Il Programma di ITINERA per il mese di Giugno 2017

Ecco il programma dell'Associazione ITITNERA per il mese di GIUGNO 2017

Per ogni informazione:
Associazione Culturale Itinera
via Augusto Dulceri 25 – 00176 Roma
tel/fax 0627800785

TUTTE LE VISITE SONO SU PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Sabato 3, ore 10.00 (Dott.ssa M. Panizzoli)
SAN VITALE. La chiesa, di origine paleocristiana, si trova oggi “curiosamente affossata” dalla costruzione della moderna via Nazionale. Presenta la rarissima tipologia a “facciata aperta”, risalente al V secolo le cui arcate sono oggi murate. All'interno preziosi affreschi del Ligustri, Commodi e Ciampelli.
App. in via Nazionale 194/B. Contributo € 7,50 + offerta € 1,50.

Domenica 4, ore 10.30 (Dott. B. Mazzotta)
VILLA ADRIANA: TERME, FONTANE E GIOCHI D'ACQUA. Un affascinante ed inedito percorso alla scoperta, all'interno della celebre villa dell'imperatore Adriano, di quegli spazi architettonici e naturalistici legati alla presenza dell'acqua: il Canopo, le Piccole e le Grandi Terme, le Terme ad Heliocaminus, il Pecile, il Marittimo e, naturalmente, molto altro.
App. in largo Marguerite Yourcenar 1, alla biglietteria (autobus ogni 30 min. circa dalla stazione Metro di Ponte Mammolo). Contributo € 7,50. Ingresso gratuito (prima domenica del mese).

Domenica 4, ore 17.20 (Dott.ssa M. Panizzoli)
Le Grandi Mostre: DA CARAVAGGIO A BERNINI. CAPOLAVORI DEL SEICENTO ITALIANO NELLE COLLEZIONI REALI DI SPAGNA. Una straordinaria selezione di dipinti e sculture riflette gli stretti legami politici e culturali tra la corte spagnola e gli stati italiani nel corso del XVII secolo. Tra i dipinti più spettacolari in mostra: Lot e le figlie di Guercino e La conversione di Saulo di Guido Reni, donati a Filippo IV dal principe Ludovisi per garantirsi la protezione spagnola sullo Stato di Piombino; il magnifico Crocifisso del Bernini proveniente dal Monastero di San Lorenzo del Escorial, opera raramente accessibile al grande pubblico; la Salomè di Caravaggio.
App. in via XXIV maggio 16. Ingresso + prevendita + visita € 20,00.

Giovedi 8, ore 17.00 (Dott.ssa L. Falconi)
Le Grandi Mostre: DAI CRIVELLI A RUBENS. TESORI D'ARTE DA FERMO E DAL SUO TERRITORIO. Una piccola mostra di grandi tesori d'arte evidenzia lo straordinario patrimonio artistico di Fermo e del suo territorio. Le tre grandi pale con l'Adorazione dei pastori, quella di P.P. Rubens e quelle di P. da Cortona e di G.B. Gaulli, detto il Baciccio: un confronto eccezionale, che mostra come nel Seicento è giunta in questa lontana provincia una figurativa di respiro europeo. La straordinaria raccolta di pale e polittici rinascimentali di Carlo e Vittore Crivelli, P. Alemanno, O. Dolci e G. Presutti: la particolare cultura figurativa che ha caratterizzato quei territori marchigiani nel XV e all'inizio del XVI secolo.
App. in piazza S. Salvatore in Lauro, davanti alla chiesa. Contributo € 7,50.

Sabato 10, ore 09.45 (Dott.ssa L. Falconi)
PALAZZO CAPODIFERRO-SPADA. L'edificio, oggi sede del Consiglio di Stato, è una mirabile fusione di architettura, pittura e cultura, pensate in maniera unitaria quale glorificazione dell'Amore, della Virtù e della Politica. Visiteremo la meridiana, le antichità esposte e reimpiegate, la magnifica decorazione a prospettive affrescate e le opere del Borromini.
App. in piazza Capo di Ferro, davanti al palazzo. Contributo € 7,50.

Domenica 11, ore 10.45 (Dott.ssa M. Panizzoli)
S. STEFANO DEL CACCO. La chiesa sorge sul sito che anticamente era l'Iseum Campense da cui provengono le magnifiche colonne di granito orientale, pavonazzetto, bigio e cipollino che scandiscono le navate. Ospita, tra le altre, la prima opera realizzata da Perin del Vaga e dipinti di G. Baglione, Garzi, Odazzi, Maratta ed altri.
App. in via S. Stefano del Cacco, angolo piazza del Collegio Romano. Contributo € 7,50 + offerta € 1,50.

Domenica 11, ore 17.00 (Dott. G. Marone)
LA NECROPOLI DELLA VIA PORTUENSE. Nuova riapertura del sito scoperto presso la via consolare. Nel “Drugstore Gallery” sono visibili cinque tombe a camera, risparmiate dall'urbanizzazione moderna, che conservano pareti affrescate e pregevoli pavimenti in mosaico. La nuova esposizione è arricchita dalla tomba del guerriero della Muratella, una sepoltura databile tra il 3700 e il 2300 a.C., intatta nel suo scheletro e nel suo corredo di frecce.
App. in via Portuense, angolo via G. Belluzzo. Contributo € 7,50.

