Stadio di Domiziano. Lo sport nell’antica Roma Visita Giocata per bambini e famiglie

Conoscere i Romani e la loro storia non è mai stato così divertente! Vi aspettiamo per scoprire insieme tante curiosità sui nostri antenati grazie alla visita giocata allo Stadio di Domiziano, sotto Piazza Navona. Avete capito bene, proprio sotto la famosa piazza! Qui infatti, quasi duemila anni fa, l'imperatore Domiziano costruì uno splendido stadio dove tantissimi atleti da tutto il mondo venivano a gareggiare: corsa, lotta, salto in alto, salto in lungo, lancio del disco e molto altro ancora! Inoltre avremo la possibilità di fare anche tanti piccoli giochi che renderanno l'esperienza indimenticabile!

Età consigliata
6-11 anni

Quando
Domenica 19 Febbraio 2017 alle ore 16

Dove
Piazza di Tor Sanguigna n. 13, davanti alla fermata dei TAXI

Quanto
Quota di partecipazione € 10 ad adulto accompagnatore; gratuito per i bambini. Costo del biglietto di ingresso allo stadio: euro 4; gratis per i minori di 12 anni (speciale convenzione riservata alla nostra associazione). Prenotazione obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni
“L'Asino d'Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: info@lasinodoro.it

About Redazione

Check Also

Opera a Villa Sciarra: arte in natura per la stagione estiva 2024

#OPERA #arteinnatura #VillaSciarra #EZrome Il 27 giugno 2024, Villa Sciarra ospiterà la mostra di arte contemporanea "OPERA: arte in natura - natura in arte", dalle 18:00 alle 22:00. Curata da Eugenia Querci e Elena Lago, l'evento includerà installazioni, performance e concerti, promuovendo il dialogo tra arte e natura. Ingresso gratuito da Viale delle Mura Gianicolensi e via Calandrelli.

Festival di cultura indiana Summer Mela: tra musica e danza

#culturaindiana #SummerMela #musicaedanza #EZrome La dodicesima edizione del festival di cultura indiana Summer Mela si terrà dal 21 al 30 giugno tra Roma e Zagarolo, offrendo una serie di concerti, workshop e spettacoli dedicati alle tradizioni artistiche indiane. Con eventi gratuiti e un workshop a pagamento, il festival promette un'immersione totale nella cultura indiana.

Lascia un commento