“Donne della Repubblica” al Museo della Repubblica Romana

Il Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina organizza il 13 giugno 2024 un incontro celebrativo dedicato alle infermiere volontarie che, nel 1849, prestarono assistenza ai feriti durante la difesa della Repubblica Romana. Il dialogo, intitolato “ della Repubblica, Infermiere volontarie che assistettero i feriti nella difesa della Repubblica Romana del 1849”, si terrà alle ore 16:00 presso il museo. L'incontro vedrà la partecipazione dell'autrice Cinzia Dal Maso e di Mara Minasi, Responsabile del museo.

L'evento prenderà le mosse dal libro di Cinzia Dal Maso, “Femminaccie Impudentissime. Infermiere volontarie e assistenza ai feriti nella difesa della Repubblica Romana del 1849”, che restituisce voce e dignità a queste donne coraggiose che, messe alla berlina dalla propaganda reazionaria, offrirono un contributo fondamentale. Nonostante le difficoltà e i pericoli, queste infermiere, guidate dalla Principessa Cristina Trivulzio di Belgiojoso, prestarono assistenza a feriti di entrambi i fronti durante l'assedio francese. I loro sforzi, benché spesso ignorati o derisi, hanno lasciato un'importante eredità storica, prefigurante la successiva fondazione della Croce Rossa Internazionale.

Esplorazione della prima assistenza sanitaria organizzata

L'incontro metterà in luce l'importanza storica di questa prima forma di assistenza organizzata ai feriti in battaglia, sottolineando l'aspetto pionieristico che precede di almeno cinque anni la nascita della Croce Rossa Internazionale. La struttura amministrativa, logistica e organizzativa che fu implementata durante la difesa della Repubblica Romana del 1849 rappresenta un modello di solidarietà e professionalità che ha lasciato un'impronta duratura.

Si discuterà delle figure chiave che resero possibile questo servizio: da Giulia Bovio a Enrichetta di Lorenzo, da Margaret Fuller a Giulia Calame. Queste donne, di diverse estrazioni sociali, furono pioniere dell'assistenza sanitaria moderna, gestendo “ambulanze” (strutture di soccorso) e svolgendo ruoli di grande responsabilità. La Principessa Cristina Trivulzio di Belgiojoso, che organizzò e coordinò il servizio di soccorso, emergerebbe come figura centrale in questa esercizio di memoria storica.

Omaggio a Colomba Antonietti e premio commemorativo

Al termine dell'incontro celebrativo, verrà conferito il Premio Colomba Antonietti 2024. Colomba Antonietti, patriota e combattente, perse la vita il 13 giugno 1849 sul bastione vicino a Porta San Pancrazio, luogo che oggi ospita il museo. Per onorare la sua memoria, durante la rievocazione verrà deposto un omaggio floreale al busto dedicato a lei presso la passeggiata del Gianicolo.

Cinzia Dal Maso, giornalista e scrittrice romana, è membro del Comitato Scientifico dell'Istituto Internazionale di Studi “Giuseppe Garibaldi”. Autrice di numerosi , articoli e saggi, Dal Maso ha dedicato gran parte del suo lavoro a raccontare episodi e figure chiave del Risorgimento. Il suo libro “Femminaccie Impudentissime” è solo l'ultimo di una lunga serie di opere che rivisitano e rileggono la storia di quei tumultuosi anni attraverso una lente critica e informata.

Info utili

L'incontro dal titolo “Donne della Repubblica. Infermiere volontarie e assistenza ai feriti nella difesa della Repubblica Romana del 1849” si terrà giovedì 13 giugno 2024 alle ore 16.00 presso il Museo della Repubblica Romana e della memoria garibaldina, situato in via di Porta San Pancrazio a Roma. L'ingresso all'evento è libero fino ad esaurimento posti disponibili.

Telefono per informazioni: 060608.

About EZrome

Check Also

La sfida della sanità territoriale secondo Quintavalle

L'introduzione della quarta Convention delle Donne Protagoniste in Sanità, tenutasi a Roma, ha visto la …

Quarta Convention delle Donne Protagoniste in sanità a Roma

#Sanità #Innovazione #Roma #EZrome La quarta Convention delle Donne Protagoniste in Sanità si terrà a Roma il 10 e 11 luglio 2024, presso l'Asl Roma 1. L'evento, organizzato da Koncept srl, vedrà la partecipazione di esperte del settore sanitario e rappresentanti istituzionali. Il tema principale sarà "Innovazione e nuovi modelli organizzativi".