Live mercoledì 7 dicembre al Conte Staccio

Mercoledì 7 Dicembre live music al Conte Staccio:

EMILIANO OTTAVIANI
Emiliano Ottaviani: voce, chitarra e kazoo
Simone Salerni : fagotto
Paolo Monaldi: percussioni

Emiliano Ottaviani. Romano. Attore e cantautore, per brevità “cantattore”. Il suo live è un istrionico mix di parole e canzoni ricco di ironia ed irriverenza condito da dissacranti “incursioni” romanesche. Un concerto/spettacolo dove canzone d’autore e teatralità si uniscono nel segno dell’umorismo e della leggerezza aprendo spunti di riflessione sul presente.

EMILIO STELLA
Emilio Stella: chitarra e voce
Light Palone: basso
Samuel Stella: chitarre, mandolini, cori
Ruggero Giustiniani: batteria

Emilio Stella, classe 83, cantautore già noto nella scena indipendente romana, autore di brani sociali ed ironici che, grazie al web, lo hanno portato a ricevere l’attenzione dei media tradizionali come giornali e tv. Un menestrello moderno, in grado di spaziare dalla canzone popolare al reggae, dal folk alle ballad. Il mondo musicale di Emilio Stella è popolato da personaggi di periferia, parla di “monnezza”, della vita di cantiere, delle difficoltà a crescere in borgata. Storie di riscatto e di speranza, di amore per le proprie radici, piccoli affreschi neorealisti in forma canzone. Il suo primo album, “Panni e Scale”, autoprodotto nel 2011, contenente undici tracce, riscuote un buon successo di pubblico e di critica che gli consente di ottenere diversi riconoscimenti. Nel 2012 infatti, il brano “Festa” viene inserito in un cd album del Club Tenco, che raccoglie tra i più interessanti progetti della nuova canzone d’autore italiana e viene invitato ad esibirsi a Sanremo nell’ambito del Premio Tenco. Negli anni a seguire, oltre ai numerosi concerti nei live club e nelle piazze, conquista il premio “Botteghe d’Autore”, il “Premio Stefano Rosso”, il “Poeta Saltimbanco” ( dedicato a Franco Califano ed intitolato a Piero Calabrese ) ed è tra i vincitori della prima edizione di “Dallo Stornello Al Rap” di Elena Bonelli. Condivide il palco con artisti come Simone Cristicchi, Alessandro Mannarino, Piotta, Il Muro del Canto e collabora con Er Pinto, esponente del gruppo di poeti urbani “Poeti Der Trullo”. Emilio Stella traccia un solco nella nuova scuola romana di cantautori emergenti degli ultimi anni. Nel Maggio 2014 il lancio del singolo “Capocotta non è Kingston”, accompagnato da videoclip, in poche settimane supera le 100.000 visualizzazioni e viene indicato dal Fatto Quotidiano e dai portali di Repubblica, Messaggero e Affari Italiani, come il singolo tormentone dell’estate 2014. Studio Aperto di Italia Uno gli dedica un servizio. Nel 2015 un altro passaggio televisivo su Canale 5 con la canzone “Un cane” all’interno della trasmissione “l’Arca di Noè”. Nello stesso anno collabora con Alessandro Canini ( già produttore di Tiromancino, Venditti, Zarrillo ) e sarà selezionato tra i 60 finalisti di Sanremo Giovani. Nell’ estate del 2016 lancia on line un nuovo singolo dal titolo “Pontina”, che da subito diventa virale e suscita l’attenzione dei media. La canzone viene trasmessa da diverse radio e passata con il videoclip all’interno della trasmissione “Blob” di Raitre. Attualmente sta lavorando al prossimo disco oltre che ad uno spettacolo teatrale ambientato “Alle case popolari” dove è cresciuto.

Conte Staccio
Via di Monte Testaccio, 65, 00153 Roma

About Redazione

Check Also

Record di medaglie nell’Atletica: quali fattori dietro allo straordinario successo nei 6 giorni degli Europei a Roma?

La straordinaria preparazione degli atleti italiani ha di certo avuto un ruolo cruciale nel successo …

Elisa forte torna a teatro con la commedia “Love exchange”

#teatro #commedia #ElisaForte #EZrome Elisa Forte ritorna sul palco con "Love Exchange", una commedia graffiante diretta da Francesco Proietti. In scena al Piccolo Teatro dell’Arte di Roma dal 27 giugno al 7 luglio 2024, lo spettacolo esplora le dinamiche di coppia attraverso uno scambio di ruoli. Forte sarà anche protagonista di una lettura al Teatro Palco 37 il 12 giugno.

Lascia un commento