L’area archeologica del Circo Massimo. Nuova apertura sabato 1 luglio 2017

Una nuova emozionante apertura interessa uno dei siti archeologici più suggestivi di Roma, il Circo Massimo. Il più grande edificio ludico dell'antichità apre al pubblico una parte dei suoi scavi, per poter così finalmente ammirare e scoprire tutti i segreti di un luogo nato insieme alla città. Un archeologo vi illustrerà molte curiosità, legate sia alla struttura in sé, che alle attività che vi si svolgevano all'interno: non solo corse con le bighe, ma veri e propri spettacoli, esecuzioni capitali, raduni e molto altro. Inoltre sarà possibile seguire anche l'evoluzione del sito nel corso dei secoli, dal Medioevo, di cui rimane la deliziosa Torre della Moletta, fino ai giorni nostri. Una visita guidata davvero da non perdere!

Quando
Sabato 1 Luglio 2017 alle ore 11:00

Dove
Piazza di Porta Capena, all'ingresso dell'area archeologica

Costi
Quota di partecipazione € 8 a persona (adulti e minori)
Biglietto di ingresso per i residenti a Roma: intero € 4; ridotto € 3; gratuito per under 18.
Biglietto di ingresso per i NON residenti: intero € 5; ridotto € 4. La prenotazione è obbligatoria.

Info e prenotazioni
“L'Asino d'Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: info@lasinodoro.it

About Redazione

Check Also

Festa della Musica 2024: maratona Jazz a Palazzo Braschi e Altemps

#FestaDellaMusica2024 #MaratonaJazz #EventiRoma #EZrome Il 22 giugno, la Festa della Musica 2024 trasformerà Palazzo Braschi e Palazzo Altemps in luoghi di aggregazione attraverso la Maratona Jazz. Diretto da Paolo Damiani e supportato dal Municipio I di Roma, l'evento ospiterà artisti di fama internazionale, offrendo performance musicali straordinarie dalle 17 a mezzanotte. Entrata gratuita.

Vivaldi, sacro e profano alla Chiesa Scozzese

Vivaldi #MusicaBarocca #ConcertoRoma #EZrome La Chiesa Scozzese di Roma ospiterà il concerto "Vivaldi sacro e profano" il 6 luglio alle ore 19:00. L'evento, organizzato dall’Associazione Musicale Reggina Domenico Scarlatti e dall’ensemble ArchiinCanto, prevede un programma ricco di composizioni sacre e profane di Antonio Vivaldi, interpretate da musicisti e cantanti di alto livello.

Lascia un commento