Domenica, 25 Agosto 2019

amazon prime video

Lazio_Sergio_FloccariLa Lazio, impelagata nella corsa salvezza, e il Napoli, in corsa per un posto in Champions, si affrontano all'Olimpico nel tentativo di dare la tanto sospirata svolta alla stagione. Purtroppo la paura di osare regala un pari che risulta poco utile a entrambe.

La sfida contro il Napoli, ultima squadra allenata in Italia da mister Reja prima dell'approdo in biancoceleste, poteva essere la partita della svolta. Le dichiarazioni del tecnico goriziano lasciavano intuire che, con una vittoria, la salvezza sarebbe stata a un passo. Purtroppo dopo la sfida con i partenopei la classifica degli Aquilotti è peggiorata: le vittorie ottenute da Catania, Atalanta e Udinese hanno ridotto a soli tre punti il vantaggio sulla terz'ultima. Un vero peccato, soprattutto alla luce del vantaggio siglato dopo soli 3'. Ispiratore del gol l'ormai solito Mauri che dalla sinistra crossa per Floccari: l'inzuccata di Sergio, bella e letale, non lascia scampo a De Sanctis. Purtroppo la Lazio commette l'errore di sedersi sul gol del vantaggio e lascia campo agli ospiti, affidandosi a repliche in contropiede mai veramente pungenti. I partenopei, costretti a inseguire, hanno in Hamsik l'interprete migliore. E proprio lui, al 38', sigla il gol del pari. Quagliarella,dalla sinistra, taglia il campo con lancio che pesca Hamsiksulla fascia opposta. Il centrocampista slovacco, favorito dall'immobilismo della linea difensiva biancoceleste, entra in area, chiama Muslera all'uscita e lo beffa con raffinato lob. Sull'onda dell'entusiasmo gli uomini di Mazzari insistono e, in chiusura di tempo, l'estremo biancoceleste salva il pari con un grande intervento su tiro dalla distanza di Lavezzi. Nella ripresa la partita diventa noiosa e il predominio territoriale del Napoli non produce grandi risultati in fase offensiva. Dal canto suo Reja cerca di cambiare registro inserendo prima Zarate e poi Cruz. I cambi non giovano ai biancocelesti che non riescono a rendersi pericolosi. Preoccupante in tal senso l'evoluzione di Maurito, incapace di ritrovare le giocate che lo hanno reso l'idolo del popolo laziale. La partita si conclude sull'1-1, risultato che allontana entrambe le squadre dai propri obiettivi. Per i biancocelesti resta la soddisfazione per il quarto risultato utile consecutivo, miglior serie positiva stagionale. Il pari col Napoli è un buon risultato, ottenuto contro una squadra difficile da affrontare in questo momento. A svilirlo hanno pensato le altre pretendenti alla salvezza, tutte vittoriose eccezion fatta per Siena e Bologna. Gli Aquilotti nella prossima gara saranno di scena proprio al Dall'Ara: la gara contro i felsinei, prologo del derby, diventa a questo punto un crocevia fondamentale. Una vittoria metterebbe una seria ipoteca sulla salvezza e permetterebbe di arrivare al derby con la serenità necessaria per poter fare lo sgambetto agli amati cugini.
Avanti Lazio.

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.