Presentazione del Calendario CITES 2016 a Roma alla Casa del Cinema

The Jane Goodall Institute e CITES insieme per la difesa delle Grandi Scimmie

Il Calendario CITES 2016
28 gennaio 2016 ore 15.30
Roma, Casa del Cinema

Giovedì 28 Gennaio a partire dalle ore 15.30 presso la Casa del Cinema di Roma in Largo Marcello Mastroianni 1, sarà presentato il tradizionale calendario 2016 della CITES del Corpo Forestale dello Stato.
Quest'anno sarà interamente dedicato alla Grandi Scimmie e alla mission del Jane Goodall Institute impegnato dal 1977 per la difese delle scimmie antropomorfe.

Durante la presentazione si terrà un seminario dal titolo “Traffico di specie protette e terrorismo. Un approccio integrato tra conservazione e contrasto alle finanze del terrore”, che tratterà le tematiche relative alla relazione fra terrorismo e traffico illegale di specie protette.

L'evento vedrà la presenza di numerose autorità del Corpo Forestale, della Presidente di Jane Goodall Italia, Daniela De Donno, del professore Enrico Alleva (Istituto Superiore di Sanità) e del procuratore generale di Roma Giovanni Salvi.

“La presentazione di questo calendario è senz'altro un'occasione importante per il Jane Goodall Institute, afferma la presidente del Jane Goodall Italia, Daniela De Donno, perché permette a tante persone di conoscere il lavoro che dal 1977 Jane Goodall ha svolto per sostenere le ricerche sul campo, i progetti di conservazione concernenti gli scimpanzé e il loro ambiente, ed i progetti di educazione ambientale e interculturale.
Oggi la missione dell'Istituto è di promuovere relazioni positive tra l'uomo, l'ambiente e gli animali, tutelare l'habitat dei primati, promuovere attività che assicurino il benessere degli animali, sia in natura che in cattività. Lo stretto rapporto di interdipendenza che lega l'uomo alla natura ci impone di costruire sempre nuovi ponti: l'impegno verso la conoscenza e la protezione degli scimpanzé e del loro ambiente rappresenta l'anello di collegamento tra la salvezza di una specie e il benessere di tutti gli esseri viventi”.

Per informazioni:
Jane Goodall Institute Italia
Viale Marco Polo, 84 – 00154 Roma
Via D. Martelli, 14/a – 57012 Castiglioncello (LI)
Via Ancona, 86 – 86039 Termoli (CB)
Via Cavour, 45 73100 Lecce (LE)
tel/fax: +39 06 36001799; +39 0875 702504
email: info@janegoodall-italia.org

Il Jane Goodall Institute for Wildlife Research, Education and Conservation (JGI), è un'organizzazione internazionale non profit fondata nel 1977 da Jane Goodall, Messaggero di pace per l'ONU, una delle più importanti figure scientifiche nel campo dell'etologia e delle attività in difesa della natura.
La sua ricerca sugli scimpanzé, iniziata negli anni '60, è considerata un pietra miliare nello studio del comportamento animale nonché la più lunga ed esaustiva mai condotta in natura.
Oggi la mission dell'Istituto è di promuovere relazioni positive tra l'uomo, l'ambiente e gli animali attraverso progetti di educazione, conservazione e sviluppo. Il Jane Goodall Institute crede che l'uomo riuscirà a trovare una soluzione al dissesto ambientale che lo minaccia. La speranza è riposta in particolare nel coinvolgimento dei giovani, nella consapevolezza dell'importanza dell'impegno individuale al fine di rendere il mondo un ambiente migliore per tutti gli esseri viventi.

Il JGI attualmente opera in 26 paesi:

ARGENTINA, AUSTRALIA, AUSTRIA, BELGIO, CANADA, CILE, CINA, CONGO, FRANCIA, GERMANIA, GIAPPONE, HONG KONG, ITALIA, KENYA, OLANDA, REGNO UNITO, SINGAPORE, SPAGNA, SUD AFRICA, SVEZIA, SVIZZERA, TAIWAN, TANZANIA, UGANDA, UNGHERIA, USA.

About Redazione

Check Also

Venere in musica: Sergio Rubini, Pino Quartullo e Paola Minaccioni

#VenereinMusica #SergioRubini #PaolaMinaccioni #EZrome Il Parco archeologico del Colosseo continua con "Venere in Musica", presentando "Caro Mecenate" con Sergio Rubini e Pino Quartullo il 25 giugno e "Paola racconta Anna" con Paola Minaccioni il 26 giugno. Gli spettacoli, che si terranno al Tempio di Venere e Roma, offrono un'esperienza culturale unica e gratuita, con prenotazione obbligatoria.

L’estetica della deformazione alla Galleria d’Arte Moderna

#espressionismo #arteitaliana #mostra #EZrome La Galleria d'Arte Moderna di Roma ospiterà la mostra "L'estetica della deformazione. Protagonisti dell'espressionismo italiano" dal 6 luglio 2024 al 2 febbraio 2025. L'esposizione esplora l'espressionismo italiano degli anni Venti-Quaranta, con opere di artisti come Guttuso e Levi. L'evento è promosso da Roma Capitale e organizzato da Zètema Progetto Cultura.

Lascia un commento