Kabarett Weimar: una Trilogia al Teatro Vascello

Il Vascello si prepara a risplendere in una trilogia di spettacoli, che promettono di trasportare gli spettatori nella vivace e complessa atmosfera della Repubblica di Weimar. Dal 22 al 24 aprile, “Kabarett Weimar” offrirà una finestra su un periodo storico fondamentale, dove arte, pensiero e politica si intrecciarono in modo indissolubile. Grazie alla visione di Bruno Maccallini e Antonella Ottai, il pubblico avrà l'opportunità di immergersi nelle atmosfere dei caffè e dei kabarett di quel tempo, esplorando le tensioni e le provocazioni che hanno segnato l'emergere della modernità.

Una celebrazione della nuova donna e dell'arte

La serie si apre il 22 aprile con “Diva. Una Sinfonia per Weimar”, un'opera che celebra la figura della Nuova Donna attraverso un personaggio immaginario che incarna l'essenza di cantanti, attrici e personalità femminili rivoluzionarie dell'epoca. La drammatizzazione di Antonella Ottai, accompagnata dalle musiche di Pino Cangialosi, promette di essere un viaggio nel cuore della complessità di Weimar, unendo repertorio popolare e avanguardia in un'esperienza irriverente e profondamente simbolica.

Riflessioni e omaggi personali

Il 23 aprile, lo spettacolo “Stasera ho deciso di venirmi a trovare” porta in scena la storia di Fritz Grünbaum, cabarettista e autore ebreo, attraverso gli occhi e la voce di Bruno Maccallini. La narrazione si intreccia con le musiche dal vivo di Livia Cangialosi, creando un dialogo tra il comico e gli storici che ne hanno segnato l'esistenza. Segue, il 24 aprile, “Grotesk!”, ispirato agli artisti del cabaret berlinese degli anni '20 e '30. Questo “one man show”, sempre interpretato da Maccallini, promette di essere un mix di tragedia e comicità, riflettendo sul potere salvifico della risata anche nei momenti più bui della storia.

Info utili

Il Teatro Vascello diventa così palcoscenico di un progetto che oltrepassa la semplice rappresentazione teatrale, trasformandosi in un evento culturale di grande rilevanza. Situato in Via Giacinto Carini 78, nel suggestivo quartiere di Monteverde vecchio, il teatro offre ai suoi visitatori non solo spettacoli ma anche masterclass, come quelle programmate il 23 e 24 aprile, volte ad approfondire il legame tra arte e vita.
I biglietti per ogni spettacolo hanno un costo di €15,00 (ridotto €12,00 per gli over 65), mentre è possibile sottoscrivere un abbonamento per l'intera trilogia a €30,00.
Per maggiori informazioni e prenotazioni, è possibile contattare l'infoline del teatro o visitare il sito ufficiale. “Kabarett Weimar” rappresenta una preziosa occasione per riflettere sul passato e sulle sue insegnanze, attraverso la lente dell'arte e del teatro.

About EZrome

Check Also

Torna l’Aqua Film Festival con l’ottava edizione a Roma

AquaFilmFestival #Roma #Cinema #EZrome L'ottava edizione dell'Aqua Film Festival si terrà dal 6 al 9 giugno su MyMovies e alla Casa del Cinema di Roma, con ingresso gratuito. Il festival celebra il tema dell'acqua attraverso cortometraggi e assegna premi in diverse categorie, promuovendo sensibilizzazione ambientale e culturale. Non mancheranno novità e menzioni speciali per questa edizione.

Asher-Smith sfida Zaynab Dosso nei 100 metri a Roma

#atletica #CampionatiEuropei #AsherSmithDosso #EZrome Dina Asher-Smith sfiderà Zaynab Dosso nei 100 metri ai Campionati Europei di Atletica Leggera a Roma, dal 7 al 12 giugno 2024. L'evento si terrà allo Stadio Olimpico, recentemente rinnovato. I biglietti sono disponibili con sconti del 40% fino al 30 maggio. giornata di apertura sarà il “School Day” con ingresso a 1 euro.