Mojo shakes! Jumbo Gumbo in concerto

Mojo shakes! Nuovo appuntamento afroamerican targato Mojo Station con Jumbo Gumbo in concerto

sabato 17 dicembre 2016
NUOVO CINEMA PALAZZO
Piazza dei Sanniti 9/A, Roma
ore 21:30

Torna al Nuovo Cinema Palazzo, per il quinto anno consecutivo, la stagione di concerti targati Mojo Station: Per questo primo appuntamento con la african-american, sabato 17 dicembre, saliranno sul palco i Jumbo Gumbo: trio nu-blues romano composto da Massimo Bevilacqua (chitarra acustica, armonica, voce), Doriana Violi (voce e kazoo), e Ariel Di Castro (chitarra elettrica e slide).
La band si muove lungo un percorso in bilico tra Blues & American Music, implementando anche classici del R'n'R. Proprio la dimensione live rappresenta per i Jumbo Gumbo il naturale ambiente dove esprimersi: i loro concerti conducono gli astanti in un lungo ed entusiasmante viaggio in musica attraverso i percorsi della miglior tradizione statunitense, con una capacità di coinvolgimento del pubblico davvero considerevole.
Come tradizione nell'ormai consolidato format di Mojo Shakes!, la serata proseguirà con il dancefloor a cura di Mojo Station Dj-Set [AfroBeat; Funky & New Orleans Bitz; Tennesse R'n'Roll; Retro-Rock].
Quello del 17 dicembre sarà il primo di quattro appuntamenti a cadenza mensile che, da dicembre a marzo, si propone di scoprire i giovani talenti della scena nu-blues italiana. Non è un caso, dunque, che ad inaugurare la stagione siano proprio i Jumbo Gumbo: il trio è infatti una delle formazioni con maggiore esperienza della scena romana, con decine e decine di date assieme in poco più di un solo anno di vita, oltre ai singoli progetti personali. Tra questi spiccano quelli di Massimo Bevilacqua, di ritorno dal suo ennesimo tour statunitense, territorio dove ha forgiato il suo stile prossimo al Delta Blues delle origini.

About Redazione

Check Also

Venere in musica: Sergio Rubini, Pino Quartullo e Paola Minaccioni

#VenereinMusica #SergioRubini #PaolaMinaccioni #EZrome Il Parco archeologico del Colosseo continua con "Venere in Musica", presentando "Caro Mecenate" con Sergio Rubini e Pino Quartullo il 25 giugno e "Paola racconta Anna" con Paola Minaccioni il 26 giugno. Gli spettacoli, che si terranno al Tempio di Venere e Roma, offrono un'esperienza culturale unica e gratuita, con prenotazione obbligatoria.

L’estetica della deformazione alla Galleria d’Arte Moderna

#espressionismo #arteitaliana #mostra #EZrome La Galleria d'Arte Moderna di Roma ospiterà la mostra "L'estetica della deformazione. Protagonisti dell'espressionismo italiano" dal 6 luglio 2024 al 2 febbraio 2025. L'esposizione esplora l'espressionismo italiano degli anni Venti-Quaranta, con opere di artisti come Guttuso e Levi. L'evento è promosso da Roma Capitale e organizzato da Zètema Progetto Cultura.

Lascia un commento