Concerto di beneficenza promosso dall’Associazione di Amicizia Italia: Abraçando o Brasil

Abraçando o Brasil, concerto di beneficienza promosso dall'Associazione di Amicizia Italia – Brasile in favore del progetto Nutrire il Pianeta di ActionAid Italia
Roma, mercoledì 14 giugno, ore 20.30, Circolo Canottieri Aniene
#abraçandobrasil

Sarà il canto del celebre tenore Enrique Pina a unire in un virtuale abbraccio di solidarietà l'Italia e il Brasile, in una serata dedicata alla , alla condivisione e alla collaborazione fra istituzioni e associazioni in ambito, sociale, politico ed economico.

L'iniziativa “Abraçando o Brasil” è organizzata dall'Associazione di Amicizia Italia – Brasile (AAIB), con il patrocinio dell'Istituto Italo Latino – Americano per supportare il progetto di ActionAid Nutrire il Pianeta, che mira a garantire la sicurezza alimentare delle comunità rurali delle zone semi-aride negli stati di Pernambuco e Bahia in Brasile.

Per partecipare alla serata, durante la quale il tenore Enrique Pina accompagnato dal violoncellista Francesco Storino e dalla pianista Catia Capua si esibirà in brani che spaziano da Giacomo Puccini a Carlos Gomes, è necessario acquistare il biglietto di 40 euro, interamente destinati a Nutrire il Pianeta. Il concerto si terrà a Roma, presso il Circolo Canottieri Aniene – Lungotevere dell'Acqua Acetosa n. 119.

Il progetto è realizzato in quattro comunità rurali localizzate nella regione semiarida del Nordest del Brasile: Areia dos Pedros e Tiririca nelle Municipalità di Carnaubeira da Penha (Stato del Pernambuco) e Gergelim e Lagoa Velha nella Municipalità di Campo Alegre de Lurdes (Stato di Bahia). Queste comunità sono caratterizzate da bassi tassi di sviluppo, dovuti anche al fatto che la maggior parte della popolazione vive nelle aree rurali e pratica un'agricoltura di sussistenza. La popolazione che vive sotto la soglia di povertà costituisce il 62% a Carnaubeira da Penha e il 58,96% a Campo Alegre de Lurdes.

La siccità che ha colpito il Nordest del Brasile a partire dal 2011 è stata considerata la più lunga e intensa degli ultimi 60 anni, avendo provocato perdite ambientali e socio-economiche significative e avendo ridotto, di conseguenza, la capacità produttiva dei sistemi agricoli locali, la biodiversità e la differenziazione dei prodotti agricoli che garantivano la sussistenza dei piccoli coltivatori.

Oltre 1470 comuni e 10 milioni di persone del Noredest del Brasile sono stati seriamente colpiti dalla siccità, che ha interessato una delle regioni semiaride più popolose del mondo. La siccità ha provocato nella regione danni quantificabili in 3,6 miliardi di Reais (1,6 miliardi di Dollari) e ha influito negativamente sulla situazione occupazionale e sul reddito degli abitanti, due indicatori che hanno raggiunto il livello più basso degli ultimi dieci anni. Le sono state particolarmente colpite in quanto sono le prime responsabili del rifornimento idrico e alimentare all'interno dei nuclei famigliari.

Un possibile sbocco per i prodotti agricoli degli agricoltori potrebbe essere costituito dal mercato delle mense scolastiche. Il Governo Federale ha infatti lanciato il Programma Nazionale di Alimentazione Scolastica (Programa Nacional de Alimentação Escolar – PNAE), con l'obiettivo di favorire l'acquisto di prodotti locali da parte delle scuole, e aumentare così il reddito dei piccoli agricoltori migliorando al contempo lo status nutrizionale degli studenti delle aree rurali. Spesso, tuttavia, questi meccanismi non riescono a consolidarsi a causa della mancanza di informazioni sul PNAE e di difficoltà logistiche o economiche delle scuole e degli agricoltori nel creare sinergie.

