Al San Carlino continua la Favola Musicale di Raperonzolo, fino al 19 marzo

Al San Carlino dal 4 al 19 Marzo “Raperonzolo”, la fiaba musicale con Burattini.

La fiaba, viene raccontata al pubblico con burattini, pupazzi e un narratore, tenendo fede alla trama e ai personaggi originali per metà dello spettacolo.
All'improvviso, quando tutti credono di sapere come va a finire, un personaggio nuovo e divertente irrompe sulla scena travolgendo tutti in un finale magico che farà svanire ogni sortilegio e ridere tutti a crepapelle! Se quindi, nella prima parte il racconto ha un ritmo lento ed incantevole, nella seconda parte acquista un ritmo vivace e serrato segnato dalle battute ironiche tra Strega Anguriaccia e la Maga Maghetta.
Altro elemento divertente è il coinvolgimento del pubblico che mette sempre a dura prova gli attori in palcoscenico essendo spontaneo e imprevisto

Le radici dei raperonzoli che crescono nel giardino della strega Anguriaccia sono l'unica cura per mamma Eleonora, che dopo svariati anni in attesa di un bebè, si ammala proprio mentre aspetta la sua prima bambina.
Nonostante sia gelosa delle sue piante, la strega concede a Virgilio i raperonzoli per curare sua moglie, ma come pegno da pagare chiede proprio la figlia che nascerà.
I genitori sperano che prima o poi Anguriaccia dimentichi la sua richiesta, ma appena nata, la bimba viene loro sottratta rinchiusa in una torre e chiamata Raperonzolo.
La ragazza cresce prigioniera della strega.
I capelli avvolti in una lunga treccia permettono ad Anguriaccia di raggiungere l'alta torre e darle da mangiare, Raperonzolo non conosce altri che lei, fino al giorno in cui un principe scopre la torre.
Da qui in poi entra a far parte dello spettacolo anche il pubblico che arricchirà di un nuovo personaggio la storia: la maga maghetta, che con un po' di magia riuscirà a far incontrare il principe e raperonzolo e tra i due sarà amore a prima vista.
Purtroppo Anguriaccia non impiega molto tempo a scoprire i due giovani e così il secondo intervento di maga maghetta è obbligato.
Il narratore in scena guida gli spettatori verso un finale entusiasmante e inaspettato, dove la punizione alla strega verrà data proprio dalla fata buona…nessun ferito, solo tanta magia, risate bontà e amore trionfante..

IL SAN CARLINO
Il dei burattini a Roma
Viale dei Bambini – Orologio ad acqua – Pincio
Villa Borghese – Roma
Telefono: 06.699.22.117
Fax: 06.30.85.94.46
Mobile: 329.29.67.32

.00

About Redazione

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Fantastiche Visioni 2024: Paolo Rossi con “Operaccia Satirica” a Parco Chigi

#PaoloRossi #OperacciaSatirica #FantasticheVisioni #EZrome Continua con successo la rassegna estiva "Fantastiche Visioni" di Ariccia. Il 25 luglio, Paolo Rossi porterà sul palco di Parco Chigi il suo spettacolo "Operaccia Satirica – La guerra dei sogni". Biglietti a 5 euro, disponibili al botteghino. In caso di maltempo, l'evento si terrà presso l’Auditorium M. P. Starquit del Liceo James Joyce.

Lascia un commento