Al Bano Carrisi “Testimonial del Cuore” per il Policlinico Tor Vergata

Questa mattina presso il Policlinico Tor Vergata di Roma si è tenuto il convegno “Nuove frontiere in cardio-TC, impatto clinico e sociale”, dove esperti da tutta Italia si sono confrontati ed hanno illustrato le caratteristiche della nuova TC Revolution,

la prima e unica TC cardiaca in Italia dotata di Spectral imaging, una tecnologia all’avanguardia che consente di avere un’immagine completa del cuore in alta definizione con l’82% di radiazioni in meno rispetto alle strumentazioni tradizionali.

Ospiti d’onore e testimonial dell’evento, il cantante Al Bano Carrisi e il regista Enrico Vanzina hanno raccontato le proprie esperienze all’interno di una sessione divulgativa sull’impatto clinico, economico e sociale di questa nuova tecnologia, a cui hanno partecipato anche l’assessore Alessio D’Amato e il Presidente dell’Associazione Costruttori Edili di Roma e Provincia Nicolò Rebecchini.

 

 

(foto del convegno: Al Abano Carrisi, Livia Azzariti e Ettore Squillaci, direttore della UOSD Operation Management in Radiology della Fondazione Policlinico Tor Vergata)

 

 

 

 

 Fonte: Sec and Partners srl

 

 

About EZrome

Check Also

enCICLOpedia: Le cose che dovresti sapere sulla giustizia mestruale

#giustiziamenmstruale #WeWorld #povermestru #EZrome La recente indagine di WeWorld, "enCICLOpedia. Le cose che dovresti sapere sulla giustizia mestruale", evidenzia come quasi una persona su sei in Italia dichiari di non poter acquistare prodotti mestruali. Il rapporto sottolinea la necessità di un congedo mestruale e lancia una campagna di sensibilizzazione per promuovere la giustizia mestruale.

OxidAction / Relocating film decay: la nuova mostra multimediale a Roma

#Mostre #Roma #OxidAction #EZrome "OxidAction / Relocating film decay", la nuova mostra multimediale a Roma, inaugura il 7 giugno presso la Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico ETS. Parte dell'iniziativa Archivissima - La notte degli archivi, la mostra esplora il degrado delle pellicole cinematografiche della Prima Guerra Mondiale in un percorso sensoriale tra fotografia e cinema.

Lascia un commento