Mostra BILOTTA & PONCHIONE paradossi e affini

La nuova proposta di Galleria Tricromia è dedicata alle numerose tavole nate dalla collaborazione tra Alessandro Bilotta e Sergio Ponchione.

Le strade dell'editore modenese e dell'autore romano si incrociano in occasione del trentesimo Dylan Dog Color Fest #30, Groucho Primo, volume incentrato sulla profonda indagine e sul pieno riconoscimento del personaggio di Groucho. La prima storia inedita, Le regole della comicità, è firmata Bilotta e Ponchione: un piccolo capolavoro nostalgico e divertente, che ruota attorno alle tematiche del dualismo, delle maschere e delle molteplici identità, magistralmente esplicitate già dalla prima tavola, a partire dalla quale il contrasto tra le proporzioni grottesche e l'emotività più concreta diventano il mezzo ideale per delineare la sceneggiatura.

Con Tempo di notte, ancora Bilotta e Ponchione confezionano un vero e proprio labirinto emotivo per i lettori di Mercurio Loi: un episodio drammatico e sconvolgente, in cui ogni personaggio è in preda delle proprie ossessioni e insofferenze, schiavo di se stesso e di un destino che sembra ineluttabile. I disegni ci portano direttamente su un palcoscenico dominato dallo smarrimento dell'orientamento e dal senso di impotenza, nell'arco di una notte nera e tetra.

Gli Uomini della Settimana Vol. 1 rappresenta il punto di partenza di un percorso ampio e variegato: prende in considerazione numerosi aspetti della narrazione a fumetti, affiancati all'utilizzo di un linguaggio particolare, che predilige una struttura ricercata e la continua messa in discussione della realtà dei protagonisti e delle situazioni. L'interpretazione grafica illustra alla perfezione le caratteristiche metanarrative che impregnano la sceneggiatura di Bilotta; Ponchione sfrutta uno stile più accattivante del solito, evidenziando l'elemento onirico tramite una serie di richiami e riferimenti tra scene, spazi, espressività e punti di vista.

 

BILOTTA & PONCHIONE
paradossi e affini

OPENING
1 APRILE 2022
(non è uno scherzo)

dal 2 al 15 aprile
Tricromia Via Roma Libera 10 – Roma
Visite solo su appuntamento

 

ALESSANDRO BILOTTA
Alessandro Bilotta nasce a Roma nel 1977; alla fine degli anni Novanta scrive per Martin Mystère e fonda la casa editrice Montego, per cui cura la riedizione dell'Altai & Jonson di Sclavi e Cavazzano e scrive Povero Pinocchio, Il dono nero e Le strabilianti vicende di Giulio Maraviglia – inventore, quest'ultimo in coppia con Carmine Di Giandomenico, grazie a cui nel 2001 vince due categorie del Premio Fumo di China: “miglior nuovo autore di fumetto realistico” e “miglior personaggio”. Sempre con Di Giandomenico realizza La Dottrina, edito da Magic Press, il cui terzo volume gli varrà il Premio Attilio Micheluzzi, nel 2006, per la “miglior sceneggiatura”. Nello stesso anno crea diverse serie per il mercato francese con Les Humanoïdes Associés, Editions Delcourt e Vents d'Ouest. È con quest'ultima in particolare che pubblica Romano che ha un grande riscontro di critica in Francia. Per la Star Comics ha ideato, scritto e curato la serie Valter Buio, che nel 2010 ha vinto il Premio Romics/Repubblica XL come “Personaggio italiano dell'anno”. Ha realizzato per Il Giornalino la serie Corsari di classe Y, per i disegni di Oskar. Per la collana Le Storie di Sergio Bonelli Editore ha scritto, tra gli altri, Il lato oscuro della luna e Nobody. È uno degli autori di Dylan Dog, per cui ha creato la saga Il Pianeta dei Morti. Il suo ultimo fumetto è la serie mensile Mercurio Loi.

