Roma sotterranea. Il Mitreo di Santa Prisca all’Aventino

Un'apertura straordinaria che vi porterà alla scoperta di un sito ricco di mistero e di storia della Roma Sotterranea: il Mitreo di Santa Prisca all'Aventino. Ma cos'era un mitreo e a cosa serviva? Era un antico luogo di culto dove si riunivano gli adepti di questa particolare setta “misterica” di origine orientale, molto diffusa a Roma tra il II e il III secolo d.C., detta appunto Mitraismo. Grazie alla visita guidata all'interno di questo suggestivo sito sotterraneo, scoperto casualmente nel 1934, sarà possibile conoscere tutta la storia dell'edificio, dal momento della sua realizzazione al suo abbandono, comprendendo inoltre lo sviluppo, la pratica e le abitudini del culto dedicato al dio Mitra e le forti connessioni con la religione cristiana.

Quando
Sabato 11 Marzo 2017 alle ore 10:45

Dove
Via di Santa Prisca n. 8, all'ingresso della chiesa

Costi
La visita guidata prevede un contributo di partecipazione di euro 10 a persona. La prenotazione è obbligatoria.

Per informazioni e prenotazioni
“L'Asino d'Oro” Associazione Culturale
cellulare: 346 5920077
e-mail: info@lasinodoro.it

About Redazione

Check Also

Ostia Antica Festival: al via la prima edizione il 17 luglio con Vinicio Capossela

#OstiaAnticaFestival #VinicioCapossela #EventiRoma #EZrome Il Teatro Romano di Ostia Antica ospiterà la prima edizione dell'Ostia Antica Festival, con artisti come Vinicio Capossela, Goran Bregović, Patti Smith e Carmen Consoli. La rassegna, organizzata da RTI Teatro Romano Ostia Antica, si terrà dal 17 luglio al 28 settembre, unendo tradizione e contemporaneità in un palcoscenico storico.

Francesco Cavestri il 18 luglio in concerto all’ENTROTERRE Festival

#FrancescoCavestri #EntroterreFestival #Jazz #EZrome Il giovane pianista Francesco Cavestri si esibirà al "ENTROTERRE FESTIVAL" il 18 luglio a Trevignano Romano. Presenterà i suoi ultimi lavori, tra cui "IKI – Bellezza Ispiratrice", accompagnato da un trio d'eccezione. Il concerto includerà brani originali e reinterpretazioni di giganti della musica come John Coltrane e i Radiohead.

Lascia un commento