Mercoledì, 21 Ottobre 2020

amazon prime video

Casa del_CinemaIn piazza di Cinecittà si trova una palazzina abbandonata, ma si tratta in realtà dell'ex sede dell'Istituto Luce, che in passato è stato luogo adibito allo sviluppo e montaggio dei film. Il fotografo Riccardo Ghilardi ci si è imbattuto per caso e ne è rimasto rapito. Proprio in questo luogo di decadente bellezza, egli ha deciso di ambientare ”Donne in luce”, una serie di scatti a celebri attrice italiane per dare nuova vita ai personaggi immersi nelle pellicole bruciate.

Camere oscure e cilindri girevoli di metallo arrugginito, macchinari per lo sviluppo ed il taglio delle pellicole cinematografiche abbandonati all’interno di un luogo magico e fermo nel tempo. Tutto ciò, insomma, ha costituito il punto di partenza del nuovo progetto fotografico di Ghilardi. Fino al 15 settembre 2013 ci sarà modo di visitare questa mostra presso la Casa del Cinema a Largo Marcello Mastroianni.

Questi speciali “ritratti” (in totale 25 stampe in grande formato 80 x 120cm  e 100 x 150 cm.) sono stati scattati pure in altri luoghi dove si respira e si vive il cinema: dal Centro Sperimentale di Cinematografia all’Istituto Statale per la Cinematografia e la Televisione Roberto Rossellini, dal Museo Agostinelli al Micca Club Roma,  da Villa Fabrizia a Lodi al Castello della Castelluccia, dal RosaCroce Art Store Roma al Cinema America occupato.

“Donne in Luce”, inoltre, è anche il titolo della rassegna cinematografica che sta avendo luogo nell’arena estiva della Casa del Cinema. Ci sono film interpretati dalle attrici presenti in mostra (tutti i giovedì).

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.