Giovedì, 18 Luglio 2019

amazon prime video

“Officina Pasolini - Regione Lazio”, Laboratorio di Alta formazione artistica e Hub culturale, dopo aver ospitato più di 60 appuntamenti e coinvolto oltre 100 artisti chiude la sua programmazione annuale, prima della pausa estiva da luglio a settembre, con una serie di appuntamenti, come di consueto a ingresso gratuito, tra incontri, cinema e musica.

Si inizia martedì 4 giugno alle ore 20.30 con la proiezione di Giochi nell’acqua (1988) di Peter Greenaway. Tre donne fanno annegare uno dopo l'altro i rispettivi mariti. Malgrado i sospetti dei familiari dei defunti, fanno passare le morti per incidenti grazie alla complicità del medico legale amico di famiglia. La morte è il tema centrale del film intriso di simbolismi visivi e numerici, così come di teorie filosofiche sulla vita e la non vita. Ma la trama è solo un pretesto per raccontare le ossessioni di uno dei più importanti cineasti britannici contemporanei e del suo cinema sperimentale.

Si continua con il cinema mercoledì 5 giugno alle 19 con Ópera do Malandro di Chico Buarque, per la regia di Ruy Guerra, adattamento della celebre opera teatrale scritta dallo stesso Buarque. L'opera originaria a sua volta è l'adattamento della Beggar's Opera di John Gay e dall'ancora più famosa Opera da tre soldi di Bertolt Brecht e Kurt Weill.
La stessa denuncia sociale portata avanti da Brecht si riversa nel testo di Buarque che ambienta la vicenda nel 1941, allorché il governo brasiliano appoggiò il regime filonazista contro l’opposizione popolare... Un discorso profondo sul disfacimento dei valori di giustizia e libertà sociale che ritorna potente anche nel film di Guerra che approda ad una coloratissima opera pop-rock, ambientata a Rio.

Venerdì 7 giugno alle ore 21 viene presentata una selezione dei migliori audiovisivi realizzati dagli studenti della sezione Multimediale di Officina Pasolini. Affrontando generi diversi, in grado di unire epoche lontane della lunga storia del video, si creerà un percorso visuale che unisce il cinema delle origini alla più recente e caratterizzante narrazione visiva dei brani musicali: il Videoclip. Molti dei video in programmazione per la serata, hanno visto la collaborazione degli studenti della sezione Teatro e Canzone.

“C'è un cuore che batte nel cuore di Roma”, direbbe Antonello Venditti: è quello della nuova scena di cantautori della Capitale. Mercoledì 18 giugno alle 21 Officina Pasolini ospita la presentazione di Mamma Roma (Arcana Edizioni) nuovo libro di Mattia Marzi - con la prefazione del giornalista Pierluigi Pardo – un racconto sui protagonisti di quella che possiamo a tutti gli effetti definire “La terza scuola romana” da Niccolò Contessa/I Cani, Calcutta, Tommaso Paradiso e i suoi Thegiornalisti, a Coez, Giulia Ananìa, Carl Brave x Franco126, Gazzelle, Galeffi, Ultimo, e poi i romani d'adozione Francesco Motta, i Viito e Giorgio Poi. Mamma Roma è un viaggio nei luoghi-simbolo di questa generazione di giovani fenomeni: dal Pigneto a San Basilio, passando per l'Esquilino, il Flaminio, Ostiense, Prati, Trastevere e Monte Sacro. All’incontro parteciperanno vari ospiti musicali, tutti protagonisti della nuova scena cantautorale romana.

Venerdì 21 giugno alle ore 21 è la volta del concerto a cura di Piero Fabrizi e Tosca L’artificio e il fervore… cantautori d’assalto e canzoni d’amore. I giovani artisti della sezione Canzone di Officina Pasolini si alterneranno sul palco con una selezione di brani inediti frutto del percorso formativo di questo ultimo anno di laboratorio.
Un viaggio musicale tra i sogni e le emozioni di una giovane leva cantautorale pronta ad ‘assaltare’ il futuro. Commentatore speciale di questa la serata sarà il critico musicale Felice Liperi che presenterà i brani e gli artisti.

