Martedì, 25 Giugno 2019

amazon prime video

Giovedì 9 maggio 2019 - Ore 18 PROIEZIONE E DIBATTITO SUL FILM-DOCUMENTARIO "Rwanda il Paese delle donne" di Sabrina Varani
Prodotto da Isabella Peretti, Progetto Rwanda Onlus, Associazione Almaterra In collaborazione con Fondazione Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico

Sala Zavattini FONDAZIONE AAMOD
Via Ostiense 106 - Roma (Centrale Montemartini)
Ingresso libero fino ad esaurimento posti
Si consiglia la prenotazione su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Verrà proiettato il 9 maggio alle ore 18 presso la Sala Zavattini dell’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico il documentario di Sabrina Varani “RWANDA. IL PAESE DELLE DONNE” opera che racconta lo straordinario percorso del Rwanda attraverso la storia della rinascita delle donne sopravvissute al genocidio contro i Tutsi del 1994.

La struttura del lavoro, prodotto da Isabella Peretti, Progetto Rwanda Onlus e Associazione Almaterra, con la collaborazione dell’AAMOD, ruota intorno al racconto di tre donne ruandesi: Yvonne Tangheroni Ingabire che all’epoca del genocidio aveva 9 anni, adottata da una famiglia italiana, attualmente impegnata alla Caritas internazionale e sostenitrice di una scuola in Rwanda; Valerie Mukabayire, direttrice della scuola materna Amahoro finanziata dalla onlus “Progetto Rwanda” e legale rappresentante dell’associazione AVEGA, che dal ‘95 aiuta le vedove del genocidio con progetti di assistenza legale, socio economica e di sostegno psicologico e sanitario; e Godelieve Mukasarasi, fondatrice e legale rappresentante dell’associazione SEVOTA che da 25 anni si occupa delle donne vittime di violenze sessuali subite durante il genocidio e dei loro figli nati dagli stupri.

Attraverso le loro testimonianze dirette dei tragici eventi e delle azioni seguite ad essi, si ricostruisce un quadro della rinascita del paese, che da una distruzione quasi totale è riuscito a risollevarsi e a riproporsi come un modello di sviluppo e pace sociale per l’Africa intera. Un documentario che permette allo spettatore di entrare in contatto con una realtà straordinaria e poco conosciuta, fuori dagli schemi comunicativi classici del “miserabilismo” della narrazione del continente africano, in una dimensione estremamente positiva. Un’occasione ulteriore, in tempi di rinascita di ideologie discriminatorie e intolleranti, per riflettere anche sul presente, sul nostro qui e ora.

Il documentario sarà introdotto dal presidente della Fondazione AAMOD Vincenzo Maria Vita. Saranno presenti la regista Sabrina Varani e due delle protagoniste, Leonie Uwanyirigira e Yvonne Tangheroni Ingabire.

RWANDA, IL PAESE DELLE DONNE

PROTAGONISTE:
Valerie Mukabayire - AVEGA (Association des Veuves du Génocide d’Avril) Godelieve Mukasarasi - SEVOTA (Solidarité pour l’Epanouissement des Veuves et des Orphelins Vivant le Travail et l’Autopromotion)
Yvonne Tangheroni Ingabire
Le donne di SEVOTA

SOGGETTO, REGIA, FOTOGRAFIA, SUONO E MONTAGGIO:
Sabrina Varani

CONSULENZA SOGGETTO:
Yvonne Tangheroni Ingabire, Christiana Ruggeri
Patrizia Salierno, Leonie Uwanyirigira

PRODUZIONE:
Isabella Peretti, Progetto Rwanda Onlus, Associazione Almaterra
IN COLLABORAZIONE CON:
AAMOD (Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico)

DISEGNI, GRAFICA E MUSICA:
Pietro Bartoleschi

POSTPRODUZIONE:
Silvia Natale

VOCE NARRANTE E TRADUZIONI:
Leonie Uwanyirigira

SUPPORTO LOGISTICO IN RWANDA:
Benediction club,
Progetto Rwanda Onlus,
Felix Sempoma
Leonie Uwanyirigira

RINGRAZIAMENTI:
Honorine Mujyambere, LauraTerzani, Valerio Varani

Il documentario è stato prodotto con il contributo finanziario dell’Unione europea, attraverso il Consorzio delle Ong Piemontesi, nell’ambito di Frame, Voice, Report!.

 

Fonte: Ufficio stampa AAMOD Elisabetta Castiglioni

 

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.