“Frammenti”: l’universo artistico di Vincenzo Giubba a Roma

La capitale italiana, con la sua storia millenaria e la sua effervescenza culturale, si appresta ad accogliere un evento artistico di rilievo: la mostra personale di Vincenzo Giubba, intitolata “Frammenti”. Programmata per svolgersi dal 18 aprile al 17 maggio 2024 presso lo Spazio Mecenate, nel cuore di Roma, l'esposizione offre un'immersione nell'evoluzione creativa di Giubba, artista poliedrico che ha spaziato dall'architettura al design, per poi riconnettersi con la sua primigenia passione per la pittura.

L'itinerario artistico di Vincenzo Giubba

L'artista, dopo aver guidato per quarant'anni l'Accademia Italiana di Arte e Design a Firenze, città rinascimentale per eccellenza, ha scelto Roma come nuova culla per la sua arte. Questo trasferimento segna non solo un cambio geografico ma anche un ritorno alle origini per Giubba, che decide di riaprire i battenti del suo studio a Trastevere, dedicandosi esclusivamente alla pittura. La mostra “Frammenti” rappresenta quindi una sorta di ponte tra il passato e il presente dell'artista, mettendo in luce una selezione di opere già esposte a Firenze nel novembre 2023 e una serie di creazioni più recenti, che includono dipinti e piccole sculture realizzate negli anni '90. Questa retrospettiva è arricchita da un catalogo con testi critici a cura di Maria Chiara Strappaveccia e Carlotta Degl'Innocenti, che offrono approfondimenti sul percorso di Giubba.

Una rinascita artistica tra memoria e innovazione

Il ritorno di Giubba alla tela è descritto come una vera e propria rinascita, un processo di auto-riscoperta e di smembramento creativo attraverso il quale l'artista si riappropria delle sue radici, rivisitando e reinterpretando il passato in chiave contemporanea. Attraverso questo approccio, Giubba libera le figure dei suoi dipinti, conferendo loro nuova vita e autonomia. L'uso del bianco nei ritocchi emerge come un simbolo di purificazione e rinnovamento, sottolineando il desiderio dell'artista di proiettare le proprie opere verso nuove dimensioni di significato e interpretazione. Luca Monti, noto critico d'arte, ha definito la mostra una “retrospettiva e operazione alchemica”, ponendo l'accento sull'aspetto iniziatico e sulla ricerca di una nuova luce che caratterizza il percorso di Giubba.

Un evento da non perdere

Il vernissage, previsto per il 18 aprile alle ore 18, promette di essere un appuntamento imperdibile per gli appassionati d'arte e per chi desidera avvicinarsi all'universo creativo di Vincenzo Giubba. L'evento sarà impreziosito dalla performance “Frammenti”, ideata dall'artista stesso, con la partecipazione dell'attrice Debora Caprioglio e del musicista Andrea Nannetti, offrendo così un'esperienza artistica a 360 gradi che unisce pittura, recitazione e musica.

Info utili

“Frammenti”, la mostra personale di Vincenzo Giubba, rappresenta un'occasione unica per immergersi nell'evoluzione di uno degli artisti più poliedrici del panorama italiano contemporaneo. L'esposizione avrà luogo dal 18 aprile al 17 maggio 2024 presso lo Spazio Mecenate in Via Mecenate 8 D, Roma. Il vernissage si terrà il 18 aprile alle ore 18, con la performance ideata da Giubba. Per ulteriori informazioni, è possibile contattare lo Spazio Mecenate al numero 389 608 1112.

About EZrome

Check Also

Torna l’Aqua Film Festival con l’ottava edizione a Roma

AquaFilmFestival #Roma #Cinema #EZrome L'ottava edizione dell'Aqua Film Festival si terrà dal 6 al 9 giugno su MyMovies e alla Casa del Cinema di Roma, con ingresso gratuito. Il festival celebra il tema dell'acqua attraverso cortometraggi e assegna premi in diverse categorie, promuovendo sensibilizzazione ambientale e culturale. Non mancheranno novità e menzioni speciali per questa edizione.

Premio La Penna d’Oca del Campidoglio a Roma il 30 maggio

#eventi #roma #PremioPennaDOcaCampidoglio #EZrome La premiazione del premio "La Penna d'Oca del Campidoglio" si terrà a Roma il 30 maggio 2024 presso la Protomoteca in Campidoglio. L'evento celebra chi si impegna nella salvaguardia dell’ambiente e nella protezione degli animali, con la presenza di numerosi personaggi del giornalismo, cultura e spettacolo, e giovani studenti protagonisti di progetti eco-sostenibili.