OTELLO di SHAKESPEARE al Palazzo Ferrajoli a Roma

OTELLO: la versione itinerante del capolavoro di Shakespeare all'interno delle sale di Palazzo Ferrajoli a Roma

Il 16 ed il 17 settembre 2017, la Compagnia Controtempo Theatre porterà in scena un capolavoro di Shakespeare nell'incantevole Palazzo Ferrajoli di Roma: “Otello”. Tra combattimenti, disperazione e momenti di passione, il dramma del Moro rivivrà in una versione completamente innovativa e coinvolgente. Lo spettacolo, infatti, sarà itinerante: il pubblico assisterà alla rappresentazione sentendosi parte integrante dell'opera e immergendosi nella bellezza dei diversi ambienti della location sita in Piazza Colonna.
La regia di Lilith Petillo e Pasquale Candela, tende a mettere in rilievo il punto di vista di Iago, la sua ardita opera di disfacimento e la crudeltà dell'animo umano.

Il cast è formato da attori professionisti. Nel ruolo di Otello, alle prese con la sua irrefrenabile gelosia, Valerio Pollio. Iago, probabilmente uno dei personaggi piu' complessi degli scritti shakespeariani, astuto, malvagio e inverosimilmente folle, è interpretato da Venanzio Amoroso. A vestire i panni della bella e giovane Desdemona, invece, sarà l'attrice Paola Fiore Burgos. Cassio, fedele luogotenente del Moro, è Danilo Franti. Roderigo, follemente innamorato di Desdemona, è interpretato, invece, da Marco Guglielmi; nel ruolo di Emilia, moglie di Iago, troviamo Lilith Petillo mentre Montano, amico di Otello, è Demetrio Paciotti.

Sono previste tre repliche al giorno. Gli orari di ingresso, validi sia per sabato 16 che per domenica 17, sono: 17.30 / 19.00 / 20.30

La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata chiamando ai numeri 3924655900 / 3467346677.
oppure inviando un'e-mail all'indirizzo compagniacontrotempo@gmail.com

Il costo del biglietto è di 20 euro (10 euro per i bambini di età compresa tra i sette e i dodici anni)

“Controtempo” è un nome evocativo che questa giovane compagnia teatrale ha scelto di darsi, i cui componenti si sono tutti formati presso l'eclettica “Accademia Internazionale di ” di Roma. Tre dei soci fondatori sono campani, il quarto è laziale, tutti accomunati dalla stessa passione per il teatro che hanno scelto come loro condizione sociale di vita. Questi artisti vanno “controtempo”, contro il consumismo delle esigenze, sempre proiettati a far vivere il teatro in ogni interstizio dei luoghi. Essi esprimono la loro arte non solo in strutture canoniche, i loro sforzi sono orientati a far “rivivere” il “genius loci” in un'ottica di valorizzazione e diffusione della conoscenza di siti e strutture dei territori. Gli attori/registi di “Controtempo” possono misurarsi con qualsiasi difficoltà logistica, linguistica, climatica e le sinergie che riescono a stabilire fanno della compagnia un potente “ensemble” di fantasia, efficienza ed efficacia in grado, in poco tempo, di produrre un testo scenico, realizzare costumi e scegliere luci e musiche adatti al contesto o all'epoca di riferimento della storia da rappresentare. Gli attori/registi vivono il loro tempo e gli spazi che occupano, per motivi scenici, senza limitazioni di sorta, mossi da un unico desiderio: condurre le persone nel luogo magico della rappresentazione e renderle felici di avervi dedicato un piccolo tempo e aver condiviso sensazioni ed umori differenti, perché il teatro è anche conoscenze impreviste, improvvise, inimmaginabili.

About Redazione

Check Also

Stagione Teatrale Tor Bella Monaca Estate romana 2023-2024: 16, 17 e 21 luglio

#Teatro #EstateRomana #Cultura #EZrome La stagione teatrale di Tor Bella Monaca, parte dell'Estate Romana 2023-2024, offre tre serate imperdibili con Luca Sommi, Ezio Greggio e Riccardo Rossi. Gli spettacoli celebrano la Costituzione italiana, la storia della televisione e del cinema, e la grande musica mondiale. Un'occasione unica per vivere la cultura a Roma.

Vinicio Capossela inaugura Ostia Antica Festival con un concerto unico

#VinicioCapossela #OstiaAnticaFestival #Concerti #EZrome Il 17 luglio, Vinicio Capossela inaugura l'Ostia Antica Festival con il concerto "Antichi Tasti – De reditu suo. Ritorni, rovine e altri crolli". Un evento che unisce passato e presente, riflettendo su crisi e speranze attraverso musica e parole. Appuntamento al Teatro Romano di Ostia Antica alle ore 21:00.

Lascia un commento