i vestiti dei sogni large

I vestiti dei sogni. La scuola italiana dei costumisti per il cinema a Palazzo Braschi

i vestiti dei sogni largeSino al 22 marzo 2015 a Palazzo Braschi a Piazza Navona ci sarà una mostra dedicata alla , al cinema e all'eccellenza del Made in Italy.

Si intitola “I vestiti dei sogni. La scuola italiana dei costumisti per il cinema”, la mostra in corso a Palazzo Braschi.
L'esposizione è dedicata all'eccellenza italiana, quella dei costumi, degli artisti e degli artigiani che hanno fatto grande il cinema, italiano e internazionale. I protagonisti sono i Premi Oscar Piero Tosi, Danilo Donati, Milena Canonero e Gabriella Pescucci.
Dal cinema muto sino alla più recente Grande Bellezza questo l'arco temporale ripercorso nell'esposizione in corso a Palazzo Braschi. L'allestimento della mostra è stato affidato a Luca Bigazzi, tra i più apprezzati direttori della del panorama contemporaneo. In visione ci sono 100 abiti originali, bozzetti e una selezione di oggetti unici che ripercorreranno la grandezza del cinema italiano nel mondo.
Il percorso espositivo si articola in due modi: “da una parte l'arco cronologico segnato dalle tappe di costumisti costumisti (Vittorio Novarese, Gino Sensani, Maria de Matteis, Pero Tosi, Piero Gherardi, Danilo Donati, Milena Canonero, Gabriella Pescucci, Maurizio Millenotti); dall'altro lato, alla ricerca del lavoro del costumista in capolavori della storia del cinema che grazie ai loro abiti sono impressi nella memoria di generazioni e generazioni: da “Matrimonio all'Italiana” di Vittorio De Sica a “La Decima Vittima” di Elio Petri, dal “Casanova” di Federico Fellini a “Marie Antoinette” di Sofia Coppola, fino a “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino e “Il Giovane Favoloso” di Mario Martone”.
Se siete appassionati di cinema e moda non potete perdere questa esposizione. L'appuntamento è a Palazzo Braschi sino al 22 marzo 2015.

About Redazione

Check Also

“Frammenti”: l’universo artistico di Vincenzo Giubba a Roma

#Arte #VincenzoGiubba #Roma #EZrome La mostra "Frammenti" di Vincenzo Giubba a Roma offre un viaggio nell'evoluzione artistica dell'autore, tra pittura, scultura e performance, svelando una rinascita creativa arricchita da nuove interpretazioni del passato.

“Intramuros” al Sala Umberto: Una finestra sul teatro in carcere

#teatro #cultura #Intramuros #EZrome "Intramuros" al Sala Umberto di Roma: un'opera che attraversa le mura del carcere per esplorare l'umanità attraverso il teatro, con un cast eccezionale e una regia che promette di lasciare il segno.

Lascia un commento