Venerdì, 09 Dicembre 2022

amazon prime video

Per la prima volta una VOCE a DOMUS ARTIUM LUCA PISARONI, cantante tra i più carismatici e versatili della scena contemporanea, arriva a Roma a Sant'Ivo alla Sapienza con le più belle arie d'opera e da camera.


Di casa al Festival di Salisburgo, una rarità ascoltarlo in Italia.

CONCERTO PER VOCE E PIANOFORTE
Complesso di SANT'IVO ALLA SAPIENZA (Biblioteca dell’Archivio di Stato e Cortile)
ingresso da via del Teatro Valle 33, Roma
sabato 2 aprile h.18.30 benvenuto - h.19.00 concerto - h.20.30 rinfresco

 

E' Barrett Wissman, ideatore e direttore esecutivo di DOMUS ARTIUM ad annunciare la prossima data in calendario, il concerto per voce e pianoforte protagonista Luca Pisaroni:
“In questi mesi Domus Artium, la nostra Casa delle Arti, ha preso vita all’interno di scenari incredibili di cultura e arte a Roma e nel Lazio. Dopo l’ultimo recital con Hélène Grimaud sia noi che la Galleria Colonna abbiamo avuto un feedback di apprezzamento dal pubblico ben oltre le aspettative e la maestosa Sala Grande sarà la cornice di altri appuntamenti del nostro calendario in sintonia con quello spazio.
Anche per l'evento del 2 aprile con un cantante eccezionale come Luca Pisaroni abbiamo pensato a un luogo speciale che fosse altrettanto sintonia con questa tipologia di musica. E' il complesso di Sant’Ivo alla Sapienza, dove si respira la storia e la cultura ad ogni angolo, dalla Biblioteca al cortile con la cupola del Borromini, un contesto intimo e concentrato che è perfetto per un recital di arie per voce e pianoforte.
Non vediamo l’ora quindi di accogliere il pubblico per un’altra serata di grande musica, arte, food&wine nel cuore di Roma intrattenendo gli ospiti in spazi di grande suggestione passando dalla Biblioteca al Loggiato."
***
Situato nel cuore della città barocca, a due passi da piazza Navona e dal Pantheon, il complesso di Sant'Ivo alla Sapienza è tra i luoghi più ricchi di storia e di cultura della Capitale ed è l'antica sede dello Studium Urbis, l’Università di Roma istituita da papa Bonifacio VIII nel 1303. Oltre alla Chiesa con la celebre cupola a spirale del Borromini, ospita al suo interno l’Archivio di Stato di Roma con il suo immenso patrimonio documentario risalente al XV secolo. La Biblioteca Alessandrina, costruita a metà del Seicento, prende il nome dal papa committente Alessandro VII Chigi ed è un’aula rettangolare di vaste dimensioni suddivisa in tre campate coperte da volte a vela con nella volta centrale un affresco maestoso di soggetto allegorico, farà da cornice al concerto. Mente il Loggiato arredato di luci ospiterà il rinfresco a fine serata.

Luca Pisaroni
Basso-baritono
Il basso-baritono Luca Pisaroni si è affermato come uno dei cantanti più carismatici e versatili della scena contemporanea internazionale. Dal suo debutto con i Wiener Philharmoniker al Festival di Salisburgo, sotto la direzione di Nikolaus Harnoncourt, Pisaroni ha portato la sua abilità artistica nei principali teatri d'opera e sale da concerto del mondo. Ha interpretato i ruoli principali delle opere di Mozart e Da Ponte sui palcoscenici di tutto il mondo, tra cui il Metropolitan Opera, Glyndebourne, Teatro alla Scala, San Francisco Opera, Bayerische Staatsoper, Royal Opera House Covent Garden. Tra i suoi recenti impegni si contano il suo debutto come Don Rodrigue nella prima mondiale di Le Soulier de satin di Marc-André Dalbavie con l'Opéra national de Paris, i quattro Cattivi in Les Contes d'Hoffmann di Offenbach alla Hamburger Staatsoper, ed Enrico VIII in Anna Bolena all'Opera di Zurigo.
Un amore per l'opera il suo cominciato molto presto partecipando della passione del nonno per la lirica che ebbe l'effetto letteralmente di stregarlo e fargli decidere a nove anni che sarebbe diventato un cantante d'opera.
"La comunione della voce umana, con l’orchestra, con i costumi e con le scene mi ha affascinato e mi ha spinto a dedicarmi allo studio del canto fin da giovanissimo", racconta spesso.

