Martedì, 07 Dicembre 2021

amazon prime video

HandicapProprio oggi, 14 ottobre 2010, scade un importante bando indetto dalla Regione Lazio, con lo scopo di integrare i soggetti disabili nel mondo del lavoro, ristabilendo questo fondamentale diritto per loro.
Pubblicato il 14 settembre scorso sulla Gazzetta Ufficiale, il bando di concorso ha messo a disposizione delle persone disabili venti contratti definitivi, tutti alla Regione Lazio.
Si tratta di assunzioni a tempo pieno e indeterminato, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, della legge 68 del 1999, che disciplina le assunzioni disabili.
I soggetti coinvolti hanno avuto un mese di tempo per trasmettere la propria candidatura presso la Regione Lazio, e ora pazientemente attenderanno le date della preselezione, che praticamente è quasi certa dato l’elevato numero di domande. Dopodichè ci saranno due prove scritte e, infine, una orale.

Regione_LazioSono stati dichiarati requisiti imprescindibili alla partecipazione ovviamente l’appartenenza alle categorie protette, ma anche il possesso del diploma di scuola superiore. Senza dimenticare la maggiore età, la conoscenza della lingua italiana per i cittadini provenienti dall’Unione Europea, il possesso dei requisiti giuridici e morali come il non aver riportato condanne penali e il non essere stati destituiti dal pubblico impiego.

Il profilo di destinazione per i venti selezionati sarà quello di Assistente Area Amministrativa, categoria “C”, posizione economica iniziale “C1”, nel ruolo del personale della Giunta della Regione Lazio.
La Regione Lazio garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro ed il trattamento sul lavoro.

Il presidente della Regione Lazio, Renata Polverini, ha ribadito più volte l’impegno della Giunta nel sostenere con progetti vari le persone più deboli della nostra società, puntando soprattutto al loro ingresso nel mondo lavorativo, ma anche al sostegno morale e supportando il loro percorso di studi. Quel che risulta fondamentale è garantire un futuro ai soggetti più svantaggiati, anche quando non avranno più alle spalle una famiglia, permettendo a ciascuno di loro di avere una propria vita sempre e comunque.
In questa direzione si collocano prima di tutto il bando per l’integrazione di venti persone proprio all’interno della Regione Lazio, e anche altri impegni recenti assunti dalla Giunta, tra cui il sostegno delle associazioni che si occupano dell’assistenza alle persone colpite dalla sindrome di Down. Ancora in ambito lavorativo, segnaliamo gli accordi presi dalla Regione Lazio con gli imprenditori del parco divertimenti che a breve sorgerà a Valmontone, per l’inserimento di lavoratori colpiti da disabilità.
Una delle lacune più importanti da colmare, sottolineata da Renata Polverini, è proprio quella di ribadire e fortificare il diritto al lavoro di persone disabili, e il suddetto bando contribuisce a dare uno scossone non indifferente a questa delicata tematica.

Dunque, tutti i partecipanti in attesa si dovranno preparare per le prove. Quella preselettiva è articolata in quesiti a risposta multipla riguardanti l’accertamento della conoscenza delle materie previste dal bando di concorso per l’espletamento delle prove scritte.
La prima prova scritta consisterà nello svolgimento di un elaborato o nella risoluzione di quesiti a risposta sintetica; oggetto di esame saranno elementi di diritto costituzionale, diritto civile, diritto amministrativo e diritto regionale. La seconda prova scritta, invece, verterà su elementi sull’ordinamento finanziario e contabile statale e regionale, principi di scienza dell’amministrazione e diritto tributario.
Durante la prova orale, oltre a valutare la conoscenza di una lingua straniera a scelta tra inglese, francese e tedesco, si approfondiranno le materie delle prove scritte ma anche il contratto collettivo nazionale dei dipendenti non dirigenti comparto Regioni-Autonomie Locali e nozioni di diritto penale.

Il 14 novembre 2010 sul Bollettino Ufficiale della Regione Lazio verranno comunicati giorno, luogo e orario della prima prova.

Buona preparazione e in bocca al lupo a tutti!

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i scatoline portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.