Concerti nazionali al Lanificio159 – 12 novembre 2015

Al LANIFICIO159 il 12 novembre alle ore 20.30

Lanificio 159 / Poppyficio / Lapidarie Incisioni / The Roost presentano CONCERTI NAZIONALI con

PAOLO ZANARDI

(Presentazione nuovo disco “Viaggio di Ritorno”)
con Alessandro Pelle, basso; Ferdinando Montone, chitarra; Marco Calise, batteria;
Sergio Dileo, sax; Antonio Ragosta, chitarra elettrica e portoghese; Paolo Zanardi voce e chitarra elettrica

ALESSANDRO FIORI

FILIPPO GATTI

opening : FRNKBRT
Djset : Elvis Delmar / Riccardo Bertini

Il 12 Novembre, al Lanificio, ritorna “Concerti Nazionali”, il festival ormai giunto alla sua terza edizione, che in precedenza ha visto come protagonisti alcuni cantautori storici e nuovi talenti della scena nazionale come I Camillas, Flavio Giurato, Calcutta, Babalot, Truppi, Altre di B., solo per citarne alcuni.

Una vera e propria festa della musica che vedrà esibirsi sul palco del Lanificio, con i rispettivi live set, Paolo Zanardi, uno degli autori più “nazionali” e folli della scena italiana che presenterà “Viaggio di Ritorno”, il suo nuovo lavoro in uscita per l’etichetta romana Lapidarie Incisioni, Alessandro Fiori (già Mariposa, Ibexhouse, Stres) e Filippo Gatti (ex Elettrojoyce).

La serata sarà aperta da una Warm Up Session curata da FRNKBRT , giovane talento autore della scena musicale elettronica, che presenterà in anteprima “Love Your Crossroads”, il suo nuovo lavoro in uscita a gennaio, sempre per Lapidarie Incisioni.

La serata, ideata dal Poppyficio, è promossa in collaborazione con Lanificio 159, The Roost e Lapidarie Incisioni.

Paolo Zanardi
Paolo Zanardi inizia la sua attività di autore e compositore con una formazione chiamata Borgo Pirano. Intorno alla sua carismatica figura – un po’ per somiglianza e un po’ per carattere vicina alla sagoma di Zanardi del geniale Andrea Pazienza – la band si attiva partecipando e vincendo nel 1996 la seconda edizione del Premio Ciampi e nel ’98 la 9ˆ edizione del Premio Città di Recanati. La passione di Zanardi per il cinema si traduce ben presto in un felice sodalizio con il giovane regista Graziano Conversano, con il quale realizza la colonna sonora per alcuni corti (Premio Sacher 2001) e una canzone per il film “Mio Cognato” di Alessandro Piva. Musica anche le poesie e racconti dei primi due dischi di REMO REMOTTI: “CANOTTIERE” e “IN VOGA” (Concertone-Edel), scrittore e cabarettista romano con il quale aveva già da tempo iniziato una strettissima collaborazione per una serie di spettacoli dal vivo. Nel 2005 esce il suo primo disco “PORTAMI A FARE UN GIRO” (Olivia Records-Venus) e due anni dopo, nel 2007, esce il secondo: “I BARBONI PREFERISCONO ROMA” (Olivia Records-Venus). Il suo terzo lavoro, “TUTTE LE FESTE DI DOMANI”, esce nel 2011 e la canzone “ARBEIT MACHT FREI”, liberamente ispirato ai “fatti” della Thyssen Krupp, vede la collaborazione di Caparezza e Antonio Rezza, che compaiono insieme ad altri ospiti nel video tratto dal brano. Nel 2012 si esibisce a Sanremo nell’ambito della rassegna Premio Tenco, un brano estratto dall’esibizione è presente nel disco «SIAMO IN TENCO 2011 – 2012» (Ala Bianca/Warner).

Lanificio 159
Via di Pietralata 159A – Roma
tel 06.41780081
159@lanificio.com

About EZrome

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.

Lascia un commento