secessione ed avanguardia

Secessione e Avanguardia alla Gnam di Roma

secessione ed avanguardiaÈ in corso alla Galleria Nazionale d'Arte Moderna una mostra che racconta l'arte Italiana prima della Grande Guerra dal 1905-1915: Secessione e Avanguardia!

Un decennio, un periodo segnato di forti contrasti politici e sociali, durante il quale gli artisti si sono interrogati sui concetti di avanguardia e modernità.

In visione ci sono ben 150 opere di 70 artisti che hanno contribuito con i loro dipinti, sculture, opere d'arte a rinnovare il clima artistico italiano.
La belle èpoque era appena finita e i giovani artisti erano in pieno conflitto con il sistema ufficiale delle esposizioni, rivendicando la loro autonomia e libertà di espressione.

La mostra alla Gnam comincia dal 1905 anno in cui Severini e Boccioni seminarono il primo germe dell'opposizione con la Mostra dei Rifiutati nel Nazionale di Roma.
Da lì il rinnovamento arrivò a Venezia e continuò a Roma, dando vita alla dirompente arte dei Futuristi, ventata innovativa che si smorzò con la Prima Guerra Mondiale.
Arriva la poetica del silenzio e dell'assenza presagio di quello che accadrà presente nel primo De Chirico.
Una mostra dal grande valore storico artistico, l'appuntamento è sino al 15 febbraio 2015, alla GNAM di Roma.

About Redazione

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Fantastiche Visioni 2024: Paolo Rossi con “Operaccia Satirica” a Parco Chigi

#PaoloRossi #OperacciaSatirica #FantasticheVisioni #EZrome Continua con successo la rassegna estiva "Fantastiche Visioni" di Ariccia. Il 25 luglio, Paolo Rossi porterà sul palco di Parco Chigi il suo spettacolo "Operaccia Satirica – La guerra dei sogni". Biglietti a 5 euro, disponibili al botteghino. In caso di maltempo, l'evento si terrà presso l’Auditorium M. P. Starquit del Liceo James Joyce.

Lascia un commento