Festival dell’Arena al Parco dell’Appia Antica

L'Associazione culturale Imprenditori di sogni, in collaborazione con il Gruppo Storico Romano, firma ilFestival dell'Arena– suggestiva kermesse teatrale che accompagnerà il suo pubblico dal 27 giugno al 13 settembre 2015 con ben30 spettacoli.
 
Compagnie provenienti da tutta Italia si esibiranno nell'affascinante Arena di Via Appia Antica 18, sita all'interno del più ampio villaggio, ricostruzione della Roma antica e sede del Gruppo Storico Romano.
Una straordinaria location realizzata interamente in legno e dotata di un palco centrale che permette una visione a tutto tondo dell'evento, in pieno stile ‘Globe Theatre'. 
 
Ad inaugurare la rassegna, il 27 giugno, lo spettacolo “Lo Inferno”, un'intima riflessione sul tema dell'inferno, privato e condiviso, prodotto dalla compagnia torinese Livingston
 
A seguire, tra gli altri, “Schegge di Shakespeare”, uno spettacolo lezione ad opera del famoso attore e doppiatore italiano Stefano Mondini, voce di numerose serie animate e di star americane del calibro di Patrick Swayze e James Pickens.
Il 28 luglio sarà poi la volta di “Saul” di Vittorio Alfieri, messo in scena da Stefano Sabelli, odierno direttore artistico del Teatro del Loto di Campobasso.
 
Grande attesa anche per “Il Baule dei sogni”, spettacolo di magia di Oscar Strizzi, previsto per il 17 luglio e realizzato sotto la supervisione di Arturo Brachetti.
 
Generi diversi si susseguiranno sul palco dell'Arena: dal teatro per ragazzi con il Movimento Artistico Giovanile a quello di prosa, dalla commedia dell'arte al musical.
Due gli spettacoli dedicati alla grande tradizione musicale italiana: “Fosco: Storia de nu matto” un focus su “Lu frasulino” di Domenico Modugno e “Canzoni in forma di nuvole – cento storie per Sergio Endrigo” che pone l'accento sul lavoro del celebre autore di “Ci vuole un fiore” e “Io che amo solo te”.
 
Il 19 luglio e il 26 agosto con “A' chiena” del napoletano Diego Sommaripa e “Antonina – il colore della verità” della compagnia catanese Soffio di Luna, la rassegna darà spazio al sociale con particolare attenzione alla lotta alla criminalità organizzata.
 
Non poteva poi mancare uno spettacolo dedicato al grande Peppino de Filippo che la stessa compagnia Imprenditori di sogni con il gruppo I Cimarosa omaggia con una pièce musicale all'interno della quale saranno eseguiti brani scritti dal noto artista.
 
A chiudere la rassegna, nella prima decade di settembre, “De Rerum Natura”, ensemble di musica e pittura, con il percussionista Ciccio Merolla e “Canzoni in forma di nuvole” di Gianni de Feo.
 
L'Associazione culturale Gruppo Storico Romano – da vent'anni operativa nel campo della rievocazione storica e della divulgazione culturale del patrimonio nostrano – collabora attivamente con Imprenditori di Sogni che vanta la produzione e la promozione di numerosi progetti realizzati con artisti esordienti, performer di chiara fama nazionale e internazionale quale il compositore Adriano Aponte, ben due volte vincitore del Los Angeles Music Award e giovani attori provenienti dalle maggiori accademie e compagnie italiane.
 
Per info e prenotazioni: 
06 59716059 Segreteria
346 0882139 Andrea Buccolini
338 440035 Catia Olivieri
 
Biglietto base: 10€
L'organizzazione metterà a disposizione, per ogni singolo spettacolo, un servizio di ristorazione (antipasto, primo e dolce) al costo di 5 euro e di navette da e per Piazza San Giovanni con un supplemento di 2 euro sul prezzo del biglietto.
 

About Redazione

Check Also

A Villa Borghese esposta la scultura “Il Rilievo del cavaliere”

Roma si prepara ad accogliere uno degli eventi culturali più affascinanti dell'anno. In concomitanza con …

Officina Pasolini dedica il 30 maggio ai disturbi alimentari

evento #disturbialimentari #FrancescaFialdini #EZrome Officina Pasolini dedica il 30 maggio ai Disturbi del Comportamento Alimentare con la presentazione del libro di Francesca Fialdini "Nella tana del coniglio" e un approfondimento del progetto Food For Mind. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Lascia un commento