Uno degli obiettivi di Nutrire il pianeta è proprio quello di favorire il contatto fra piccoli agricoltori e le mense scolastiche, in particolare nella municipalità di Ouricuri, limitrofa a Carnaubeira da Penha e appartenente sempre allo Stato del Pernambuco: caratterizzandosi per un tasso di urbanizzazione più elevato, con una popolazione di 67.679 abitanti, offre infatti maggiori possibilità di assorbimento dei prodotti agricoli da parte delle mense scolastiche.

Il progetto, nel suo complesso, punta a: migliorare le tecniche agricole e di resilienza di 1030 piccoli agricoltori e delle loro famiglie in quattro comunità rurali; rafforzare dieci organizzazioni di base di piccoli agricoltori, comprese due organizzazioni femminili, rendendole in grado di realizzare azioni di advocacy sul diritto al cibo nei confronti delle autorità locali; potenziare due reti di organizzazioni della società civile per influenzare le politiche pubbliche di lotta alla fame e alla povertà a livello nazionale; accrescere la qualità, la sostenibilità e la sicurezza delle mense scolastiche brasiliane.

“L'Associazione di Amicizia Italia Brasile è da tempo impegnata nel costruire un ponte tra l'Italia ed il Brasile attraverso rapporti istituzionali tra i due Paesi ma anche tramite iniziative culturali, sociali e di sostegno all'imprenditoria. La serata di beneficenza del 14 giugno presso il Circolo Canottieri Aniene ne è un esempio – ha dichiarato Iara Bartira Carmignotto da Silva, Segretaria Generale AAIB – Il Galà che vedrà la presenza del famoso tenore sud americano Enrique Pina e dei musicisti dell'Accademia di Santa Cecilia a Roma, Francesco Storino e Catia Capua è tra le iniziative concrete che danno supporto a queste relazioni bilaterali. L'AAIB è fiera di poter creare una sinergia con ActionAid. Crediamo saldamente nel concetto che individua la cultura come la base per lo sviluppo di tutte le attività umane”.

“ActionAid è presente in Brasile dal 1999 dove, al fianco di comunità e associazioni locali, è impegnata in tema di sicurezza alimentare e tutela della democrazia, dei diritti delle donne e dei giovani – ha dichiarato Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia – Ringraziamo l'AAIB per aver creato quest'iniziativa che ci vede uniti nel contrasto a fame e povertà”.

 

Ufficio Pubbliche Relazioni e Media ActionAid Italia International

Barbara Antonelli, Deputy Head of Public and Media Relations Unit, Tel: Tel 06 45200526 – email:  barbara.antonelli@actionaid.org
Gabriele Carchella, Addetto Stampa, Tel. 06 45200526 –  email: gabriele.carchella@actionaid.org
Francesca De Santis, Local Media Relations Officer email: francesca.desantis@actionaid.org

Ufficio Stampa ActionAid Italy
via Tevere, 20 – 00198 Roma
Tel. +39 06 45200526

About Redazione

Check Also

Kruder & Dorfmeister a Villa Ada Festival il 20 luglio

#Kruder&Dorfmeister #VillaAdaFestival #musicaelettronica #EZrome Il 20 luglio, il duo austriaco Kruder & Dorfmeister si esibirà al Villa Ada Festival di Roma. Conosciuti per i loro remix downtempo, hip hop e drum and bass, i due artisti promettono di far ballare il pubblico romano. Il costo del biglietto è di 30 euro, disponibili su Ticketone e DICE.

Mapping Ego: un viaggio nell’identità artistica contemporanea

#artecontemporanea #mostraRoma #identità #EZrome La mostra "Mapping Ego" presso la galleria Rossocinabro di Roma esplora il tema dell'identità attraverso le opere di artisti internazionali. Curata da Cristina Madini, l'esposizione sarà aperta dal 22 luglio al 30 agosto 2024, dal lunedì al venerdì, dalle 11:00 alle 17:00. Ingresso libero.

Lascia un commento