Piotta al Villa Ada Festival: musica e libri al centro dell’evento

Il celebre rapper romano Tommaso “Piotta” Zanello porterà il suo “Dieci e l'Ode tour” alla suggestiva cornice del Villa Ada Festival. L'evento, che si terrà sabato 15 giugno, promette un'esperienza unica che unisce musica e letteratura, offrendo al pubblico non solo un concerto ma anche momenti di lettura e riflessione.

Un concerto speciale per ricordare Fabio Zanello

Il tour “Dieci e l'Ode” ripercorre oltre 25 anni di carriera di Piotta, attraversando i dieci album di studio dell'artista. Il fulcro dello spettacolo sarà l'ultimo album, “‘Na notte infame”, ispirato dalla prematura scomparsa del fratello Fabio, apprezzato scrittore e saggista. Il rapporto tra Piotta e suo fratello, fondato su una profonda collaborazione artistica, è alla base di molte delle composizioni e del romanzo “Corso Trieste”, recentemente pubblicato da La Nave di Teseo.

Per evidenziare l'importanza del fratello Fabio, Piotta ha voluto arricchire la data romana con due dedicati. Nel pomeriggio, sotto l'ombra degli alberi di Villa Ada, si terrà il reading party dei letti in silenzio. I partecipanti potranno portare una copia di “Corso Trieste” e leggere insieme all'artista alcuni passaggi, condividendo poi riflessioni e commenti sulla lettura con l'autore. Successivamente, sul palco piccolo, un reading di poesia curato da Er Pinto vedrà dieci poeti leggere una propria poesia e un estratto dagli scritti poetici di Fabio Zanello.

La dimensione musicale: un viaggio tra generi e collaborazioni

Dalle 22.30, il palco principale si accenderà con il concerto di Piotta, accompagnato da ospiti a sorpresa provenienti dal panorama musicale romano e non solo. Lo show promette di essere un viaggio emozionale attraverso differenti generi e periodi storici, evidenziando sia i toni più introspettivi dell'ultimo album che i momenti salienti della carriera del rapper.

Il repertorio di Piotta spazierà dagli anni di piombo all'Italia campione del Mondo, dal boom bap degli anni '90 alle controculture dei '70. Tra i brani in programma ci saranno le collaborazioni con vari artisti, da Francesco De Gregori a Tiromancino, Captain Sensible, Caparezza, e i membri delle crew storiche come Assalti Frontali, Villa Ada Posse, Colle der Fomento e Cor Veleno.

Accompagnato sul palco da un gruppo di talentuosi musicisti, tra cui il compositore Francesco Santalucia e il polistrumentista Augusto AKU Pallocca, Piotta trasformerà la serata in un'esperienza sensoriale arricchita dai visual di Cristiano Boffi. La band, composta anche da Francesco Fioravanti alla chitarra e Claudio Cicchetti alla batteria, garantirà una performance dinamica e coinvolgente.

Letture e poesia: la cultura in scena a Villa Ada

Il Villa Ada Festival non sarà solo musica, ma un vero e proprio evento culturale multidisciplinare. Il reading party pomeridiano offrirà un'occasione per immergersi nei testi di “Corso Trieste”, riflettendo insieme a Piotta su temi profondi e personali. Questo momento intimo e collettivo sarà seguito dal reading di poesia curato da Er Pinto, figura di spicco della poesia di strada italiana.

I dieci poeti invitati all'evento leggeranno una propria opera e un passaggio dai testi poetici di Fabio Zanello, rendendo così omaggio alla sua memoria. Questo intreccio di musica e letteratura evidenzia quanto l'arte sia un potente strumento di condivisione e riflessione.

Info utili

L'appuntamento con Piotta al Villa Ada Festival è fissato per sabato 15 giugno alle ore 22.30, presso Via di Ponte Salario, 28 a Roma. L'ingresso all'evento è gratuito, offrendo così a tutti la possibilità di partecipare a una serata di musica e unica nel suo genere.

Il programma del Villa Ada Festival promette di regalare al pubblico un'esperienza indimenticabile, fondata su un equilibrio perfetto tra la potenza emotiva della musica e la profondità della letteratura. Non perdete l'occasione per vivere questa giornata speciale insieme a Piotta e agli altri artisti coinvolti.

About EZrome

Check Also

Opera a Villa Sciarra: arte in natura per la stagione estiva 2024

#OPERA #arteinnatura #VillaSciarra #EZrome Il 27 giugno 2024, Villa Sciarra ospiterà la mostra di arte contemporanea "OPERA: arte in natura - natura in arte", dalle 18:00 alle 22:00. Curata da Eugenia Querci e Elena Lago, l'evento includerà installazioni, performance e concerti, promuovendo il dialogo tra arte e natura. Ingresso gratuito da Viale delle Mura Gianicolensi e via Calandrelli.

La nuova stagione 2024/2025 del Teatro de’ Servi: I dinosauri non avevano le commedie

#TeatrodeServi #commedie #stagione2024 #EZrome Il Teatro de’ Servi annuncia la stagione 2024/2025 con il claim "I dinosauri non avevano le commedie". Dal prossimo autunno, il teatro proporrà 22 spettacoli suddivisi in commedie a lunga e breve tenitura, eventi speciali di stand-up comedy e concerti. Una stagione che promette di essere variegata e coinvolgente.