Roma sotterranea. L’Ipogeo di Via Livenza, visita 21 settembre 2017

Una visita guidata con archeologo alla scoperta della Roma Sotterranea: apre infatti in via eccezionale l'Ipogeo di Via Livenza. A pochi passi fuori dalle Mura Aureliane, nascosto sotto i palazzi moderni, venne ritrovato casualmente un piccolo luogo carico di segreti e mistero, appartenente al periodo tardo romano. Le straordinarie raffigurazioni presenti nell'ipogeo e la grande vasca rinvenuta, hanno fatto protendere gli studiosi all'identificazione con un luogo di culto cristiano, anche se ad un'analisi più attenta potrebbe in realtà essere un sito dove avvenivano particolari riti pagani misteriosi. Qualunque sia la verità è davvero un'esperienza unica scendere sotto metri di terra per ammirare un posto un tempo connesso all'acqua e sicuramente all'ingresso in città.

Quando
Giovedì 21 Settembre 2017 alle ore 11:15

Dove
Via Livenza 4

Costi
Quota di partecipazione € 8 a persona; gratis under 18. Biglietto d'ingresso: intero € 4; ridotto € 3. La prenotazione è obbligatoria.

Info e prenotazioni
“L'Asino d'Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: info@lasinodoro.it

About Redazione

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Francesco Cavestri il 18 luglio in concerto all’ENTROTERRE Festival

#FrancescoCavestri #EntroterreFestival #Jazz #EZrome Il giovane pianista Francesco Cavestri si esibirà al "ENTROTERRE FESTIVAL" il 18 luglio a Trevignano Romano. Presenterà i suoi ultimi lavori, tra cui "IKI – Bellezza Ispiratrice", accompagnato da un trio d'eccezione. Il concerto includerà brani originali e reinterpretazioni di giganti della musica come John Coltrane e i Radiohead.

Lascia un commento