Capolavori del Borromini: Sant’Ivo e Sant’Agnese

Una visita guidata che ci condurrà alla scoperta dei capolavori di Francesco Borromini, uno degli architetti più eccelsi del Barocco italiano, Sant'Ivo alla Sapienza e Sant'Agnese in Agone. Nella sede storica della prima università di Roma La Sapienza, il genio borrominiano ha raggiunto livelli assoluti di perfezione e sperimentazione, riscontrabili non solo nella particolare composizione architettonica della chiesa, ma anche nel gioco di pieni e vuoti che ha saputo creare, piegando al suo volere ogni tipo di materiale, in un rapporto costante con l'aria che circonda l'intera struttura. Sarà inoltre possibile ammirare la splendida chiesa dedicata alla giovane martire Agnese, sorta all'interno dei fornici dello Stadio di Domiziano e che oggi con la sua candida e ariosa architettura, domina piazza Navona.

Quando
Domenica 13 Marzo 2016 alle ore 09.30

Dove
Corso del Rinascimento 40, all'ingresso del Palazzo della Sapienza

Costi
La visita guidata prevede una quota di partecipazione di euro 7 a persona (gratis under 18). La prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni, prenotazioni e contatti
“L'Asino d'Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: info@lasinodoro.it

About Redazione

Check Also

Puccini Dance Circus Opera debutta al Caracalla Festival

#Puccini #danza #CaracallaFestival #EZrome Il 24 e 25 giugno 2024, il Caracalla Festival di Roma ospiterà il debutto di Puccini Dance Circus Opera. Dodici artiste e un'orchestra di 45 elementi reinterpretano cinque opere di Puccini. Danza, musica e circo contemporaneo in un'unica, emozionante performance. Per info su orari e biglietti, contattare il Caracalla Festival.

Opera a Villa Sciarra: arte in natura per la stagione estiva 2024

#OPERA #arteinnatura #VillaSciarra #EZrome Il 27 giugno 2024, Villa Sciarra ospiterà la mostra di arte contemporanea "OPERA: arte in natura - natura in arte", dalle 18:00 alle 22:00. Curata da Eugenia Querci e Elena Lago, l'evento includerà installazioni, performance e concerti, promuovendo il dialogo tra arte e natura. Ingresso gratuito da Viale delle Mura Gianicolensi e via Calandrelli.

Lascia un commento