Martedì, 06 Dicembre 2022

amazon prime video

ARCTIC TALES Introduzione all'arte contemporanea Sámi: dalle origini fino alla Biennale di Venezia con Kristoffer Dolmen

 Il 22 giugno il Museo di Roma in Trastevere ospiterà, dalle ore 17:00 alle 19:00, un importante incontro: An Introduction to Sámi Contemporary Art: from the Venice Biennale till the history behind con Kristoffer Dolmen, Direttore del Sámi Dáiddaguovddáš, Centro di Arte Contemporanea Sámi, che offrirà uno sguardo generale e presenterà al pubblico la scena e la storia dell’arte contemporanea Sámi.

In occasione della mostra Sámi nel padiglione nordico della Biennale d'Arte di Venezia 2022, l'Ambasciata di Norvegia a Roma, in collaborazione con il Centro Sami per l'Arte Contemporanea di Karasjok e il Circolo Scandinavo, sono lieti di presentare il primo evento a Roma sulla scena dell'arte contemporanea Sámi, che si terrà all’interno di ARCTIC TALES, che propone due reportage fotografici di Valentina Tamborra e un ciclo di eventi dedicati alla scoperta dell’Artico, dal punto di vista antropologico, culturale e sociale presso il Museo di Roma in Trastevere.
ARCTIC TALES è promossa da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dalla Reale Ambasciata di Norvegia a Roma in collaborazione con Norwegian Seafood Council. Servizi museali Zètema Progetto Cultura.

L’incontro sarà introdotto da Linda K. Gaarder, addetto culturale dell’Ambasciata di Norvegia, insieme con Marie Kraft, direttrice di Circolo Scandinavo, a seguire Valentina Tamborra proporrà il suo nuovo progetto fotografico “Ákhát - TerraMadre”, dedicato proprio a questa popolazione. Il percorso della fotografa culminerà in questo terzo capitolo Artico “Ákhát -TerraMadre”, che compone la trilogia dell’artista legata ai popoli che vivono oltre il Circolo Polare Artico, ossia il popolo nativo dei Sámi.

Il direttore e curatore capo del Sami Centre for Contemporary Art di Karasjok, Kristoffer Dolmen terrà una conferenza sull'arte contemporanea Sámi. Negli ultimi anni, l'arte Sámi è stata esposta a livello internazionale in molti contesti, da Documenta 14 nel 2017 alla Biennale di Venezia nel 2022. Ma anche se l'attenzione è aumentata, non è affatto una novità che il Sámi si orienti oltre i confini nazionali. Sápmi è la regione geografica del Nordcomprende parti di Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia in cui la popolazione e la cultura Sámi hanno radici. I Sami sono tradizionalmente un popolo nomade e i confini nazionali hanno un'importanza minore.
Nella sua conferenza, Dolmen illustrerà i principali artisti della comunità artistica Sámi di oggi, mostrando un excursus di esempi dalla storia dell’arte fino alla scena artistica attuale e parlerà della sua esperienza di curatore di mostre di arte Sámi per diversi anni.

I tre artisti presentati nel Padiglione Sámi, Pauliina Feodoroff, Máret Ánne Sara e Anders Sunna, testimoniano la forte consapevolezza politica dell'arte Sámi di oggi. Le loro opere richiamano l'attenzione su temi che le popolazioni indigene di tutto il mondo stanno affrontando: il cambiamento climatico, la deforestazione e i diritti di identità. Allo stesso tempo, si tratta di questioni fondamentali che riguardano tutti noi come esseri umani. La mostra apre uno spazio di riflessione in cui gli artisti usano il loro potere creativo per sfidare e ispirare le società nordiche di oggi.

 

Il Sámi Dáiddaguovddáš (SDG) / Sami Center for Contemporary Art, fondato nel 1986, è il principale centro internazionale per gli artisti contemporanei Sami e ha la sua sede espositiva a Karasjok, nella regione del Finnmark, in Norvegia. L'SDG è un'istituzione con lo scopo di sostenere, diffondere e rendere visibile l'arte contemporanea sami in Europa, nelle aree indigene e nelle più grandi arene artistiche del mondo.

 

Kristoffer Dolmen è direttore e curatore capo del Sami Centre for Contemporary Art di Karasjok. Dal 2001 lavora presso diverse istituzioni artistiche della Norvegia settentrionale. Ha inoltre fatto parte di vari consigli di amministrazione e di numerose giurie nell'ambito della cultura. Attualmente è membro del consiglio di amministrazione di OCA - Office for Contemporary Art Norway e del comitato consultivo artistico di BODØ 2024 (Capitale europea della cultura). La formazione di Dolmen comprende un master in curatela e una laurea in studi sull'arte e la cultura, entrambi presso l'Università di Bergen, e studi in museologia e gestione culturale presso l'Università di Stoccolma. Ha inoltre partecipato a un programma post-master di un anno presso il Royal Institute of Art di Stoccolma.

Valentina Tamborra è nata a Milano nel 1983, dove vive e lavora. Si occupa principalmente di reportage e di ritratto, amando mescolare narrazione e immagine. Ha collaborato e collabora con alcune fra le principali ong e con enti come amref, Medici Senza Frontiere, Albero Della Vita, Emergenza Sorrisi e Croce Rossa Italiana. I suoi progetti sono stati oggetto di mostre a Milano, Roma e Napoli. È docente presso l’Istituto Italiano di Fotografia di Milano e ha tenuto lezioni e workshop presso lo ied (Istituto europeo di Design) e la Naba (Nuova Accademia di Belle Arti). Nell’aprile 2018, in occasione del Photofestival di Milano, ha vinto il Premio aif Nuova Fotografia.

Ufficio stampa & PR
UC studio 

 

Fonte: UC studio

Ultime da ARvis.it

ARvis.it

Sostieni i progetti di CESVI Onlus, combatti la fame e povertà nei paesi più poveri del mondo.
Ti preghiamo solo di ricordarlo nelle ricorrenze importanti scegliendo i regali solidali di CESVI, oppure le bomboniere CESVI, tra cui le bomboniere cresima solidali e i sacchetti portaconfetti per rendere l'evento ancora più speciale.

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.