Al Bioparco di Roma i Safari notturni tutti i venerdì di luglio 2016

A luglio 2016 tornano i Safari Night del Bioparco. Tutti i venerdì di luglio il Bioparco aprirà eccezionalmente di notte per cinque imperdibili appuntamenti con i Safari notturni, a partire dalle ore 21.00.

Immersi nella magica atmosfera della notte, si partirà per un’avvincente visita guidata notturna per osservare la Natura con occhi diversi e per coglierne tutte le sfumature.
In compagnia dello staff zoologico del Bioparco, si andrà alla ricerca di giraffe, elefanti, lemuri, leopardi, tigri, macachi e molti altri animali per scoprirne tutti i segreti più nascosti.

COME SI PARTECIPA
La prenotazione per il Safari Night è obbligatoria e si effettua esclusivamente on line sul sito bioparco.it.
Si può scegliere tra 6 fasce orarie: 21.00 – 21.15 – 21.30 – 21.45 – 22.00 – 22.15 (partenze a gruppi)

Il costo è di € 9.00 a persona, gratuito per i bambini al di sotto di un metro di altezza.

È consigliabile arrivare 30 minuti prima dell’inizio del turno prenotato per il ritiro dei biglietti.

I safari sono indicati peri bambini dai 4 anni in su.

Per le aperture serali non è possibile usufruire di promozioni, convenzioni, agevolazioni da applicare sul prezzo del biglietto o di gratuità, compresi gli abbonamenti

PER INFORMAZIONI:
safari@bioparco.it – oppure 06.3608211

About EZrome

Check Also

Piccolo uomo grande mondo: un viaggio tra sogno e realtà

#Teatro #Cultura #Innovazione #EZrome In "Piccolo uomo grande mondo", Tommaso Lombardo porta in scena una fiaba comica che esplora il confine tra sogno e realtà, invitando gli spettatori a riflettere sul valore dell'autenticità e del coraggio di essere sé stessi.

Al San Filippo Neri nasce l’Infopoint AISM per la Sclerosi Multipla

#SclerosiMultipla #SanFilippoNeri #SupportoPazienti #EZrome L'inaugurazione dell'Infopoint AISM al San Filippo Neri segna un passo avanti significativo nel supporto alle persone con Sclerosi Multipla e i loro familiari. Questo servizio, offrendo informazioni e orientamento direttamente all'interno dell'ospedale, sottolinea l'importanza dell'informazione e della sensibilizzazione come strumenti essenziali nella gestione della patologia.

Lascia un commento