Danilo Rea/Paolo Scoppola: SOUNDMORPHOSIS

Uno dei più importanti pianisti al mondo e un artista multimediale uniti dalla musica e dall'Intelligenza Artificiale

ROMA JAZZ FESTIVAL 2022
46° edizione
IMMERSIVITY
6-19 novembre

presenta

DANILO REA/PAOLO SCOPPOLA
SOUNDMORPHOSIS

giovedì 17 novembre ore 21
Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone” – Sala Sinopoli

***

In contemporanea, in Sala Petrassi, il concerto degli
JEMMA
formazione vincitrice di LAZIOSound 2022

***

Il progetto, promosso dal Ministero della e da Roma Capitale-Assessorato alla Cultura, è vincitore
dell'Avviso Pubblico Contemporaneamente Roma 2020 – 2021 –2022
curato dal Dipartimento Attività Culturali ed è realizzato in collaborazione con SIAE

Prevendite: Ticketone

Un viaggio attraverso una serie di improvvisazioni musicali e visive. Un affascinante dialogo di note, gesti, forme e colori. Un inebriante concerto che non segue uno spartito ma una traccia mentale di emozioni ed empatia.

Giovedì 17 novembre alle 21, imperdibile appuntamento in Sala Sinopoli dell'Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone” con uno degli più spettacolari e immersivi della 46° edizione del Roma Jazz Festival. È SoundMorphosis, il concerto multimediale di Danilo Rea e Paolo Scoppola: da un lato uno dei più grandi musicisti jazz al mondo, pluripremiato e con quasi cinquant'anni di straordinaria carriera alle spalle; dall'altro, un interactive media artist coccolato dai più prestigiosi centri di ricerca internazionali.

SoundMorphosis è l'inaspettato matrimonio fra due elementi appartenenti a due secoli diversi, l'improvvisazione, eredità culturale del ‘900, e la programmazione, l'Intelligenza Artificiale, che sta modificando l'essenza stessa dell'essere umano del XXI secolo.

Un pianoforte a coda, una console digitale e un grande schermo che sembra avvolgere il palco. Rea si siede al pianoforte e inizia a improvvisare, spaziando tra diversi generi, dalla musica classica al jazz, dalle colonne sonore e al pop. Le note escono dal pianoforte e si trasformano in segni colorati sullo schermo. Paolo Scoppola osserva questi segni colorati, li modifica attraverso algoritmi di grafica generativa e li rimanda agli occhi del musicista per stimolare la sua immaginazione. Inizia così un complesso dialogo tra i due artisti, mosso dal costante desiderio di scoprire le profonde relazioni tra il linguaggio dei suoni e quello delle immagini. La continua interazione tra gli esecutori genera così una sorta di energia creativa primordiale che anima e guida la performance concertistica per arrivare a un'opera astratta, onirica e, in ultima analisi, “pura”.

Alla stessa ora, sempre in Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone” ma in Sala Borgna, si esibiranno gli Jemma, la band che ha vinto l'ultima edizione di LAZIOSound 2022. Jemma è l'espressione della attuale globalità, una mescolanza di culture ed influenze da amare, coltivare e condividere. Il risultato della versatilità musicale di questo collettivo invita ad un viaggio carico di passione ed energia spaziando dall'intimismo alla tribalità, dalle atmosfere ambient a straripanti groove, con un approccio nettamente jazzistico. In occasione dl Roma Jazz Festival 2022 la band presenterà brani inediti originali, rielaborazioni musicali di testi antichi della tradizione mediterranea e arrangiamenti originali ispirati ai brani di Herbie Hancock, Bill Laurance, Tigran Hamasyan ed altri famosi musicisti.

***

Giunto alla 46° edizione, torna il Roma Jazz Festival, che dal 6 al 19 novembre animerà la Capitale con 23 concerti fra l'Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone”, la Casa del jazz e il Monk club. Diretto da Mario Ciampà, il Roma Jazz Festival 2022 è realizzato con il contributo del MIC – Ministero della Cultura, di Roma Capitale ed è prodotto da IMF Foundation in co-realizzazione con Fondazione Musica per Roma.

CALENDARIO

17 novembre

Danilo Rea/Paolo Scoppola: Soundmorphosis | Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli, h21
Jemma | Auditorium Parco della Musica – Sala Borgna, h21

18 novembre

Alfa Mist | Monk Club, h21:30

19 novembre

Steve Coleman Quintet | Auditorium Parco della Musica – Sala Sinopoli, h 21

 

 

Fonte: GDG Press

 

About EZrome

Check Also

Malala: un viaggio tra istruzione e libertà al Teatro Lo Spazio

#Malala #Istruzione #Libertà #EZrome La rappresentazione di "Malala: l'istruzione, le donne, la libertà" al Teatro Lo Spazio diventa un viaggio emotivo e culturale che affronta temi come il diritto all'istruzione e la lotta per la libertà femminile, attraverso la vita di Malala Yousafzai, simbolo di coraggio e resilienza.

Un’ora di niente: Paolo Faroni tra comicità e poesia al Teatro Kopò

#UnOraDiNiente #PaoloFaroni #TeatroKopò #EZrome "Un'ora di niente", in scena al Teatro Kopò, vede Paolo Faroni esplorare con ironia e profondità il conflitto tra desiderio e istinto, attraverso un monologo che mescola comicità e poesia, con l'amore come protagonista assoluto.

Lascia un commento