No-Tabacco Race – #Io respiro: corsa contro il fumo all’Università di Tor Vergata

Roma si appresta a ospitare un evento di sensibilizzazione unico nel suo genere: la “No-Tabacco Race – #Io respiro”. Il 31 maggio 2024 alle ore 8:45, la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata diventa il palcoscenico di una corsa non competitiva contro il fumo. L'iniziativa è promossa in collaborazione con il Policlinico Tor Vergata e il CUS Tor Vergata, coordinati dalla professoressa Paola Rogliani e dal professor Vincenzo Ambrogi. L'obiettivo è aumentare la consapevolezza sui danni del tabacco e promuovere stili di vita sani.

Un evento contro il fumo e per la salute

La “No-Tabacco Race – #Io respiro” non è solo una semplice corsa, ma un evento di sensibilizzazione che si rivolge a tutta la comunità. Organizzata nel contesto della Giornata Mondiale Senza Tabacco, promossa dall'OMS, mira a sottolineare i rischi legati al fumo, sia attivo sia passivo. In Italia, il fumo rappresenta la principale causa di morte prevenibile, con oltre 90.000 decessi ogni anno. Questo evento vuole essere un forte messaggio contro il fumo, promuovendo uno stile di vita sano e attivo.

La manifestazione si terrà presso il campus dell'Università di Tor Vergata, un'area verde di oltre 600 ettari. Qui, gli oltre 400 partecipanti iscritti correranno un percorso di 4 chilometri, immersi nella natura e accompagnati da stand informativi gestiti dal personale medico e infermieristico del Policlinico Tor Vergata. Oltre alla corsa, sarà un'occasione per ricevere consigli e partecipare a attività di prevenzione sanitaria gratuita, come spirometrie ed elettrocardiogrammi.

Obiettivi e messaggi della “No-Tabacco Race”

L'iniziativa nasce con lo scopo di sensibilizzare il pubblico sui danni del fumo e diffondere la della prevenzione. La professoressa Paola Rogliani e il professor Vincenzo Ambrogi, coordinatori dell'evento, hanno sottolineato l'importanza di tale giornata dedicata soprattutto alle giovani generazioni. La prevenzione del fumo e la promozione di stili di vita sani sono cruciali per combattere il tabagismo, che provoca un numero di decessi superiore a quello causato da alcol, AIDS, droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi messi insieme.

Secondo i dati del Ministero della , circa il 20% della popolazione italiana sopra i 15 anni fuma, pari a oltre 10 milioni di persone. Il tabacco è causa di almeno 25 malattie, tra cui broncopneumopatie croniche ostruttive, cancro del polmone, cardiopatie e vasculopatie. Durante la manifestazione, i partecipanti potranno ricevere supporto e consigli su come smettere di fumare, oltre a suggerimenti su una corretta alimentazione e l'importanza dell'esercizio fisico.

“La campagna di prevenzione contro i danni del fumo è un'iniziativa molto importante perché consente di sensibilizzare l'opinione pubblica verso un comportamento sano e responsabile”, ha commentato il rettore dell'Università di Roma Tor Vergata, Nathan Levialdi Ghiron. Anche Isabella Mastrobuono, Commissario Straordinario del Policlinico Tor Vergata, ha sottolineato l'importanza di raggiungere e coinvolgere i giovani per promuovere la consapevolezza sulla difesa della salute.

Attività e sostegno alla salute pubblica

Gli stand informativi presenti durante la “No-Tabacco Race” offriranno diverse attività di prevenzione e supporto sanitario. Gestiti dal personale medico e infermieristico del Policlinico Tor Vergata, inclusi medici specializzandi e studenti della Facoltà di Medicina, gli stand offriranno esami gratuiti come spirometrie, elettrocardiogrammi ed ecografie. Sarà inoltre possibile ricevere consigli su stili di vita sani e informazioni sui rischi legati al fumo.

Vincenzo Ambrogi ha annunciato l'importanza del progetto “Maratona chirurgica – H 24”, che prevede l'estensione dell'orario delle sale operatorie per ridurre le liste d'attesa, soprattutto per i pazienti affetti da neoplasie. “Con questo evento facciamo sentire forte la voce a difesa della salute. Oggi ogni piccolo passo corre verso un futuro senza fumo. Vitale il contributo di ognuno di noi!” ha concluso Andrea Magrini, Direttore Sanitario del Policlinico Tor Vergata.

L'evento rappresenta un importante momento di incontro e sensibilizzazione sulla salute pubblica, avvicinando la comunità attraverso lo sport e la prevenzione. La “No-Tabacco Race – #Io respiro” è più di una corsa: è un impegno collettivo per un futuro più sano e senza fumo.

Info utili

La “No-Tabacco Race – #Io respiro” si svolgerà il 31 maggio 2024 a partire dalle ore 8:45 presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Roma Tor Vergata, in via Montpellier 1. L'evento comprende una corsa non competitiva di 4 chilometri e attività di prevenzione gratuita presso gli stand informativi. Gli stand saranno aperti a tutti e gestiti dal personale del Policlinico Tor Vergata.

Per i partecipanti è consigliato arrivare in anticipo per completare le procedure di registrazione e partecipare alle attività sanitarie offerte. Per maggiori informazioni, rivolgersi agli organizzatori presso il CUS Roma Tor Vergata o il dipartimento di Medicina dell'Università di Roma Tor Vergata.

About EZrome

Check Also

Festa della Musica 2024: maratona Jazz a Palazzo Braschi e Altemps

#FestaDellaMusica2024 #MaratonaJazz #EventiRoma #EZrome Il 22 giugno, la Festa della Musica 2024 trasformerà Palazzo Braschi e Palazzo Altemps in luoghi di aggregazione attraverso la Maratona Jazz. Diretto da Paolo Damiani e supportato dal Municipio I di Roma, l'evento ospiterà artisti di fama internazionale, offrendo performance musicali straordinarie dalle 17 a mezzanotte. Entrata gratuita.

Vivaldi, sacro e profano alla Chiesa Scozzese

Vivaldi #MusicaBarocca #ConcertoRoma #EZrome La Chiesa Scozzese di Roma ospiterà il concerto "Vivaldi sacro e profano" il 6 luglio alle ore 19:00. L'evento, organizzato dall’Associazione Musicale Reggina Domenico Scarlatti e dall’ensemble ArchiinCanto, prevede un programma ricco di composizioni sacre e profane di Antonio Vivaldi, interpretate da musicisti e cantanti di alto livello.