 

Maciej Pikulski
Pianoforte
Solista, musicista da camera e accompagnatore di importanti cantanti, Maciej Pikulski si è già esibito in oltre 300 sale da concerto nei 5 continenti. Allievo di Dominique Merlet e Clive Britton (ex allievo del leggendario Claudio Arrau), Pikulski si è esibito come solista nel "Totentanz" di Liszt e nella "Rhapsody in Blue" di Gershwin al Festival Música em Trancoso, Brasile. Ha anche eseguito il "Concerto in F" di Gershwin al Teatro Colón di Buenos Aires e alla Sala São Paulo; il Concerto n. 2 di Rachmaninoff a Logroño, Spagna; il Concerto n. 5 "Imperatore" di Beethoven a Biarritz, Francia; il Concerto n. 2 di Chopin a Olsztyn, Polonia, e ha tenuto recital di pianoforte come solista in Uruguay, Russia, India, Sri Lanka, Italia, Germania, Spagna, Svizzera, Polonia e Belgio. Parallelamente al suo lavoro come solista, ha sviluppato un'intensa carriera come accompagnatore di alcuni dei cantanti più famosi del mondo.

Programma
Luca Pisaroni: Basso-baritono - Maciej Pikulski: pianoforte

G. Donizetti
Amore e Morte
La conocchia
Me voglio fa’ na casa

V. Bellini
Malinconia, ninfa gentile
Dolente imagine di Fille mia
Vanne, o rosa fortunata
Ma rendi pur contento
Vaga luna

G. Rossini
La promessa
L’esule
Il rimprovero
L’ultimo ricordo
L’orgia
––––
W. A. Mozart
Madamina, il catalogo è questo (da Don Giovanni)
Non più andrai (da Nozze di Figaro)
Così dunque tradisci... Aspri rimorsi atroci

F. Liszt
Rigoletto. Paraphrase de concert

V. Bellini
Cinta di Fiori (da I Puritani)

G. Donizetti
Vieni, la mia vendetta (da Lucrezia Borgia)

F. Chopin
Valzer op. 64 n. 1 “di un minuto”

G. Rossini
Sì, vi sarà vendetta… Deh, ti ferma… Que’ numi (da Semiramide)

Al termine del concerto, sul loggiato con affaccio sul cortile illuminato scenograficamente, sarà offerto un rinfresco con degustazione di vini San Filippo Montalcino, tra le eccellenze del Brunello nel mondo, durante il quale il pubblico potrà incontrare l'artista e condividere l'atmosfera di convivialità intorno alla grande musica.

ACQUISTO BIGLIETTI
shop domusartium org
---------------------------------------------------------
DOMUS ARTIUM
Spazi di grande iconicità e non sempre accessibili al pubblico, e le residenze, aperte dalle stesse famiglie proprietarie, diventano cornice di un'inusuale e altamente qualificata rassegna diffusa di concerti di musica da camera con solisti di fama internazionale che si esibiscono fuori dai circuiti deputati. Una rassegna che prende avvio con alcune date già programmate ma è destinata a crescere e moltiplicare gli appuntamenti.
Appuntamenti aperti al pubblico con bigliettazione e che oltre la performance musicale costituiscono occasione per ammirare lo splendore di ambienti e architetture non sempre facilmente accessibili e che per quando si tratta di residenze private vengono aperti dagli stessi proprietari presenti per accogliere il pubblico.
Domus Artium è nata riunendo musicisti, artisti, danzatori, chef, curatori, pensatori per collaborare con mecenati d'arte a Roma a una serie di eventi e spettacoli nelle loro stesse dimore e palazzi, ricreando così quella secolare tradizione delle famiglie nobili che hanno sempre ospitato la cultura nelle loro case sotto forma di concerti, arte e momenti conviviali. Così come dando ospitalità e protezione agli artisti.
"La sfida, in un momento di rinascita delle arti e di una nuova convivialità, è anche quella di tornare alle esibizioni dal vivo e alle esperienze live riunendo le persone in contesti molto iconici per bellezza ed emozioni, valorizzando il momento della condivisione" - afferma Barrett Wissman, ideatore e direttore esecutivo del progetto.
Wissman, un visionario capace di immaginare spazi e modalità di fruizione dell’arte, della musica, in scenari del tutto diversi dai circuiti tradizionali,da sempre promotore, come Presidente di IMG Artists, di grandi eventi musicali nel mondo, porta a Domus Artium una lunga esperienza nella promozione delle arti condotta insieme alla Fondazione del Sole e già ampiamente collaudata con il Tuscan Sun Festival di Cortona.
A seguire ogni concerto momenti conviviali con esperienze del gusto ogni volta diverse.

DOMUS ARTIUM è realizzato in collaborazione con PROMU - All for Music.

Tutti gli eventi sono svolti in ottemperanza alle normative Covid vigenti

 

FOTO ©FlavioIanniello/MIP

 

Fonte: LR Comunicazione

Ultime da ARvis.it

ARvis.it

Info testata

Il portale EZ Rome e' una testata giornalistica di carattere generalista registrata al tribunale di Roma - Numero 389/2008
Direttore responsabile: Raffaella Roani - ISSN: 2036-783X

Info contenuti

Non si dà nessuna garanzia sulla correttezza delle informazioni e si invita esplicitamente a verificarne l'attendibilità con mezzi propri.
creative commons
This opera by Ez Romeis licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 2.5 Italia License.