Rione Monti e la Suburra: i luoghi del popolino. Visita il 27 maggio 2017

Una passeggiata indimenticabile per tutti quelli che vogliono conoscere la Roma più vera e caratteristica. Il Rione Monti infatti, l'antica Suburra, è uno dei quartieri più antichi e la sua costruzione risale all'epoca della fondazione della città, quando era un luogo destinato alle case popolari e abitato soprattutto da gente comune, spesso malfamata. Così tra le viette intricate ed anguste non era raro assistere a omicidi, truffe e incendi. Ma è anche il quartiere che ha dato i natali a grandi personaggi come Giulio Cesare! Nel corso dei secoli la zona ha subito numerose trasformazioni arrivando ad essere uno dei rioni più famosi di Roma, chiamato oggi Monti, che con le sue bellezze e particolarità attira ogni giorno migliaia di persone in cerca del lato più originale dell'Urbe!

Quando
Sabato 27 Maggio 2017 alle ore 18:00

Dove
Piazza della Suburra, all'uscita della metro B di Cavour

Costi
La passeggiata prevede una quota di partecipazione di euro 8 a persona, gratis under 18. Prenotazione obbligatoria.

Informazioni e prenotazioni
“L'Asino d'Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: info@lasinodoro.it

About Redazione

Check Also

Kruder & Dorfmeister a Villa Ada Festival il 20 luglio

#Kruder&Dorfmeister #VillaAdaFestival #musicaelettronica #EZrome Il 20 luglio, il duo austriaco Kruder & Dorfmeister si esibirà al Villa Ada Festival di Roma. Conosciuti per i loro remix downtempo, hip hop e drum and bass, i due artisti promettono di far ballare il pubblico romano. Il costo del biglietto è di 30 euro, disponibili su Ticketone e DICE.

Mapping Ego: un viaggio nell’identità artistica contemporanea

#artecontemporanea #mostraRoma #identità #EZrome La mostra "Mapping Ego" presso la galleria Rossocinabro di Roma esplora il tema dell'identità attraverso le opere di artisti internazionali. Curata da Cristina Madini, l'esposizione sarà aperta dal 22 luglio al 30 agosto 2024, dal lunedì al venerdì, dalle 11:00 alle 17:00. Ingresso libero.

Lascia un commento