Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna sono in mostra i Preraffaelliti

Sino al 12 giugno 2011 la Gnam di Roma presenta una mostra da non perdere, dal titolo Dante Gabriel Rossetti – Edward Burne Jones e il mito dell’Italia nell’Inghilterra vittoriana. Sono esposte le opere di quel gruppo di artisti che sono noti come i Preraffaelliti.

Il gusto per l’arte del Cinquecento dei primitivi, la passione per il classicismo, reinterpretata da dei pittori inglesi.  I preraffaelliti furono un gruppo di artisti del XIX secolo che coltivarono il culto per l’arte italiana del Rinascimento. Alla Gnam di Roma sono esposte ben 100 capolavori di questa corrente artista, che fu influenzata dall’arte italiana.

Si parte dai paesaggi di William Turner di ispirazione italiana, per proseguire per gli studi di John Ruskin su cicli monumentali, pittorici e architettonici sull’Italia. Molte opere esposte alla Gnam sono per la prima volta in Italia. Il nucleo principale ruota intorno a Dante Gabriel Rossetti, Edward Burne-Jones e William Morris.

Interessante è il confronto tra gli inglesi e i “modelli” italiani, come Botticelli, Carpaccio, Sebastiano del Piombo, Tiziano, Veronese,  le cui opere sono esposte come confronti. Da non perdere, avete tempo sino al 12 giugno 2011.

About Redazione

Check Also

Tessere è umano: Isabella Ducrot e le collezioni tessili

#mostra #artecontemporanea #tessuti #EZrome Il Museo delle Civiltà di Roma presenta "Tessere è umano: Isabella Ducrot e le collezioni tessili del Museo delle Civiltà", una mostra che esplora i linguaggi e le culture della tessitura attraverso le opere dell'artista contemporanea Isabella Ducrot e le collezioni storiche del museo. L'evento si terrà dal 1 agosto 2024 al 16 febbraio 2025.

“Jazz e Folli legami” al Teatro di Paglia con Massimo Reale

#Jazz #Spettacolo #Teatro #EZrome “Jazz e folli legami” è uno spettacolo-concerto che si terrà il 27 luglio 2024 al Teatro di Paglia di Nemi. L’evento, che unisce musica jazz e narrativa, vedrà la partecipazione dell’attore Massimo Reale e della cantante Dora Sisti. Lo spettacolo esplora i legami umani attraverso le storie di psichiatri e pazienti, offrendo una serata di emozioni intense.

Lascia un commento