Dopo aver dedicato nel mese di maggio tre appuntamenti ad alcune delle donne della musica italiana, la programmazione di giugno di Officina Pasolini – Regione Lazio si chiude replicando con due nuovi appuntamenti tutti al femminile.
Il primo è con Cristina Renzetti e Tati Valle, in arte As Madalenas, due tra le più apprezzate interpreti di musica brasiliana in Italia, che mercoledì 26 giugno alle ore 21 saranno in concerto con il loro secondo album Vai, menina (Brutture Moderne 2018). Ad accompagnarle in tour due grandi musicisti del panorama italiano: Valentino Corvino, violinista e arrangiatore che spazia dalla classica all’improvvisazione e il poliedrico sassofonista Massimo Valentini.

A partire dalle 19 di giovedì 27 giugno invece si svolgerà la prima manifestazione che prende il titolo Femminile Plurale e che dà nuova voce al movimento spontaneo nato durante la manifestazione del Primo Maggio a Roma May Così Tante, tenutasi all’Angelo Mai: oltre trenta artiste di grande talento si alterneranno sul palco esibendosi e collaborando tra loro in una sorta di ‘Stati generali’ del cantautorato femminile. Recenti casi come Sanremo e il Concertone del Primo Maggio di Roma, tutti con cast quasi totalmente maschili, hanno evidenziato come in Italia esista un serio problema culturale col femminile. Di qui l'idea di Tosca e Michele Monina di provare a creare un grande evento musicale tutto rivolto a artiste donne, per provare a lanciare un segnale chiaro, ‘noi donne ci siamo!’. Partecipano alla maratona musicale: Teresa De Sio, Angela Baraldi, Chiara Civello, Pilar, Cassandra Raffaele, Tosca, Valentina Amandolese, Erica Boschiero, Dalise, Eleviole?, Irene Ghiotto, Roberta Giallo, Giua, Elyza Jeph, Kim, Ylenia Lucisano, Lavinia Mancusi, Gabriella Martinelli, Giulia Mei, Mimosa, Andrea Mirò, Sabrina Napoleone, Nathalie, Cristina Nico, Silvia Oddi, Lilith Primavera (feat Giuditta Sin), Sara Romano, Sarah Stride, Diana Tejera, Marian Trapassi, Agnese Valle, Giulia Ventisette. Sul palco, insieme a Michele Monina, la giornalista Cinzia Fiorato.

 

IL PROGRAMMA DI GIUGNO:

4 GIU// ORE 20:30
Giochi nell’acqua
Regia di: Peter Greenaway (1988)
Intervengono: Maurizio Cartolano e Steve Della Casa

5 GIU// ORE 19:00
Ópera do Malandro (1986)
Regia di: Ruy Guerra

7 GIU// ORE 21:00
2° me il videoclip
Serata conclusiva del secondo anno della sezione Multimediale di Officina Pasolini
Interviene: Simona Banchi

18 GIU// ORE 21:00
Presentazione del libro Mamma Roma di Mattia Marzi

21 GIU// ORE 21:00
L’artificio e il fervore … cantautori d’assalto e canzoni d’amore
Concerto dei giovani artisti della sezione Canzone di Officina Pasolini
A cura di: Piero Fabrizi e Tosca
Con la partecipazione di Felice Liperi

26 GIU// ORE 21:00
Concerto delle As Madalenas feat. Valentino Corvino e Max Valentini

27 GIU// DALLE ORE 19:00
Femminile Plurale
Con: Teresa De Sio, Angela Baraldi, Chiara Civello, Pilar, Cassandra Raffaele, Tosca, Valentina Amandolese, Erica Boschiero, Dalise, Eleviole?, Irene Ghiotto, Roberta Giallo, Giua, Elyza Jeph, Kim, Ylenia Lucisano, Lavinia Mancusi, Gabriella Martinelli, Giulia Mei, Mimosa, Andrea Mirò, Sabrina Napoleone, Nathalie, Cristina Nico, Silvia Oddi, Lilith Primavera (feat Giuditta Sin), Sara Romano, Sarah Stride, Diana Tejera, Marian Trapassi, Agnese Valle, Giulia Ventisette.
Moderano: Michela Monina e Cinzia Fiorato

 

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
È possibile riservare i posti scrivendo in privato alla pagina Facebook di Officina Pasolini lasciando nome, cognome e numero di posti desiderati.
I posti saranno riservati soltanto fino a trenta minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Teatro Eduardo De Filippo – Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini
Allo spazio si accede attraverso l’accesso di Viale Antonino di San Giuliano, angolo via Mario Toscano (zona Ponte Milvio)

 

 

Fonti:
Ufficio stampa Antonella Mucciaccio
Ilenia Visalli – GDG Press

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.