Mostra “Colonne Infinite” di Park Eun Sun

Nel cuore storico di Roma, dall'11 giugno al 30 settembre 2024, l'arte contemporanea di Park Eun Sun sarà in dialogo con l'antichità classica grazie alla mostra “Colonne Infinite”. Curata da Leonardo Contini, l'installazione celebra il 140° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Corea, un'occasione unica per esplorare le connessioni culturali tra Oriente e Occidente.

Un dialogo tra contemporaneo e antico

“Colonne Infinite” si articola attraverso cinque monumentali sculture alte tra i 6 e i 14 metri, che si erigono verso il cielo in tre distinti punti del centro storico di Roma: il Parco del Colosseo, Piazza Bocca della Verità e il Septizodium. Questa mostra è un simbolo di dialogo intercontinentale, che fonde l'arte contemporanea coreana con le vestigia storiche italiane, esaltando la bellezza formale e significante delle colonne, un elemento architettonico trasformato in oggetto d'arte.

Le prime due colonne, realizzate in granito rosso e nero, propongono una “poetica delle assenze” nel Parco Archeologico del Colosseo. Queste opere suggestive si ergono dove una volta sorgeva il peristilio del Tempio di Venere, accompagnando idealmente ciò che il tempo ha cancellato. A Piazza Bocca della Verità, una singola colonna di quattordici metri si staglia nel Foro Boario, tra i Templi di Ercole Vincitore e di Portuno, creando un dialogo visivo con le colonne Traiana e Aurelia. Infine, altre due colonne di oltre sei metri si trovano presso il Septizodium, affacciate sul Circo Massimo, legando il presente e il passato in un contesto di condivisione culturale.

Un'installazione celebrativa per il 140° anniversario delle relazioni diplomatiche

Questa mostra, organizzata dal Ministero della , Sport e Turismo della Repubblica di Corea, dall'Istituto Culturale Coreano in Italia e dalla Korean Foundation for International Cultural Exchange (KOFICE), rappresenta un'occasione imperdibile per i visitatori di vivere la fusione tra arte e storia. L'intento è di celebrare il lungo rapporto diplomatico tra Italia e Corea attraverso l'esposizione di opere monumentali che trasformano un elemento architettonico, la colonna, in un simbolo di amicizia e collaborazione interculturale.

Il concept di “Colonne Infinite” non riguarda solo l'elemento estetico, ma anche un augurio di progresso incessante per le relazioni tra le due nazioni. Le opere di Park Eun Sun portano avanti la tradizione della colonna, introducendo una nuova dimensione di fratture e stratificazioni bicromatiche che arricchiscono la percezione visiva e simbolica delle sculture. La tecnica raffinata dell'artista, caratterizzata da profonde fratture che lasciano vedere oltre la superficie, rappresenta sia la sofferenza sia la rinascita, evocando un significato profondo di resilienza e speranza.

Park Eun Sun: un maestro di fusione tra Oriente e Occidente

Park Eun Sun, nato nel 1965 a Mokpo, Corea del Sud, ha esplorato diversi campi d'arte prima di dedicarsi completamente alla scultura. Dopo aver vinto numerosi concorsi di pittura durante la sua giovinezza, ha studiato per diventare insegnante di discipline artistiche presso l'Università di Kyung Hee a Seoul, per poi passare alla scultura. Questa scelta lo ha portato a scoprire la bellezza del marmo e del granito, materiali attraverso cui esprime il concetto di spazio e distruzione della materia, legato all'apertura dell'interiorità umana.

L'arte di Park si distingue per le sue fratture, squarci e tagli che simboleggiano le cicatrici della vita, ma anche la rinascita attraverso le difficoltà. Dal 2021, Park è rappresentato in esclusiva dalla Galleria d'Arte Contini, che ha organizzato numerose mostre tra cui “Infinita Fluidità della Pietra” a Viareggio, “Nell'Infinito dell'Arte” a Venezia e Cortina d'Ampezzo, e “Dal Mare all'Infinito” a Forte dei Marmi. Le sue opere sono state esposte in varie gallerie e musei di prestigio in Italia e in tutto il mondo.

Il tema della colonna come simbolo d'arte è stato esposto in diverse importanti occasioni, come al del Silenzio di Lajatico e nel centro storico di Pontedera nel 2022, e più recentemente a Milano Marittima e Palazzo Litta a Milano. Nell'agenda futura dell'artista c'è l'inaugurazione del Museo “Infinito” in Corea del Sud nel 2025, progettato dal celebre architetto Mario Botta, un'altra dimostrazione della fusione tra le tradizioni orientali e occidentali.

Info utili

La mostra “Colonne Infinite” sarà aperta al pubblico dall'11 giugno al 30 settembre 2024 nel cuore storico di Roma.

Siti dell'installazione:

  • Parco del Colosseo
  • Piazza Bocca della Verità
  • Septizodium

Orari di apertura:

  • Tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:00

Prezzi dei biglietti:

  • Ingresso gratuito

Non perdete l'occasione di vivere questa esperienza unica che celebra l'arte come ponte tra culture e storie diverse.

About EZrome

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Fantastiche Visioni 2024: Paolo Rossi con “Operaccia Satirica” a Parco Chigi

#PaoloRossi #OperacciaSatirica #FantasticheVisioni #EZrome Continua con successo la rassegna estiva "Fantastiche Visioni" di Ariccia. Il 25 luglio, Paolo Rossi porterà sul palco di Parco Chigi il suo spettacolo "Operaccia Satirica – La guerra dei sogni". Biglietti a 5 euro, disponibili al botteghino. In caso di maltempo, l'evento si terrà presso l’Auditorium M. P. Starquit del Liceo James Joyce.