A Sutri per Teatri di Pietra le beffe di Plauto

Le beffe spassose di Plauto protagoniste a Teatri di Pietra il 17 luglio – Sutri (Viterbo)

L'irriverenza beffarda di Plauto, uno dei massimi commediografi latini, protagonista nel prossimo spettacolo della rassegna Teatri di Pietra, in corso all'anfiteatro romano di Sutri fino al 31 luglio.
Domenica 17 luglio, la compagnia «Fondamenta Teatri e », porterà in scena «Mostellaria» (La commedia del fantasma), per la regia di Giancarlo Sammartano.
La storia spassosa è quella di un servo, infido e astuto, che ordisce uno scherzo ai danni dell'ingenuo padrone e del figlio dissoluto.
Dopo tre anni di assenza da casa per affari, il ricco e anziano mercante ateniese Teopropide torna improvvisamente in città, ignaro che, nel frattempo, il figlio Filolachete ha sperperato tutto il suo patrimonio per darsi alla pazza gioia.

All'arrivo del padre, il servo Tranione, per proteggere se stesso ed il suo padroncino dalle ire di Teopropide, con l'inganno gli fa credere che la casa sia infestata da un fantasma.
La commedia si dipana così tra un divertente scambio di equivoci e di battute, in cui si susseguono beffe, inganni e sorprese di una straordinaria ed attuale vena comica.
A salire sul palco Paolo Floris, Tommaso Lipari, Mattia Parrella ed Andrea Puglisi, la scena ed i costumi sono di Daniela Catone, le musiche di Stefano Marcucci

La rassegna Teatri di Pietra a cura di Pentagono Produzioni e Circuito Danza Lazio, in collaborazione con il Comune di Sutri ed il Patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Soprintendenza per i Beni Archeologici dell'Etruria Meridionale e Regione Lazio, si propone di valorizzare i teatri antichi ed i siti monumentali attraverso lo spettacolo dal vivo.

Ingresso 12 euro
Ridotto 10 euro: convenzionati/associazioni/studenti

Info & Prenotazioni:
teatridipietra@gmail.com
whatsapp 333 709 7449

About EZrome

Check Also

“456”: una commedia sull’arretratezza culturale italiana

#456 #TeatroItaliano #MattiaTorre #EZrome "456" di Mattia Torre illumina la scena teatrale romana con un'acuta riflessione sulla famiglia come microcosmo delle arretratezze culturali italiane, invitando il pubblico a una profonda riflessione sull'identità e i valori della nostra società.

Animae Lux: viaggio nell’anima dell’arte contemporanea

#Arte #AnimaeLux #EsplorazioneAnima #EZrome "Animae Lux" a Roma, una mostra che invita alla scoperta dell'anima attraverso l'arte. Artisti internazionali esplorano temi di introspezione e sensibilità, offrendo un viaggio nel profondo dell'essere.

Lascia un commento