Gli eventi Live del Conte Staccio, 9 e 10 dicembre 2016

Ecco gli Lice del Conte Staccio per questo fine settimana:

Venerdì 9 Dicembre
Doppio concerto
HEADLINER THE VALERIES OPENING ACT MARCO GEMMA + GEREMEAS

Alfonso Nicola Bracci: voce
Gabriele Mascherucci: chitarra
Pietro Gentili: batteria
Renman: basso

I the Valeries nascono nel 2011 a Roma da un'idea di Alfonso Nicola Bracci (voce) e Gabriele Mascherucci (chitarra), dove entrambi si avventurano alla ricerca della loro identità artistica, trovando nelle sonorità del grunge di Seattle degli anni novanta la loro ispirazione. Il progetto, originariamente acustico, comincia a diffondersi negli ambienti ‘alternative' della scena musicale romana riscuotendo dal pubblico un caloroso successo (orion club, muzac, contestaccio club, shilling, sinister noise, coffe pot, black market, locanda atlantide, foolik). Nel corso del 2012 entrano a far parte della band prima Pietro Gentili (batteria) e poi RENMAN (basso dal 2013) che arricchiscono il sound apportando quelle profondità tanto attese quanto inaspettate. Nello stesso anno esce il primo EP di tre brani “even if i say”, completamente autoprodotto. Nel 2016 viene pubblicato, dalla Yourpikus Record, “Rebel” il disco di esordio della band distribuito da Pirames International su tutti i principali canali digitali.

OPENING ACT :
MARCO GEMMA
GEREMEAS
Daniele De Gregori – voce/chitarra
Giorgio Gallo – batteria
Simone Ventura – basso

I Jeremeas nascono nel 2007. Nell'inverno del 2007 la band incide il singolo “Cassandra” col quale nel 2008 vince il premio Sponsor del Roma Music Festival per il miglior brano originale. Nel 2008 incide anche il singolo “Little Boy” col quale raggiunge la Finale della seconda edizione del Roma Music Festival. Dalla metà del 2008 alla metà del 2010 la band raggiunge le finali del contest nazionale Radio Tour Festival toccando molte città d'Italia e colleziona un secondo posto al Notetempo Free Music Festival. Nel 2009 incide il singolo “Canzone di Natale” lasciandola ad uso e consumo del popolo di Internet e che raggiunge decine di migliaia di ascolti e visualizzazioni. Nel 2011 la band si aggiudica il Premio Speciale della quarta edizione del Roma Music Festival. Nel 2012 la band viene premiata nell'ambito del festival dei “Cerchi Magici” organizzato dal comune di Roma. Nel 2013 i Jeremeas si aggiudicano il primo premio del “Gandolfo Festival ” nella sezione ” Rock ” . Nel 2014 il cantante Daniele De Gregori si aggiudica il Primo Premio del Troisi Festival grazie al singolo della band “Qualcuno ha visto la mia vita? Nel 2015 la band pubblica il primo disco dal titolo “Hegel” e partecipa alla compilation “30 Desaparecido” prodotta da Ghigo Renzulli. Nel 2016 incide il secondo disco prodotto da Alpha Records dal titolo “La gente è singolare” in uscita nel 2017.

Sabato 10 Dicembre
NADÀR SOLO
NADÀR SOLO PRESENTANO IL NUOVO ALBUM “SEMPLICE”
Matteo De Simone: voce, basso
Federico Puttilli: chitarra, cori
Andrea Dissimile: batteria

E' uscito “SEMPLICE”, per l'etichetta Tirreno Dischi, il quinto album della band piemontese.
Testi che tagliano e commuovono, melodie contagiose e fortissimo impatto live. Questa la ricetta dei Nadàr Solo, trio capitanato dai torinesi Matteo De Simone (testi, voce e basso) e Federico Puttilli (chitarre, produzione) che ha pubblicato quattro album dal 2007 a oggi: Nadàr Solo (2007), Un piano per fuggire (2010), Diversamente, come? (2013) e Fame (2014), tutti per la milanese Massive Arts Records (ad eccezione dell'esordio targato H20 Music/SonyBmg). Tra il 2011 e il 2015 la band, completata alla batteria da Alessio Sanfilippo, si esibisce in tour quasi senza sosta, conquistando con irruenza e poesia un pubblico sempre più numeroso. Sono note le collaborazioni a diverso titolo con Il degli Orrori e Levante a cui si aggiungono quelle con i compagni d'avventura Daniele Celona e Alberto Bianco, sia dal vivo sia in studio. Tra i brani più amati dei Nadàr Solo: Il vento (feat. Il Teatro degli Orrori), La ballata del giorno dopo, Le case senza le porte, I tuoi orecchini, Non volevo, Cara Madre (quest'ultima candidata alla Targa Tenco come Canzone Singola nel 2015). All'inizio dell'estate 2015 il giovane batterista Andrea Dissimile entra nel gruppo in sostituzione dello storico Alessio Sanfilippo. SEMPLICE (2016) è il quinto album in studio della band. Vede al suo interno la partecipazione di numerosi musicisti appartenenti alla comunità musicale torinese e segna il passaggio dei Nadàr Solo all'etichetta toscana Tirreno Dischi.

