I giovedì dell’Acrobax: il 13 luglio film “King Cobra” con James Franco

Tutti i giovedí alle 21 all'ACROBAX (ex Cinodromo) in via della Vasca Navale, 6 – ROMA (metro S. Paolo) proiezione all'aperto inediti a tematica gay-lesbica provenienti da tutto il e sottotitolati in italiano.
INGRESSO A OFFERTA LIBERA

Giovedì 13 luglio proiezione del film gay “King Cobra” con James Franco
regista: Justin Kelly
GENERE: Drammatico
ANNO: 2016
NAZIONE: USA
DURATA (min.): 01h 31min
LINGUA ORIGINALE: Inglese
SOTTOTITOLI: Italiano (a cura di Anto)

Basato su un romanzo che racconta di una storia vera: l'assassinio di un produttore di film porno-gay avvenuto nel 2007. Lo sceneggiatore e regista Justin Kelly è qui alla sua seconda regia dopo l'ottimo “I Am Michael”, film sulla riconversione gay che aveva sempre come interprete il nostro James Franco. Il titolo “King Cobra” si riferisce all'etichetta di pornografia gay “Cobra Video” fondata dal maturo e solitario Bryan Kocis (nel film è Stephen, interpretato da Christian Slater, apprezzatissimo attore appena visto nei due vol. di “Nymphomaniac” e nella serie “Mr. Robot”), un imprenditore che nel 2002 è stato ritenuto colpevole di abusi sessuali verso un quindicenne. Nel 2004 Kocis ha assunto un giovane, Brent Corrigan (Garrett Clayton, già apprezzato nella serie gay-lesbo “The Fosters”), per realizzare delle produzioni video (anche questo giovane si è scoperto poi che all'inizio era minorenne). Il successo e la popolarità di Corrigan tra il pubblico portarono questo sodalizio all'attenzione di un concorrente produttore porno, Joe, ex escort ora a corto di soldi ma molto ambizioso, interpretato da James Franco, che farà di tutto per portargli via la nuova stella. Nel gennaio 2007 Bryan Kocis viene brutalmente accoltellato a morte. Due ex escorts furono in seguito accusati del terribile omicidio. Nel film troviamo anche Keegan Allen (che sfrutta una pausa nella produzione della serie “Pretty Little Liars” e che ha già lavorato con James franco in “Palo Alto” e “The Sound and the Fury”) nel ruolo di socio e amante di Joe. Alicia Silverstone (“Suburgatory”) interpreta la sorella di Stephen (Christian Slater) e Molly Ringwald (“Jem e gli ologrammi”) la madre di Brent Corrigan (Garrett Clayton) che rimangono sconvolte quando scoprono gli amori e le vite segrete dei loro amatissimi congiunti. Il regista ha dichiarato che “James, Christian, Garrett, Keegan, Molly e Alicia hanno già spostato i confini del cinema, e della in generale, con performance iconiche. È stato fantastico vedere come si trasformavano in questi personaggi unici, affascinanti.” James Franco è anche produttore del progetto assieme a Giordania Yale Levine della Yale Productions, Scott Levenson, Vince Jolivette e Iris Torres della Rabbit Bandini con Shaun Sanghani della SSS Entertainment. Anteprima al Tribeca Film Festival 2016.

About Redazione

Check Also

Kruder & Dorfmeister a Villa Ada Festival il 20 luglio

#Kruder&Dorfmeister #VillaAdaFestival #musicaelettronica #EZrome Il 20 luglio, il duo austriaco Kruder & Dorfmeister si esibirà al Villa Ada Festival di Roma. Conosciuti per i loro remix downtempo, hip hop e drum and bass, i due artisti promettono di far ballare il pubblico romano. Il costo del biglietto è di 30 euro, disponibili su Ticketone e DICE.

Mapping Ego: un viaggio nell’identità artistica contemporanea

#artecontemporanea #mostraRoma #identità #EZrome La mostra "Mapping Ego" presso la galleria Rossocinabro di Roma esplora il tema dell'identità attraverso le opere di artisti internazionali. Curata da Cristina Madini, l'esposizione sarà aperta dal 22 luglio al 30 agosto 2024, dal lunedì al venerdì, dalle 11:00 alle 17:00. Ingresso libero.

Lascia un commento