Giovedi 15, ore 15.00 (Dott. G. Marone)
LA DOMUS ROMANA SOTTO I GIARDINI DEL QUIRINALE. Eccezionale possibilità di poter osservare i resti della ricca domus di età repubblicana ed imperiale emersa nei giardini della residenza presidenziale durante scavi occasionali. Dopo complessa opera di recupero e restauro è possibile ammirare i pavimenti a mosaico, frammenti pittorici e gli stucchi che decoravano questi ambienti abitativi.
App. in via del Quirinale, angolo via Ferrara. Contributo € 7,50.
Comunicare nome, luogo e data di nascita entro mercoledi 7 giugno

Sabato 17, ore 10.15 (Arch. M. Eichberg)
S. MARIA DEL PIANTO E S. MARIA IN MONTICELLI. La quasi sconosciuta chiesa primo seicentesca sorta, presso l'arco dei Calderari, per custodire una dolente Madonna miracolosa e i suoi oggetti devozionali. La chiesa medievale, sorta su una collinetta “in monticelli” a protezione dalle piene del fiume, conserva arredi medievali, opere sei-settecentesche, ed un crocifisso del Cavallini, rara opera di scultura lignea del maestro romano.
App. in via S. Maria del Pianto 7. Contributo € 7,50 + offerta € 2,50.

Domenica 18, ore 09.20 (Dott. B. Mazzotta)
MONTE DEI COCCI A TESTACCIO. Singolare visita alla scoperta di una collina artificiale alta m. 54 formata da “cocci” cioè frammenti di anfore usate nella Roma antica per il trasporto delle merci; le anfore, provenienti dal vicino porto fluviale, erano li rotte e scaricate.
App. in via Galvani, angolo via N. Zabaglia. Contributo € 7,50 + ingresso € 4,00.

Venerdi 23 (Dott. B. Mazzotta – G. Marone)
VISITA E PIZZA
ore 18.30 IL PONTE NOMENTANO E LA SEDIA DEL DIAVOLO. Due resti dell'antica Roma oggi “offuscati” dalla speculazione edilizia. Il Ponte sull'Aniene, costruito alla fine del II secolo a.C., conserva soprattutto le forme assunte nel XV secolo. Il sepolcro di Elio Callisto comunemente noto come “sedia del Diavolo” costruito presso l'antica via Nomentana nel II secolo d.C.
App. in piazza Elio Callisto, angolo via Migiurtinia.

ore 20.00 per trascorrere alcune ore in allegria, serata presso la PIZZERIA “Ponte Vecchio”. App. in via Nomentana 414. Costo circa € 20,00.
È possibile partecipare solo alla visita guidata, solo alla cena
o ad entrambe le iniziative. Specificare al momento della prenotazione.
prenotazione entro martedi 20 giugno

Sabato 24, ore 10.30 (Dott. G. Marone)
LA NECROPOLI DI VILLA PAMPHILJ. Nell'affascinante cornice del Casino del Bel Respiro, visiteremo edifici sepolcrali di età repubblicana ed imperiale che conservano, in parte, l'originale decorazione parietale e musiva. Particolarmente suggestiva la decorazione di uno dei colombari sotterranei.
App. in via Aurelia Antica 111 (altezza Arco Paolino). Contributo € 7,50.
Comunicare nome, luogo e data di nascita, numero documento di identità entro giovedi 15 giugno.

Domenica 25 (Arch. M. Eichberg)
IL BORGO DI OSTIA ANTICA E LA TORRE DI S. MICHELE. Il Borgo di Ostia, racchiuso nella cinta altomedievale, fu riprogettato nel ‘400 con edifici sacri e profani ispirati ai modelli della vicina città antica. La chiesetta di Santa Aurea, le case a schiera, l'episcopio e il Castello di Giulio II, con affreschi del Peruzzi, finalmente riaperto al pubblico. Proseguiremo con l'eccezionale visita della Torre costiera di San Michele, elegante ed efficace struttura di difesa michelangiolesca, realizzata tra il 1564 e il 1568 dal pontefice Pio V, Michele Ghisleri; appena aperta ufficialmente al pubblico.
App. ore 7.30 in piazzale Appio, angolo via Magna Grecia (accanto Magazzini COIN). Contributo € 30,00 comprensivo di bus GT. Ingressi € 3,00. Rientro alle ore 14 circa.
prenotazione entro giovedi 22

Domenica 25, ore 17.30 (Dott.ssa L. Falconi)
L'AVENTINO: DALLA ROCCA ALLE CASE. Passeggiata alla ricerca delle testimonianze dell'antica Rocca Savelli. Le Mura circondavano il ciglio del Colle e si aprivano con la Porta Lavernale verso la Chiesa del Priorato di Malta, procedevano a fianco della via dell'Armilustro fino al Portico di Santa Sabina. Tracce consistenti sono state trovate ai margini del giardino ad essa adiacente. Dal giardino degli aranci ammireremo uno dei panorami più belli di Roma.
App. in piazzale Ugo la Malfa, sotto la statua di Mazzini. Contributo € 7,50.

About Redazione

Check Also

Festa della Musica 2024: maratona Jazz a Palazzo Braschi e Altemps

#FestaDellaMusica2024 #MaratonaJazz #EventiRoma #EZrome Il 22 giugno, la Festa della Musica 2024 trasformerà Palazzo Braschi e Palazzo Altemps in luoghi di aggregazione attraverso la Maratona Jazz. Diretto da Paolo Damiani e supportato dal Municipio I di Roma, l'evento ospiterà artisti di fama internazionale, offrendo performance musicali straordinarie dalle 17 a mezzanotte. Entrata gratuita.

Vivaldi, sacro e profano alla Chiesa Scozzese

Vivaldi #MusicaBarocca #ConcertoRoma #EZrome La Chiesa Scozzese di Roma ospiterà il concerto "Vivaldi sacro e profano" il 6 luglio alle ore 19:00. L'evento, organizzato dall’Associazione Musicale Reggina Domenico Scarlatti e dall’ensemble ArchiinCanto, prevede un programma ricco di composizioni sacre e profane di Antonio Vivaldi, interpretate da musicisti e cantanti di alto livello.

Lascia un commento