STRIMPELLI & VINILE al Gay Village, spettacolo di e con Attilio Fontana & Emiliano Reggente

VENERDI' 29 LUGLIO 2016, ore 21.30, STRIMPELLI & VINILE
Uno spettacolo di e con Attilio Fontana & Emiliano Reggente al Gay Village

Musiche di Attilio Fontana e Franco Ventura
Chitarre Franco Ventura
Pianoforte Roberto Rocchetti
Basso e Contrabbasso Luca Pirozzi

Burattini in gommapiuma Simona Gandola
Foto di Maria La Torre

A colpi di gag, equivoci e musiche originali suonate da una band dal vivo, si snoda la commedia musicale anni Cinquanta che debutta al Gay Village il 29 luglio con Attilio Fontana ed Emiliano Reggente.
Uno spettacolo che scorre lieve tra spassosi siparietti dal sapore retrò e deliziosi, stravaganti pupazzi che richiamano il mondo dei Muppet. Musica e si fondono in un viaggio poetico tra divertimento e nostalgia di un tempo perduto che è semplicemente il nostro presente. Le coppie famose ci hanno sempre affascinato: Dean Martin e Jerry Lewis, Totò e Peppino, Stan Laurel e Oliver Hardy calamitano ancora la nostra attenzione e solleticano la nostra fantasia traghettandoci su territori in cui il linguaggio verbale si intreccia a quello circense o a quello musicale. Ma Strimpelli e Vinile chi sono? Sono realmente esistiti?
Questo è il comico dilemma che permea l'intero spettacolo a colpi di gag e musiche originali. Attilio Fontana e Emiliano Reggente sembra abbiano riscoperto da un archivio degli anni cinquanta la straordinaria storia di Joe Strimpelli & Gigi Vinile, un duo di artisti all'avanguardia che avrebbe potuto lasciare un segno indelebile nella storia dello show business mondiale ma di cui si sono perse le tracce. Perché? Il cinegiornale dell'Istituto Luce dedicato alla XVa Mostra del Premio del Cinematografo di Venezia racconta l'ultima apparizione in bianco e nero del duo che era in Laguna per presentare l'ultimo inedito lavoro che tale è rimasto a causa di irreparabili incomprensioni e conflitti tra i due. Ciò che resta del nostro duo è il canovaccio di uno spettacolo mai andato in scena che Attilio Fontana e Emiliano Reggente hanno deciso di riportare in vita sulle tavole dei palcoscenici italiani. Uno spettacolo che scorre lieve sulle note di musiche originali suonate da una band d'annata, in cui il talento di Fontana e Reggente vengono messi al servizio di spassose gag dal sapore retrò, deliziosi, stravaganti pupazzi che richiamano il mondo dei Muppet, in un'architettura circense di esibizioni che li vede collaborare e poi subito contendersi l'applauso. E fin dall'inizio il pubblico si accorge che questa sorta di scaletta stregata inizia inesorabilmente ad impossessarsi dei due malcapitati portandoli a reiterare sul palco le stesse “scorrette” dinamiche di Strimpelli e Vinile. Così, tra colpi bassi e reciproche vendette, affioreranno tutti i segreti del doppio Duo ormai perso in una dimensione senza tempo che con la polverosa band e inaspettati ospiti, sarà costretto a ripercorrere le eroiche gesta ma anche le bizzarre dinamiche dei due showmen e del loro mancato debutto. Un'apparizione fra tutte, la misteriosa presenza di Wanda, un'affascinante artista del Circo che riappare dal passato e che svela la sua storia … una metafora circense del destino che lega lei a Joe & Gigi.

GAY VILLAGE 2016 – XV Edizione
Dal 1°Giugno al 3 Settembre. Aperto dal Giovedì al Sabato, dalle ore 19

Ingresso Gratuito dalle 19 alle 21.
Prezzi: Giov.10€/Ven.13€/Sab.18€ [Drink Incluso]

Roma Eur – Parco del Ninfeo, in Via delle Tre Fontane, angolo Viale dell'Agricoltura
InfoLine: 349 9563014

About EZrome

Check Also

Malala: un viaggio tra istruzione e libertà al Teatro Lo Spazio

#Malala #Istruzione #Libertà #EZrome La rappresentazione di "Malala: l'istruzione, le donne, la libertà" al Teatro Lo Spazio diventa un viaggio emotivo e culturale che affronta temi come il diritto all'istruzione e la lotta per la libertà femminile, attraverso la vita di Malala Yousafzai, simbolo di coraggio e resilienza.

Un’ora di niente: Paolo Faroni tra comicità e poesia al Teatro Kopò

#UnOraDiNiente #PaoloFaroni #TeatroKopò #EZrome "Un'ora di niente", in scena al Teatro Kopò, vede Paolo Faroni esplorare con ironia e profondità il conflitto tra desiderio e istinto, attraverso un monologo che mescola comicità e poesia, con l'amore come protagonista assoluto.

Lascia un commento