VII EDIZIONE DELLA FIERA NAZIONALE DEL PANETTONE E DEL PANDORO

Sabato 21 e domenica 22 novembre 2015 nella splendida cornice della Camera di Commercio di Roma Sala Tempio di Adriano (Piazza di Pietra), uno dei luoghi più belli e suggestivi d'Italia, situato nel cuore della Capitale – a pochi passi dal Pantheon, Fontana di Trevi e Piazza di Spagna e dalle sedi Istituzionali: Camera dei Deputati, Senato della Repubblica, Presidenza del Consiglio dei Ministri – la Gold Event Organization (titolare del brand), dopo l'indiscusso successo dell'Edizione 2014 con più di 16.000 visitatori, organizza la VII Edizione della Fiera Nazionale del Panettone e del Pandoro.

La kermesse inizierà sabato 21 novembre alle ore 11:00 con una breve cerimonia del taglio del nastro alla presenza di alte cariche Istituzionali.
Anche quest'anno sono stati richiesti e concessi prestigiosi importanti patrocini: Ministero della , Ministero delle Politiche Agricole, Ministero dell'Ambiente, Società Italiana di Scienza dell'Alimentazione, Consiglio Regionale del Lazio.
Saranno presenti 30 espositori che rappresenteranno il meglio della tradizione della pasticceria italiana di qualità e che faranno degustare la propria produzione di lievitati artigianali che caratterizzano il Natale Italiano. L'accento verrà posto, quindi anche sull'eccellenza che rappresenta il nostro Made in Italy.
Ma l'esperienza del visitatore, nell'Edizione 2015, non si esaurirà solo nella degustazione dei vari prodotti della tradizione natalizia italiana, in quanto, parte integrante dell'evento saranno i consueti Convegni, dinamici ed interattivi, organizzati nei due giorni dall'Osservatorio Nazionale Permanente sulla Sicurezza (ONPS), partner della kermesse, sul tema: “SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE, IDONEI APPROPRIATI STILI DI VITA E PREVENZIONE A GARANZIA DEL VALORE E DELLA SALUTE” ed una Tavola Rotonda che affronterà il delicato tema dell'obesità. Prenderanno parte illustri relatori e personaggi del mondo Istituzionale ed Accademico, che interagiranno con il pubblico per fornire loro ogni approfondimento e rispondere ai loro quesiti.

Inoltre vi saranno alcune anticipazioni sulla nascita ufficiale dell'OSSERVATORIO SUL PANETTONE E SUL PANDORO, Ente di Ricerche di Mercato pensato nel 2009, che nascerà tramite una Convenzione tra l'Università degli Studi di Messina – Dipartimento di Economia e la Gold Event Organization.

Durante la kermesse, inoltre, l'Organizzazione conferirà speciali riconoscimenti ad alcuni espositori che si sono distinti sia per l'innovazione apportata ai prodotti, che per la comunicazione e l'internazionalizzazione degli stessi, e ad alcune personalità che si sono distinte per l'attività di diffusione della della legalità,giustizia, sicurezza e benessere dei cittadini.
Anche quest'anno i visitatori potranno ammirare una MOSTRA FOTOGRAFICA sulla STORIA DEL PANETTONE E DEL PANDORO con immagini e pubblicità antiche che hanno fatto la storia dei due prodotti e del Natale Made in Italy.
Come ogni anno seguiranno la kermesse e saranno presenti per tutta la durata della manifestazione, i due testimonial F.lli Fiasconaro E Sal De Riso Costa D'Amalfi.

Per ogni comunicazione ed informazioni in merito alla kermesse, si può inviare una e-mail a: stampa@panettonepandoro.com o contattare il recapito 347/1415224.

About EZrome

Check Also

“Fragile Ecosystem”: un dialogo tra arte e natura al Museo Orto Botanico di Roma

#FragileEcosystem #GiuliaPompilj #ArteAmbientale #EZrome "Fragile Ecosystem" di Giulia Pompilj, al Museo Orto Botanico di Roma, è un'esplorazione artistica dell'equilibrio precario degli ecosistemi. Tessuti e soundscape si fondono in un'installazione che riflette sulla resilienza della natura di fronte alle avversità, invitando a una profonda riflessione sull'ambiente.

“456”: una commedia sull’arretratezza culturale italiana

#456 #TeatroItaliano #MattiaTorre #EZrome "456" di Mattia Torre illumina la scena teatrale romana con un'acuta riflessione sulla famiglia come microcosmo delle arretratezze culturali italiane, invitando il pubblico a una profonda riflessione sull'identità e i valori della nostra società.

Lascia un commento