Inaugurazione Amazon Locker alla stazione Roma Termini

La solidarietà incontra l'arte negli Amazon Locker della stazione della metropolitana di Roma Termini.

La collaborazione tra Amazon e Retake Roma prosegue per supportare le iniziative di rigenerazione urbana nella Capitale e in altre città italiane. Amazon sostiene la riqualificazione degli spazi comuni del Liceo Scientifico Archimede attraverso un'installazione artistica affidata alla direzione creativa dello street artist Luca Font.
Gli Amazon Locker sono disponibili in 21 stazioni della metropolitana e consentono a un numero ancora maggiore di clienti di accedere a questo servizio durante gli spostamenti.

Oggi la stazione della metropolitana di Roma Termini, gestita da ATAC, ha ospitato un evento organizzato da Amazon in cui la solidarietà ha incontrato l'arte. Amazon ha infatti collaborato con lo street artist Luca Font che ha trasformato l'Amazon Locker in un'opera d'arte urbana davanti agli spettatori.
L'occasione è stata la celebrazione dell'installazione di ventuno Amazon Locker nelle stazioni metropolitane della Capitale, il servizio che permette ai clienti di ritirare o restituire i propri acquisti online in modo comodo, flessibile e sicuro, anche durante gli spostamenti quotidiani.

All'evento hanno partecipato Stefano Tedesco, responsabile di Amazon Lockers Italia; Eugenio Patanè, Assessore Mobilità del Comune di Roma; Elisabetta Lancellotti, Vice Presidente Commissione Mobilità del Comune di Roma; Alessandra Pannuti, responsabile di Retake Scuole. Durante l'evento, Amazon ha annunciato la rinnovata collaborazione con Retake, un'associazione no-profit con sede a Roma che opera per promuovere la rigenerazione urbana, attiva in varie città d'Italia. Questa collaborazione ribadisce l'impegno dell'azienda nei confronti delle comunità in cui opera, sostenendo le iniziative di rinnovamento delle aree cittadine portate avanti da Retake. Rafforzando ulteriormente il legame con Roma, l'azienda ha inoltre annunciato il proprio sostegno a un progetto di riqualificazione degli spazi comuni del Liceo Scientifico Archimede. I veri protagonisti del progetto saranno gli studenti del liceo che realizzeranno opere di street art per decorare e valorizzare il portico interno della scuola, sotto la direzione artistica di Luca Font.

“È motivo di grande orgoglio essere riusciti a portare il nostro servizio anche nella rete metropolitana della Capitale. Abbiamo lavorato in sinergia con ATAC, con l'obiettivo primario di offrire soluzioni comode e sicure, volte a semplificare il più possibile la vita dei milioni di abitanti della città che si affidano ai nostri servizi. Cerchiamo sempre di essere vicini ai nostri clienti, di semplificare la loro vita quotidiana, senza dimenticare la comunità in cui operiamo. Per noi, pensare ai clienti significa anche sostenere le iniziative locali. E qui a Roma sappiamo di avere un partner ideale: l'associazione Retake Roma”, ha commentato Stefano Tedesco, responsabile di Amazon Lockers Italia.

“Ringrazio gli organizzatori per la realizzazione del progetto. Ogni intervento di rigenerazione urbana, anche in connubio con l'arte e la creatività, che riguarda gli spazi e le strutture pubbliche o scolastiche e che coinvolge e sensibilizza i giovani e gli studenti, è sicuramente da apprezzare” ha dichiarato l'On. Paola Frassinetti, Sottosegretario al Ministero dell'Istruzione e del Merito.

“L'amministrazione capitolina è molto favorevole a questo tipo di iniziative che si inseriscono all'interno di un più ampio piano della logistica e delle merci, che abbiamo redatto e che porteremo in approvazione in Giunta nelle prossime settimane. Tra le dieci azioni in cui sarà diviso il piano, una di queste riguarda proprio la diffusione dei lockers che sono molto utili perché, da un lato, permettono di ridurre il numero di spostamenti parcellizzati verso i condomini e, dall'altro, portano un numero importante di pacchi in un unico luogo che, come in questo caso, sono degli hub strategici del trasporto pubblico. In questo modo abbiamo una organizzazione migliore della logistica e compiamo un passo importante per avvicinarci a quel concetto di ‘Città dei 15 minuti' che abbiamo l'obiettivo di realizzare”, ha spiegato Eugenio Patanè, Assessore Mobilità del Comune di Roma.

