Martedì, 22 Maggio 2018

Acquista il libro

scusamativogliosposare_1Avete venti anni, siete impegnate nei primi esami universitari, e nelle nuove amicizie. È il periodo più bello, dove senti di poter fare mille esperienze, mille incontri e mille avventure. A questo si aggiunge che avete un fidanzato un "pò" più grande di voi  - 37 anni - cosa succede? Che lui le vostre esperienze le ha già vissute e desidera averne altre come per esempio sposarvi. Questa è la situazione in cui si ritrova Niki, la protagonista dell'ultimo libro di Federico Moccia, "Scusa ma ti voglio sposare".

È uscito questa estate l'ultimo libro di Federico Moccia, "Scusa ma ti voglio sposare". Puntuale come gli altri, ha in breve tempo scalato le classifiche editoriali, appassionando migliaia di lettori, che lo hanno fatto entrare nella top ten dei libri più venduti di questa estate.
"Scusa mi ti voglio sposare", è il sequel  di "Scusa ma ti chiamo amore" edito nel 2007, da cui è stata tratta una fortunata pellicola cinematografica, che ha avuto come protagonisti Raul Bova nel ruolo di Alessandro Belli, e Michela Quattrociocche nel ruolo di Niki Cavalli.


Dove eravamo rimasti? Ah si, avevamo lasciato Niki ed Alex riappacificati nell'Isola Blu. Qui hanno passato un periodo intenso completamente immersi nel loro amore. Come si dice, dopo il piacere il dovere,  Niki ed Alex devono tornare alla vita di tutti i giorni. Già di solito il rientro dalle vacanze è duro, figuriamoci quando questa è stata la più bella della vostra vita. I due protagonisti si trovano ad affrontare nuove realtà e cambiamenti.
Alex, che già precedentemente aveva provato a prendere le distanze dal suo lavoro stressante - è un brillante pubblicitario - si ritrova immerso in una nuova sfida lavorativa, coadiuvato da una assistente di tutto rispetto, sia per curriculum professionale ma soprattutto per curriculum di fascino in quanto è un'ex modella.
Niki,  invece,  si ritrova all'università, si è iscritta alla facoltà di Lettere ed è impegnata tra i primi esami e le nuove amicizie, tra cui spicca Guido, un ragazzo appassionato di surf - come lei -  che cercherà in tutti i modi di fare breccia in Niki.

scusamativogliosposare_2Il libro oltre a ruotare intorno alla storia di Alex e Niki, si intervalla con quella degli altri personaggi e le rispettive storie. Abbiamo gli amici di Alex.  Enrico, Flavio e Pietro e le amiche di Niki, le O.N.D.E., Olly, Diletta ed Erica.
Anche qui abbiamo non pochi cambiamenti. Enrico, lo avevamo lasciato insospettito che la moglie Camilla lo tradisse, tanto che aveva chiesto ad Alex di farla seguire da un investigatore privato. Qualcosa venne fuori,  ma Alex non se la sentì di far sapere la verità ad Enrico. Se la scelta di Alex è stata o no quella giusta lo scopriamo in questo capitolo. Camilla ha  lasciato Enrico e lo abbandonato con la loro piccola figlia per un altro uomo, partendo per le Maldive.
Flavio, invece, era quello che aveva la vita matrimoniale più tranquilla, forse anche troppo. Il suo personaggio è il classico esempio di chi tende ad adagiarsi dopo il matrimonio. Grande errore che condurrà la moglie a lasciarlo. Infine abbiamo Pietro, lui invece, è l'intramontabile donnaiolo. Nel primo libro, veniva spontaneo domandarsi, ma la moglie ci fa o ci è? Come fa a non accorgersi che la tradisce continuamente? Finalmente qui apre gli occhi, o meglio lo coglie in fragrante a casa, mentre si sta facendo "curare" da una infermiera, (questa la versione di Pietro) e lo lascia.

