Martedì, 24 Settembre 2019

amazon prime video

Futbol_Logo_FIFA_Coppa_2010Il volto eclettico della capitale si mostra in tutta le sue sfaccettature soprattutto durante il periodo dell’Estate romana, l’appuntamento stagionale che offre ormai da parecchi anni una moltitudine di eventi in grado di accontentare anche i gusti più stravaganti.
Da questo punto di vista, per gli amanti di calcio di tutto il mondo il 2010 è un anno particolare e rappresenta l’equivalente del 29 febbraio per un anno bisestile, l’occasione quadriennale in cui tutti gli scostamenti, gli arrotondamenti e le previsioni sportive vengono azzerati e tutti i pronostici hanno diritto di esistere, almeno fino al termine del girone eliminatorio.

Roma non perde l’appuntamento con questa quadratura del cerchio calcistico e, in concomitanza con il periodo dei mondiali del Sudafrica, presenta un importante evento che richiama l’attenzione sugli aspetti artistici, storici e culturali che i mondiali di calcio hanno da sempre rappresentato per la nostra società. Il progetto “Futbol - Il mondiale dell’amicizia” si inserisce come evento inaugurale della seconda edizione di "Roma Vintage", kermesse di rappresentazioni messe in scena al Parco San Sebastiano (zona Terme di Caracalla) tra l’11 giugno ed il 15 agosto. “Futbol” sarà presente all’interno di questa rappresentazione fino all’11 luglio, giornata conclusiva del mondiale di calcio 2010. Durante l’intero mese di programmazione, gli eventi presentati saranno tutti dedicati alla storia dei mondiali, con talk show curati da noti giornalisti sportivi ed una serie di mostre fotografiche e multimediali. Per gli stakanovisti del mondiale, il maxischermo presente nell’area del Parco proietterà ogni sera in diretta la partita di punta della giornata. Ma per gli amanti dello spettacolo più bello del mondo ci saranno tante altre possibilità di passare piacevoli serate, tra concerti, proiezioni, sport e giochi.

Futbol_mascotte_mondiali_2010“Futbol” è stato organizzato da Mitinitaly, associazione volta a valorizzare il rapporto tra cultura e memoria realizzando eventi originali, che evidenziano il valore dei “miti” con cui il nostro Paese si è affermato e si è fatto conoscere in tutto il mondo. Sotto tale ottica, il mondiale sudafricano è uno spunto di riflessione per ripercorrere le varie epoche storiche alla ricerca del significato profondo del calcio, sia a livello umano che sociale, un significato che trascende fattori razionali e che in Italia non conosce paragoni tra gli altri sport.

A livello di interculturalità l’evento è un’occasione unica e, prendendo spunto dalla grande energia aggregatrice emanata dal calcio, costituisce uno spunto per approfondire la conoscenza dei Paesi che disputano le fasi finali in Sudafrica. Infatti, uno spazio importante viene dato alla componente multietnica ed all’incontro con i vari nuclei culturali, mediante il coinvolgimento di rappresentanti dei Paesi protagonisti delle singole partite, che hanno il compito di portare contributi in termini culturali, storici e folcloristici.
Partendo dal pretesto ludico dei mondiali di calcio, il tema principale di tutti gli incontri sarà quello della instaurazione di un dialogo costruttivo tra Paesi diversi, con lo scopo di creare una piattaforma di crescita sociale ed umana.

Futbol_pallone_ufficiale_mondiali_2010
Per la sua particolare collocazione geografica e per gli spunti socio-culturali che il Sudafrica propone si tratta di un mondiale particolare, come da più parti si è più volte ribadito. Quando anche questo mondiale sarà finito, indipendentemente dal vincitore, il conto alla rovescia ricomincerà, questa volta verso Brasile 2014. Altri quattro anni di fervida programmazione e di febbrile attesa, per bruciare ancora una volta il tutto in un nuovo turbine adrenalinico di un solo mese. Ma un mese è lungo abbastanza per imparare qualcosa di quel Paese straniero che abbiamo incontrato sul campo, qualcosa che non sia solo la Vuvuzela ed il nome dell’attaccante che vorremmo veder figurare nella nostra squadra del cuore nella prossima stagione calcistica. Per sentirsi più vicini a Nelson Mandela ed a tutto ciò che di profondo racchiude un evento multietnico come il mondiale di calcio.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.