Sabato 10 dicembre
THE DARK SIDE OF VENUS PRESENTANO L'ALBUM POWER TO VICTIMS
Francesca Elayne Naccarelli – vocals
Licia Missori – keyboards
Alessandro Lopane – guitars
Yuri Colafigli – bass
Daniele Saulle – drums

The Dark Side of Venus è un progetto rock/alternative fondato nel 2010 da Licia Missori, pianista e compositrice di formazione classica che sente, da quel periodo della sua vita in poi, il bisogno di esprimere un lato di sé fino ad allora rimasto in silenzio. Da qui la scelta del nome del progetto: la faccia nascosta di un pianeta il cui nome è anticamente associato alla bellezza, all'amore e alla femminilità. La voce della band è per molti anni Ida Elena De Razza; nel 2015 subentra al suo posto Francesca Elayne Naccarelli, già voce del progetto symphonic metal Dunwich. Il resto del gruppo è formato da Alessandro Lopane (chitarra), Yuri Colafigli (basso) e Daniele Saulle (batteria). La musica che nasce dall'incontro tra i compagni di band ha una grande varietà di influenze che rispecchiano la vastità del loro mondo musicale di riferimento. Tra gli ascolti che influenzano maggiormente il loro sound ci sono band come Garbage e Muse e in generale la scena alternative rock degli anni 90, senza escludere il pop e le influenze della musica classica naturalmente presenti nello stile compositivo di Licia Missori. I Dark Side of Venus hanno fin dall'inizio un'intensa attività live tra concerti e festival, ottenendo i primi riconoscimenti in diverse rassegne musicali del Lazio. Nel 2011 vincono – a livello nazionale – l'Opening Band Live Festival, esibendosi a Trieste in apertura al concerto di Paolo Benvegnù. Nello stesso anno producono il loro primo demo con tre brani inediti. Nel 2012 esce il singolo Dirty Paradise, prodotto da Massimiliano Pagliuso dei Novembre, e accompagnato dal videoclip firmato dalla regista Paola Rotasso. Il singolo vede la collaborazione di Daniele Santori, cantante della band symphonic metal The Dogma, con cui nel 2010 Licia Missori ha intrapreso un tour europeo in apertura ai finlandesi Lordi, vincitori dell'Eurovision 2006. Con l'ingresso della nuova cantante, Francesca Elayne Naccarelli, nel 2015 la band comincia a lavorare al suo primo album ufficiale, Power to Victims, un corposo disco di 16 tracce che vedrà la luce nel dicembre del 2016.

Conte Staccio
Via di Monte Testaccio, 65, 00153 Roma

About Redazione

Check Also

Venere in musica: Sergio Rubini, Pino Quartullo e Paola Minaccioni

#VenereinMusica #SergioRubini #PaolaMinaccioni #EZrome Il Parco archeologico del Colosseo continua con "Venere in Musica", presentando "Caro Mecenate" con Sergio Rubini e Pino Quartullo il 25 giugno e "Paola racconta Anna" con Paola Minaccioni il 26 giugno. Gli spettacoli, che si terranno al Tempio di Venere e Roma, offrono un'esperienza culturale unica e gratuita, con prenotazione obbligatoria.

Concerto del rapper 1989 alla Cappella Orsini

#concerto #1989 #rapejazz #EZrome Il 28 giugno alla Cappella Orsini di Roma, il rapper 1989 presenterà il suo album "Gente che odia la gente" in chiave jazz, accompagnato dal trio Flying Bull & Chickpeas. Un evento che unisce rap e jazz in una location storica. Ingresso 10 euro, inizio ore 20.00.

Lascia un commento