LE STORIE DELLA FOTOGRAFIA, terzo appuntamento al MAXXI

LE STORIE DELLA cinque incontri dedicati alla fotografia italiana dagli anni Settanta ad oggi

TERZO APPUNTAMENTO | venerdì 7 ottobre 2016, ore 18.00
GLI ANNI NOVANTA: “NUOVE GEOGRAFIE NELLA FOTOGRAFIA ITALIANA” con WALTER GUADAGNINI

Sala Guido Reni | Ingresso 5 euro | gratuito per i titolari della card myMAXXI – per gli studenti di arte e architettura accreditati per i crediti formativi l'acquisto del biglietto dà diritto ad un ingresso ridotto al Museo entro una settimana dall'emissione

In occasione della mostra Extraordinary Visions. L'Italia ci guarda in corso al MAXXI fino al 23 ottobre 2016, al MAXXI proseguono LE STORIE DELLA FOTOGRAFIA, cinque incontri in cui docenti, critici e studiosi internazionali ripercorrono la storia della fotografia italiana a partire dagli anni Settanta ad oggi, per far conoscere al pubblico i grandi maestri che hanno testimoniato e documentato la storia del nostro Paese.

Terzo appuntamento venerdì 7 ottobre alle ore 18.00 (Sala Guido Reni | ingresso 5 € – gratuito per i titolari della card myMAXXI – per gli studenti di arte e architettura accreditati per i crediti formativi l'acquisto del biglietto dà diritto ad un ingresso ridotto al Museo entro una settimana dall'emissione) con l'incontro dal titolo
Gli anni Novanta: “Nuove geografie nella fotografia italiana” con Walter Guadagnini uno dei più autorevoli storici e critici della fotografia in Italia.

Gli anni Novanta si caratterizzano anzitutto per l'affermarsi di un processo di istituzionalizzazione della fotografia che si manifesta nella creazione di luoghi pubblici e privati destinati alla diffusione di questo linguaggio, nella nascita di un collezionismo, anch'esso pubblico e privato, più avvertito, nella presenza ormai regolare della fotografia nella accademica. A questo processo corrisponde l'avvento sulla scena di una nuova generazione di fotografi, caratterizzata da un rapporto ambivalente nei confronti della generazione emersa nel decennio precedente. Da un lato si assiste al protrarsi dell'attenzione nei confronti del paesaggio, in particolare di quello antropizzato, dall'altro si avverte la necessità di affrancarsi dalle logiche rappresentative della fotografia classica, per misurarsi con linguaggi differenti e con una dimensione compiutamente internazionale, sia nella scelta dei temi che nella prassi operativa.

Gli altri appuntamenti in programma:

11.11.16 Gli anni Duemila: post-fotografia: dall'archivio all'installazione con Francesco Zanot

25.11.16 Industria e Fotografia con Urs Stahel

Fondazione MAXXI
Via Guido Reni, 4, 00196 Roma

About EZrome

Check Also

“La grotta del Mutamembra”: un’avventura per cuori gentili al Centrale Preneste Teatro

#Teatro #Famiglia #Crescita #EZrome Il 3 marzo 2024, "La grotta del Mutamembra" porta al Centrale Preneste Teatro di Roma un'avventura fiabesca che sfida bullismo e pregiudizi, celebrando la forza della gentilezza e dell'amicizia.

Domenica d’arte gratuita a Roma: un viaggio tra musei e siti archeologici

#Arte #Cultura #Gratuità #EZrome Il 3 marzo, Roma celebra l'arte e la storia con l'ingresso gratuito in musei e siti archeologici, invitando a esplorazioni culturali tra antico e moderno, in una giornata all'insegna della scoperta e della bellezza.

Lascia un commento