Giovedì, 29 Ottobre 2020

amazon prime video

Fiumicino 03 settembre 2020 – Il Centro Leonardo, da sempre attento alle tematiche ambientali, da sabato 5 settembre fino al 13 settembre ospiterà (nel pieno rispetto delle normative regionali anti Covid-19 con controlli accurati da parte del personale di sicurezza) speciali spazi espositivi dove verranno allestite le opere artistiche artigianali realizzate da Ocean Sole Africa, l’impresa sociale che da anni si occupa di recuperare dai mari le infradito dandogli nuova vita, ripulendoli e trasformandoli in vere opere d’arte.

Secondo il programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP) infatti, si stima che una media di 13.000 pezzi di materiali plastici e sintetici galleggino su ogni chilometro quadrato di oceano e che, l'impatto di questo inquinamento, genera un costo di oltre 8 miliardi di dollari americani l'anno; una buona percentuale di questo disastro è causato proprio dalle infradito, universalmente chiamate “Flip-Flop Revolution ” da cui non a caso prende il nome la mostra che verrà ospitata presso la galleria del Centro Leonardo di Fiumicino in collaborazione appunto  con  l’impresa sociale Ocean Sole Africa.

Gli oggetti in mostra saranno riproduzioni di animali marini; pinguini, delfini, polpi, squali, tartarughe di varie dimensioni. Inoltre nella galleria verranno posizionati pannelli fotografici con le foto che mostreranno i danni della plastica recati alla fauna marina. 

I primi 100 che, presso una postazione dedicata realizzata in galleria, mostreranno il post della propria interazione sui social (risposta ai quiz, commento ai post, pubblicazione di idee e suggerimenti sul tema ambiente), riceveranno un simpatico gadget “Flip Flop Revolution”. Per approfondire l’argomento, inediti contenuti video verranno diffusi non solo sui canali social ma anche sui totem informativi presenti all’interno della galleria commerciale del Centro Leonardo.

“Portare a nuova vita oggetti che da rifiuti si trasformano – con creatività e ingegno- in originali opere d’arte, rappresenta di certo una strategia azzeccata per prevenire lo spreco e promuovere il riciclo di materiali che sono di fatto potenzialmente dannosi per l’ambiente. Siamo quindi lieti di ospitare, in collaborazione con l’impresa sociale Ocean Sole Africa la mostra “Flip-Flop Revolution”. Un modo per avvicinare grandi e piccini al tema dell’ecosostenibilità. Sensibilizzare e informare il maggior numero di persone possibili sull’importanza di salvaguardare l’ambiente marino infatti è fondamentale per far sì che diventi una ‘mission’ comune da diffondere e valorizzare.” così in una nota il direttore del Centro Leonardo, Gianpiero Campoli.

NOTE PER L’EDITORE

Il Centro Leonardo si trova nel Comune di Fiumicino, in provincia di Roma, a metà strada tra l’Aeroporto Leonardo Da Vinci e la Capitale. Inaugurato il 9 novembre 2005, Il Centro Leonardo è un nuovo modo di intendere lo shopping. Nel cuore del quartiere Parco Leonardo dove, fra gli altri, sono presenti un Cinema da 24 sale, una sala da bowling, un B&B, abitazioni, uffici, luoghi di ritrovo ed aree verdi. Il Centro è aperto 361 giorni l’anno ed è visitato da oltre 8 milioni di persone. Si estende su una superficie di oltre 100.000 metri quadrati e conta più di 200 negozi, oltre 6.000 posti auto (dei quali 1.600 al coperto) e un’area food da 500 sedute con bar, pizzerie e ristoranti di ogni tipo (cucina italiana, messicana, fast-food).
Centro Leonardo è di proprietà di Urbe Retail Real Estate S.r.l. ed è gestito dalla società Savills S.r.l. Il Direttore è Gianpiero Campoli. 

Fonte Ufficio Stampa Spencer & Lewis  

Ultime da ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.