Fiera di Farfa 2024: tradizione e innovazione a Rieti

La “Fiera di Farfa” segna il suo ventiduesimo anniversario con un evento che promette di essere più che una semplice esposizione. Prevista per il 30 aprile e il 1° maggio 2024, questa celebrazione si svolgerà nel pittoresco borgo medioevale di Farfa, situato a breve distanza da Roma. Un luogo dove storia e tradizione si fondono, offrendo ai visitatori una finestra sul passato attraverso un'esperienza moderna e coinvolgente.

L'evento si distingue per la sua capacità di mescolare l'eccellenza agroalimentare della regione con il richiamo culturale del luogo. Produttori locali di olio e alimenti biologici della provincia di Rieti e del Lazio avranno l'opportunità di presentare i frutti del loro lavoro, celebrando l'agricoltura sostenibile e di qualità che caratterizza questa zona.

Intrattenimento e cultura: un programma per tutti

Il programma della Fiera di Farfa 2024 è pensato per attrarre un pubblico vasto e variegato. Da un'area dedicata allo street food, con proposte gastronomiche che riflettono la diversità culinaria del territorio, a degustazioni che permettono di scoprire i sapori autentici della Sabina, l'offerta è ampia. Per non parlare degli spettacoli pensati per i più piccoli, dalla musica dal vivo ai giochi e attività come truccabimbi e spettacoli di bolle di sapone, che promettono di tenere impegnati e divertiti i visitatori di tutte le età.

Gli appassionati di storia e arte troveranno particolarmente interessante la possibilità di partecipare a visite guidate del borgo, condotte dal professor Vittorio Maria de Bonis, un noto storico dell'arte. Queste visite sono una chance imperdibile per immergersi nell'atmosfera medievale di Farfa e scoprire aneddoti e curiosità che rendono il borgo un gioiello della italiana.

Un evento gratuito e accessibile

Un aspetto fondamentale della Fiera di Farfa è la sua accessibilità. Tutti gli proposti saranno gratuiti, permettendo a famiglie e singoli visitatori di godere appieno dell'esperienza senza preoccupazioni economiche. Il borgo di Farfa si trasformerà in un palcoscenico all'aperto dove grandi e piccini potranno partecipare a pic-nic nel verde, balli di gruppo e altre attività ludiche in un ambiente sicuro e accogliente.

Questo evento non solo celebra la cultura e la tradizione locali ma è anche un esempio di come le comunità possano collaborare per valorizzare il patrimonio culturale e naturale. Con il patrocinio di enti importanti come il Ministero del Turismo, la Regione Lazio e la Provincia di Rieti, la Fiera di Farfa si conferma come un appuntamento imperdibile per chi cerca un'esperienza autentica e arricchente.

Info utili

Per raggiungere Farfa, i visitatori possono percorrere la Salaria da Roma fino al bivio per Passo Corese e seguire le indicazioni per il borgo. L'imponente campanile dell'Abbazia di Farfa e la bellezza del paesaggio accoglieranno i visitatori, facendoli sentire immediatamente parte di questa storica comunità. Gli orari della fiera sono dalle 10:00 alle 22:30, permettendo a tutti di godere appieno delle attività programmate. L'evento è completamente gratuito, rendendo accessibile la cultura e il divertimento a tutti coloro che desiderano partecipare.

About EZrome

Check Also

Asher-Smith sfida Zaynab Dosso nei 100 metri a Roma

#atletica #CampionatiEuropei #AsherSmithDosso #EZrome Dina Asher-Smith sfiderà Zaynab Dosso nei 100 metri ai Campionati Europei di Atletica Leggera a Roma, dal 7 al 12 giugno 2024. L'evento si terrà allo Stadio Olimpico, recentemente rinnovato. I biglietti sono disponibili con sconti del 40% fino al 30 maggio. giornata di apertura sarà il “School Day” con ingresso a 1 euro.

Premio La Penna d’Oca del Campidoglio a Roma il 30 maggio

#eventi #roma #PremioPennaDOcaCampidoglio #EZrome La premiazione del premio "La Penna d'Oca del Campidoglio" si terrà a Roma il 30 maggio 2024 presso la Protomoteca in Campidoglio. L'evento celebra chi si impegna nella salvaguardia dell’ambiente e nella protezione degli animali, con la presenza di numerosi personaggi del giornalismo, cultura e spettacolo, e giovani studenti protagonisti di progetti eco-sostenibili.