Al Teatro Palladium in scena “Essere o non essere”

Raccontare con ironia e irriverenza le questioni di genere: al Palladium lo spettacolo teatrale “Essere o non essere” per la Rassegna Audience Revolution

Per il coraggio dissacrante con cui affronta i discorsi attuali più complessi, Babilonia Teatri ha ottenuto riconoscimenti e vinto premi come il Leone d'Argento della Biennale di Venezia. Venerdì 18 novembre sarà al Teatro Palladium con “Essere o non essere”: uno spettacolo urgente, necessario, reale.

Cosa intendiamo quando parliamo di questioni di genere?
Venerdì 18 novembre al Teatro Palladium dell'Università Roma Tre, a indagare sull'argomento, più attuale che mai, è la rassegna teatrale “Audience Revolution”: dopo il successo dell'emozionante spettacolo Gianni, sul palco alle 20.30 andrà in scena Essere o non essere di Teatro Koreja e Babilonia Teatri, un'opera urgente, necessaria e reale.

Uno spettacolo per raccontare cosa voglia dire essere o, forse meglio, divenire bambini e bambine prima, uomini e poi. Per interrogarsi e giocare su quali siano i fattori culturali e sociali, provenienti dall'ambiente di vita e dal contesto storico e sociale in cui si cresce e si è inseriti. Ribelli, decisi e irriverenti, Valeria Raimondi ed Enrico Castellani hanno curato la regia di Essere o non essere. Per il coraggio dissacrante con cui affrontano i discorsi attuali più complessi, Babilonia Teatri ha ottenuto riconoscimenti e vinto premi come il Leone d'Argento della Biennale di Venezia. Con uno stile fuori dagli schemi, mette in luce le complesse dinamiche sociali e culturali contemporanee. L'ironia è il coltello con cui scoperchiano verità, il cinismo è il modo con cui investono la necessità dell'interrogazione. Sul palco, per Essere o non essere: Carlo Durante, Andelka Vulic', Barbara Petti ed Enrico Stefanelli.

Essere o non essere è il terzo dei quattro brillanti spettacoli della rassegna “Audience Revolution” promossa dalla Fondazione Roma Tre Teatro Palladium, che mira a rendere gli spettatori, soprattutto le nuove generazioni, partecipi dell'esperienza teatrale come costruzione di coscienza critica e di aggregazione sociale e culturale. Un progetto realizzato con il sostegno del FUS (MiC – Direzione Generale Spettacolo dal vivo) e con la direzione artistica di Alessandra De Luca, che rappresenta in toto il claim “Materia Prima” della nuova stagione del Teatro Palladium. Lo spettacolo che conclude della rassegna è Dall'altra parte | 2+2=? (in scena il 18 dicembre) della compagnia Putéca Celidonia.

Biglietti da €5 a €18 al botteghino e su Boxol 

 

Gli studenti e i residenti del Municipio VIII di Roma potranno richiedere il biglietto ridotto a €5 direttamente al botteghino o su prenotazione alla mail del Teatro Palladium – tel. 06 57332772.
Il botteghino apre 2 ore prima dell'inizio dello spettacolo.

 

Info
Piazza Bartolomeo Romano, 8 – Roma Tel. 06 57332772

 

Ufficio Stampa Teatro Palladium
Fiorenza Gherardi De Candei

 

 

 

Fonte: Ufficio Stampa Teatro Palladium

About EZrome

Check Also

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.

Giacomo Matteotti al Museo di Roma: un’eroica testimonianza

#GiacomoMatteotti #Democrazia #StoriaItaliana #EZrome La mostra "Giacomo Matteotti. Vita e morte di un padre della democrazia", presso il Museo di Roma a Palazzo Braschi, celebra la vita e l'impegno del leader socialista nel centenario della sua morte, offrendo una riflessione sul suo contributo alla lotta per la democrazia e contro il fascismo.

Lascia un commento