Lunedì, 16 Dicembre 2019

amazon prime video

Notte europea dei ricercatori 2019, ecco gli eventi a cura dell’ATA
L’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) scende in campo venerdì 27 settembre per la Notte Europea dei Ricercatori – insieme ad altre Delegazioni dell’Unione Astrofili Italiani (UAI) – per raccontare al pubblico come gli astrofili studiano gli astri e come contribuiscono all’avanzamento delle conoscenze scientifiche.

L’Associazione, attivamente impegnata nella promozione e diffusione della cultura astronomica da oltre 20 anni, proporrà nell’ambito della più importante manifestazione europea di comunicazione scientifica ben tre eventi nell’area dei Castelli Romani: a Rocca di Papa, presso la propria sede, e a Frascati.


Il tema dell’edizione 2019 della Notte Europea dei Ricercatori coordinata da Frascati Scienza e a cui l’UAI aderisce come partner è per il secondo anno consecutivo “BE a citizEn Scientist”, abbreviato in BEES. Si prende spunto dalle laboriose api e dalla loro società, dove il contributo fornito da ogni singolo componente risulta importante per il benessere dell’intera collettività. Tutti i cittadini sono invitati quindi a farsi fautori di scoperte scientifiche, al fianco dei ricercatori, e a vivere la scienza da protagonisti oltre ad esserne fruitori, proprio come fanno gli astrofili: citizen scientist esemplari.

Ricco il programma di eventi dell’ATA in cui la scienza fatta dagli astrofili farà da protagonista. A Rocca di Papa al Parco astronomico “Livio Gratton”, struttura scientifica di eccellenza nel territorio dei Castelli Romani, venerdì 27 settembre si terrà l’evento “Ricercatori per passione” dedicato alla scoperta delle attività di ricerca condotte dagli esperti dell’Associazione. In occasione dell’evento sarà possibile visitare la cupola astronomica che ospita la ricca strumentazione di ricerca e osservare il cielo con i nuovi telescopi del Parco astronomico.

Le attività di ricerca amatoriale astronomica condotte dagli astrofili saranno al centro anche dell’evento di venerdì 27 settembre e di sabato 28 settembre a Piazza Marconi a Frascati. I partecipanti all’iniziativa potranno conoscere tutte le attività di ricerca svolte dagli esperti dall’Associazione, e in particolare gli studi realizzati sui corpi minori del Sistema Solare e sulle stelle variabili, presso una postazione divulgativa e osservare tutti gli oggetti celesti visibili a occhio nudo e al telescopio, per coglierne dettagli altrimenti invisibili.

Ma le attività dell’ATA per la Notte Europea dei Ricercatori non finiscono qui. Venerdì 27 settembre è in programma infatti una speciale iniziativa dedicata alla scoperta del cielo anche presso la sede dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA -ESRIN) di Frascati. L’osservazione astronomica a occhio nudo e ai telescopi, attività che riscuote sempre grandissimo successo tra il pubblico, si svolgerà in orario sia diurno che serale. Da non perdere infine gli spettacoli multimediali nel Planetario digitale dell’Associazione, formidabile strumento di simulazione del cielo. Sotto la cupola gonfiabile di 7 metri di diametro gli esperti dell’ATA mostreranno il cielo alle varie latitudini e in varie epoche. Il pubblico potrà quindi vivere un’esperienza di piena immersione nel mondo dell’astronomia di sicuro impatto emozionale.

 

Per ulteriori informazioni
Ufficio stampa Associazione Tuscolana di Astronomia
Parco astronomico "Livio Gratton", via Lazio, 14
località Vivaro - 00040 Rocca di Papa (RM)

Telefono: 06/94436469
sito web: ataonweb.it

 

Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton”

Fondata nel 1995, L’Associazione Tuscolana di Astronomia “Livio Gratton” (ATA) è una libera associazione di promozione sociale, sede locale dell’Unione Astrofili Italiani (UAI), attiva nell'area dei Castelli Romani, Roma Sud, impegnata nel campo dell’astrofilia e della diffusione e promozione della cultura scientifica e della ricerca amatoriale. Forte di una passione che affonda le proprie radici da una parte nella bellezza del cielo stellato e nell’incredibile storia della sua “scoperta” grazie alla scienza, patrimonio di tutti, e dall’altra nel legame con un territorio come quello dei Castelli Romani ad alta concentrazione scientifica e tecnologica, l’Associazione è attiva soprattutto in ambito divulgativo e didattico.

L’ATA è impegnata a realizzare la propria missione a partire dalle scuole, con progetti innovativi di supporto all’insegnamento delle scienze attraverso l’astronomia, soprattutto nei contesti meno favorevoli, fino al più grande pubblico, organizzando eventi culturali di grande attualità, coltivando tra i soci la passione di osservare, studiare e capire il cielo e la scienza, ma anche di condividere un’esperienza, stimolando infine il contributo della ricerca amatoriale all’avanzamento delle conoscenze astronomiche.

L’ATA dispone di varie strutture e sedi per le sue attività, prima fra tutte il Parco astronomico "Livio Gratton", ospitato presso il Comune di Rocca di Papa (frazione Vivaro). Per realizzare le sue numerose attività l’ATA si avvale dell’insostituibile entusiasmo degli astrofili, della collaborazione della comunità astronomica professionista, del supporto di enti, aziende e associazioni interessati allo sviluppo della cultura scientifica.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.