Lunedì, 14 Ottobre 2019

amazon prime video

cbm-2Ogni anno, il secondo giovedì di ottobre, ricorre la giornata mondiale della vista, un giorno interamente dedicato alla prevenzione delle malattie oculari, alcune delle quali se non diagnosticate preventivamente e non curate, conducono alla cecità.

In Italia, c’è un’associazione ONLUS che è impegnata in prima linea su questo delicato argomento: CBM Italia, membro di CBM International. CBM Italia da anni è impegnata nella lotta per sconfiggere le forme di cecità che si possono evitare, ma anche la disabilità fisica e mentale nei Paesi più poveri del mondo.

In un anno i medici di CBM aiutano concretamente, in tutto il mondo, ben 36 milioni di persone.

cbm1Quest’anno CBM ha deciso l’11 ottobre 2012 di affidare a Twitter la comunicazione della campagna di raccolta fondi dedicata a questo importante appuntamento.

Un semplice Tweet, a colpi dell’hashtag #nonvedolora, porterà sia i curiosi e sia gli utenti che avranno dato il loro contributo alla causa a scoprire i video che raccontano le storie di tre bambini che, grazie all’intervento e al sostegno di CBM, hanno recuperato la vista.

Una vera e propria scelta di comunicazione più smart, per dare un taglio documentaristico e fresco alla causa seguita da CBM.
Molte Twitstars hanno già aderito e l’11 ottobre condivideranno con i loro followers la campagna #nonvedolora di CBM.

Una campagna di raccolta fondi che permetterà a CBM di sostenere i progetti in 12 paesi tra l’Africa, l’America Latina e l’Asia. I fondi permetteranno ai medici di CBM di far recuperare la vista a oltre 18 mila persone.
Se anche voi non vedete l’ora di contribuire a questa iniziativa, basta un semplice tweet che contiene #nonvedolora!

CBM è su Twitter @CBMItaliaOnlus e su Facebook www.facebook.com/CBMITALIA.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.