“Beatrice risponde a Dante” al Teatro Dei Contrari

La Resistenza delle Formiche Entertaiment Art presentano BEATRICE RISPONDE A DANTE. Con Melania Fiore nel ruolo di Beatrice

 

Musiche di Piazzolla, Vivaldi, Bach, Paganini
Stravinskji
eseguite dalla violinista Emy Bernecoli
La voce di Dante è di Aldo E. Castellani

Scritto e diretto da Enrico Bernard

Disegno luci e fonica Riccardo Santini
Costumi e scene Entertainment Art

Presentano lo spettacolo il Prof. Claudio Giovanardi Socio Accademia della Crusca, il dantista Prof. Eugenio Ragni, il drammaturgo e filosofo Franco Ricordi, l'Autore
Enrico Bernard

Teatro Dei Contrari, Viale Dei Quattroventi 38
Sabato 4 e Domenica 5 DICEMBRE ORE 20,45
Presentazione Spettacolo ore 19,15

 

Sabato 4 e domenica 5 dicembre al Teatro dei Contrari appuntamento speciale con BEATRICE RISPONDE A DANTE. Una ballata. Una dichiarazione d'amore e di guerra. Una poesia che diventa prosa, un classico senza tempo che rifulge di modernità con Melania Fiore nel ruolo di Beatrice.
Beatrice risponde a Dante, la donna parla all'uomo, al poeta. Un divertente, dissacrante e totalmente inedito confronto tra ragione e sentimento. PER LE RIME.
La Beatrice che Dante stesso ha imboccato con qualche rimprovero (“Tanto gentile e tanto onesta pare”, ora è un fiume in piena: non più trattenuta dal suo ruolo etereo, ma ritornata donna, affronta il suo uomo con le armi tipicamente femminili. Ed è scesa talmente in terra l'attualissima Beatrice di Bernard, che ora è una donna consumata dalla vita, più simile a quelle fragili e umanissime creature dell'universo di Tennesse Williams, con la bottiglia in mano, la battuta facile e svuotata di ogni idealizzazione stilnovistica, ci mostra l'aspetto umano e spogliato di ogni agiografia del Poeta, la sua solitudine, il suo desiderio di vivere una passione forte mai ricambiata e quel senso di eterna attesa dell'uomo, che la rendono certamente una moderna Penelope impegnata a tessere rime e sbornie in un originalissimo divertissment che mescola sacro e profano nel linguaggio e nella struttura drammaturgica.
In una scena completamente spoglia, la talentuosa Melania Fiore, attrice, drammaturga, danzatrice, pianista che vanta importanti riconoscimenti teatrali nazionali e collaborazioni con registi e autori di fama internazionale, vestirà i panni dell'appassionata Beatrice, in una sticomitia ardente e ardimentosa con il Poeta e innamorato Dante: un viaggio mistico, sensuale, filosofico e al contempo incandescente nel delicato universo del rapporto uomo-donna.

 

Dopo i successi in Svizzera e in America, eccezionalmente a Roma
BEATRICE RISPONDE A DANTE,
Scritto e diretto da Enrico Bernard
Con MELANIA FIORE
Musiche eseguite dalla violinista Emy Bernecoli
La voce di Dante è di Aldo E. Castellani

 

TEATRO DEI CONTRARI,
Sabato 4 e Domenica 5 ore 20,45
Presentazione dello spettacolo 4 dicembre ore 19,30
PRENOTAZIONE CONSIGLIATA
INFO E PRENOTAZIONI 3489774959
Ingresso con Green-Pass

Ufficio Stampa
Maresa Palmacci

 

 

 

Fonte: Maresa Palmacci

About EZrome

Check Also

Roma World: un tuffo nell’Antica Roma tra divertimento e cultura

#AnticaRoma #Divertimento #Cultura #EZrome Roma World riapre le porte con una stagione 2024 piena di novità: dallo spettacolo "Roma On Fire" al Backlot Tour, un'avventura unica tra storia e cinema. Un'esperienza immersiva nell'Antica Roma, dove divertimento e apprendimento si fondono in un viaggio indimenticabil

“The Cinema Show Quintet” al Museo del Saxofono: un ponte tra colonne sonore e rock progressive

#TheCinemaShowQuintet #ColonneSonore #RockProgressive #EZrome Il 20 aprile al Museo del Saxofono, "The Cinema Show Quintet" esplorerà le magie delle colonne sonore e del rock progressive degli anni '70, in una serata di musica trasversale e coinvolgente.

Intelligenza artificiale e creatività si incontrano alla 121° edizione dei Cento Pittori Via Margutta

#CentoPittoriViaMargutta #ArteIntelligenzaArtificiale #Creatività #EZrome La 121° edizione dei Cento Pittori Via Margutta a Roma dal 27 aprile al 1° maggio esplora il tema "Intelligenza artificiale e creatività". Un'occasione per riflettere sul rapporto tra uomo e macchina attraverso l'arte.

Lascia un commento