La situazione e piuttosto tragica, tutti gli amici di Alex sposati da anni, vengono lasciati dalle rispettive mogli. E Alex? Lui è innamoratissimo della sua Niki, ha fiducia in lei tanto che prende una decisione importante: le vuole chiedere di sposarlo.
E mica lo fa come tutti i comuni mortali. Organizza tutto nei minimi particolare per fare la proposta in un modo fantastico e da sogno, che però, non stiamo qui a raccontarvi sennò vi sciupiamo la sorpresa.
Le O.N.D.E.? Anche loro continuano la loro vita. Diletta prosegue la sua tenera storia d'amore con Filippo, tra di loro va a gonfie vele, tanto che  i due vi riserveranno una bella sorpresa. Mentre Olly ed Erica sono tra i vari personaggi quelle che hanno forse il cambiamento maggiore, è come si fossero scambiate i ruoli. Olly si è fidanzata con ragazzo di nome Giampi, ha iniziato uno stage in una casa di moda, dove troverà un collega Simone, molto simpatico e disponibile ad aiutarla nelle difficoltà con il capo. Mentre Erica, va all'università e se la spassa alla grande, non ha voglia di legarsi stabilmente con nessuno, e con Giò - il vecchio fidanzato - sono rimasti amici.

scusamativogliosposare_3Ritorniamo ad Alex  e Niki, eravamo rimasti alla proposta di matrimonio, non sappiamo ancora la sua risposta, quale sarà? Naturalmente sì!
Da qui in poi incominciano i preparativi per il matrimonio, con tutti gli annessi e connessi che essi comportano. Solo chi ci è passato o ha seguito amici o fratelli in questa fase cruciale, può capire che cosa significa: l'incontro tra le famiglie, la spartizione delle spese, la scelta della chiesa e della location per il ricevimento, l'acquisto dell'abito da sposa. Quando si è così giovani, come Niki,  non è facile tenere il ritmo, siamo sicuri che sarà pronta al grande passo? Al normale stress prematrimoniale si aggiunge che Alex è super impegnato in una nuova campagna pubblicitaria e non la sostiene come dovrebbe, facendosi sostituire dalle sorelle un po' troppo invadenti. Cosa farà Niki? A voi scoprirlo!

Nell'insieme l'ultimo libro di Moccia è molto scorrevole, come d'altronde il primo. Per chi ha letto entrambi, però, non può non notare che forse il primo era più fresco e  più avvincente.

"Scusa ma ti chiamo amore" si legge tutto in un fiato, qui si fa un po' di fatica.

"Scusa ma ti voglio sposare" è piuttosto lungo, 568 pagine, che dopo un po' si sentono. L'elemento che appesantisce la lettura sono le eccessive citazioni di film e canzoni che l'autore inserisce. Ad esempio, ci si ritrova completamenti coinvolti in un capitolo e ad un certo punto, righe infinite di quello che diceva che ne so Battisti o un attore in un film.  Se questo, è un tratto distintivo di Moccia, in quanto lo ha utilizzato anche nei suoi precedenti libri, e si può dire perfettamente adatta nella trasposizione cinematografica, nel libro dopo un po' annoia.

scusamativogliosposare_4La città in cui è ambientata la storia è Roma ed è qui che Moccia non si smentisce e non delude. Ama la sua città e in tutti i suoi libri lo ha fatto emergere con forza. Per chi a Roma ci vive o la conosce bene, avviene un fenomeno di condivisione molto forte con gli scenari del libro. Dallo Zodiaco, al Pincio, dai Parioli a Monte Mario.
Moccia conosce bene Roma i suoi locali, le sue gelaterie e le inserisce sapientemente nel romanzo.
Anche se una domanda nasce spontanea: quando le sorelle trascinano Niki, nella visita delle location del matrimonio, come fanno ad andare in poche ore, dal lago di Bracciano, alla Cassia, all'Appia?

I libri di Federico Moccia, sono destinati ai giovani, e hanno avuto il merito di avvicinare moltissimi di loro alla lettura. Questo lo fa aggiornandosi continuamente rendendo il libro contemporaneo e in linea che le nuove tendenze tra gli adolescenti.  Da Facebook, ai programmi televisivi come X Factor, o alle nuove forme di divertimento tecnologico, come la Nintendo Wii. Divertente anche quando, la tendenza è magari quella creata da lui. In alcuni passaggi del libro ammicca se stesso, citando l'ormai celebre Ponte Milvio con i lucchetti, o la frase "Tre metri sopra il cielo", modificandola "Tremila metri sopra il cielo".

Ora siamo curiosi di vedere come sarà la trasposizione cinematografica, che uscirà nelle sale nell'inverno 2010.

Titolo: Scusa ma ti voglio sposare
Autore:
Federico Moccia
Editore: Rizzoli
Anno: 2009
Luogo: Italia
Prezzo: 19.50 euro
Pagine: 568
Per info: www.scusamativogliosposare.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere solidali battesimo e i portaconfetti CESVI per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X
Questo Periodico è associato all'USPI - PI 09041871006

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui (informativa estesa) Informativa estesa cookie.

Chiudi avviso