“L'inaugurazione di questa mattina è un'altra tappa del percorso che ATAC ha intrapreso per trasformare con gradualità le stazioni metro in hub strategici della mobilità cittadina. Se infatti, da una parte, i locker installati nelle stazioni migliorano l'efficienza della logistica, concentrando gli spostamenti e riducendo di conseguenza la mobilità privata, dall'altra le installazioni artistiche, che sempre più spesso integrano gli ambienti dedicati al trasporto pubblico, contribuiscono a rendere questi luoghi più frequentati, più sicuri e più attrattivi. Il binomio arte e trasporto, ne abbiamo molte evidenze, è sempre meritevole di attenzione. Per questo salutiamo con favore questa ennesima iniziativa nella più frequentata stazione di interscambio tra diversi modi di trasporto della nostra città”, ha sottolineato Alberto Zorzan, Direttore Generale di ATAC.

“La rigenerazione delle aree urbane è al centro della nostra missione. Crediamo che far rivivere e ripristinare la dignità degli spazi e degli edifici pubblici sia un potente strumento per aumentare la consapevolezza dei cittadini sull'importanza del bene comune e del senso civico generale. Grazie al sostegno di Amazon, abbiamo l'opportunità di mostrare agli studenti come possono impiegare l'arte ed essere parte della soluzione, aiutandoli a curare, rispettare e godere dei loro spazi comuni”, ha dichiarato Alessandra Pannuti, responsabile di Retake Scuole.

Lo street artist italiano Luca Font è un esponente dell'arte contemporanea riconosciuto e apprezzato a livello nazionale. Per il design colorato dell'Amazon Locker della stazione Termini si è ispirato a figure stilizzate che trasmettono il dinamismo e la vitalità di una grande metropoli ed evocano l'immagine di una locomotiva. I clienti che passano dalla Stazione Termini potranno interagire in modo ancora più coinvolgente e accattivante con l'Amazon Locker, la comoda opzione di ritiro disponibile per chi vive e lavora a Roma. Grazie alla collaborazione con ATAC, gli Amazon Locker sono stati installati in 21 stazioni della metropolitana, consentendo a un numero ancora maggiore di clienti di accedere a questo servizio di facile utilizzo.

 

 

Amazon Locker
Gli Amazon Locker sono punti di ritiro self-service che offrono la possibilità ai clienti di Amazon di ritirare la loro spedizione in completa autonomia e senza costi aggiuntivi. I clienti possono selezionare il punto di ritiro Amazon Locker durante il processo di acquisto – dopo aver scelto un prodotto da acquistare e confermato il contenuto del carrello – per l'invio dei propri ordini. Una volta consegnato l'ordine presso l'Amazon Locker selezionato, il cliente riceverà una mail di notifica con un codice univoco da utilizzare per il ritiro e l'indirizzo – inclusi gli orari di apertura – del sito in cui è installato il Locker. Amazon lascerà il pacco nel Locker per tre giorni lavorativi: il cliente potrà ritirare i propri acquisti quando è più comodo grazie ad orari estesi di apertura. Se il ritiro non dovesse avvenire entro questo arco di tempo il pacco ritornerà ad Amazon e verrà automaticamente effettuato il rimborso totale dell'acquisto al cliente.

 

 

Fonte: Pietro Mazzoleni

About EZrome

Check Also

Andromeda: la première italiana del film di Luciana Fina

Première #Cinema #Televisione #EZrome Domenica 2 giugno 2024 al Cinema Intrastevere di Roma, si terrà la première italiana di "Andromeda", il nuovo film di Luciana Fina. Nell'ambito dell'UnArchive Found Footage Festival, il film esplora il periodo storico della televisione pubblica italiana tra il 1966 e il 1976, intersecando memoria e sperimentazione.

No-Tabacco Race – #Io respiro: corsa contro il fumo all’Università di Tor Vergata

#NoTabaccoRace #Sensibilizzazione #SalutePubblica #EZrome La "No-Tabacco Race - #Io respiro" si terrà il 31 maggio 2024 presso l'Università di Roma Tor Vergata. L'evento non competitivo punta a sensibilizzare sui danni del fumo e promuovere una vita sana. Con la partecipazione di oltre 400 iscritti, l'iniziativa prevede visite gratuite e stand informativi nel campus universitario.

Lascia un commento