 

 

SERGIO PONCHIONE
Nato ad Asti nel 1975, pubblica in Italia, Francia, Stati Uniti e Argentina con vari editori fra cui Sergio Bonelli Editore, Star Comics, Coconino Press, Comma 22, Oblomov Edizioni, Fantagraphics Books, Vertige Graphic, Ici Même Editions e Loco Rabia. Fra i suoi : Obliquomo, Grotesque, Impronte Maltesi, DKW – Ditko Kirby Wood e Memorabilia. Realizza illustrazioni e copertine per Zanichelli, Giunti, Sperling & Kupfer e collabora con varie testate fra cui Internazionale, La Lettura, Il Manifesto, La Repubblica XL, Wired, Film TV, l'agenda Smemoranda e Linus, per cui ha anche realizzato la storica copertina celebrativa dei 50 anni. Disegna albi promozionali e illustrazioni per brand come ABB, Henry Cotton's, Montblanc, e illustrato la Guida ZERO di Torino 2012. Per l'antologia Cattivi Soggetti (Rizzoli, 2010) disegna l'adattamento di un racconto di Loriano Macchiavelli a cura di Daniele Brolli. Nel 2011, su testi di Andrea Campanella, disegna l'albo Verso la Terra Promessa per il Premio Exodus di La Spezia. Partecipa ad autoproduzioni come The Artist, PUCK! e Čapek, per cui ha disegnato una storia scritta in esclusiva dalla rock band americana The Residents. Per Bonelli, dopo vari episodi della serie Jonathan Steele di Federico Memola, con Alessandro Bilotta ha realizzato due albi della serie Mercurio Loi e una storia breve di Dylan Dog, mentre insieme hanno creato il personaggio di Arturo Klemen, apparso su Splatter nel 2014 e la serie Gli Uomini della Settimana, di cui é recentemente uscito il primo volume per Panini Comics. Nel 2020 cura tutte le illustrazioni per il Donizetti Festival di Bergamo. Su testi di Giovanni Eccher ha disegnato diversi racconti per la collana Comics&Science. È vincitore del Premio Gran Guinigi a Lucca 2009 e del Premio Micheluzzi al Comicon 2012.

 

TRICROMIA ILLUSTRATOR'S INTERNATIONAL ART GALLERY
Nata nel 1990, da trenta anni promuove illustratori e fumettisti con passione e spirito giocoso. Non si è mai accontentata dell'evanescenza di una mostra, sempre “a tempo determinato”, mettendo in atto una cura costante nell'immortalare il movimento delle immagini che si posano sulle pareti bianche della galleria per poi prendere altre direzioni, volare altrove. Artisti quali Mattotti, Muñoz, Toppi, Pericoli, Altan, Mannelli, Ricci, e tanti giovani emergenti, sono stati scoperti e presentati da Giuseppina Frassino che nella galleria, la cui storica sede è stata per anni in Via di Panico prima e poi in Via della Barchetta, ha intriso la vita artistica romana di e mostre dedicate al mondo dell'illustrazione. Negli ultimi anni Tricromia ha fatto un ulteriore investimento in favore degli artisti, diventando editore d'arte. Insieme agli autori ha deciso di “fissare” la bellezza dei loro disegni in pubblicazioni, libri, principalmente, ma anche scatole preziose, carte e taccuini d'autore e persino un teatrino.

 

 

 

Tricromia international ArtGallery

Via Roma Libera 10 – Roma (p.zza S. Cosimato)
visite solo su appuntamento
mercoledì-giovedì, venerdì e sabato
11.00 – 18.00
+ 39 3397856006

 

 

About EZrome

Check Also

Japan Day: Un viaggio nel cinema giapponese contemporaneo

#CinemaGiapponese #Cultura #EventoRoma #EZrome Il Japan Day dell'Asian Film Festival delinea un percorso narrativo attraverso la nuova cinematografia giapponese, offrendo uno sguardo intimo sulle relazioni umane. Una giornata di proiezioni che, dal dramma alla fantasia, rivela la complessità delle emozioni e della società nipponica, invitando al dialogo tra culture.

Trentacinquesima edizione del Festival delle Cerase a Palombara Sabina

#FestivaldelleCerase #CinemaItaliano #BorisSollazzo #EZrome Dal 19 al 21 aprile a Palombara Sabina si svolgerà il trentacinquesimo Festival delle Cerase. Guidato da Boris Sollazzo, il festival promette un programma ricco con la partecipazione di celebri nomi del cinema italiano.

Lascia un commento